Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

collegare tensioni differenti in parallelo

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteThorgom » 28 giu 2016, 10:50

Salve a tutti, preciso che sono alle primissime armi e volevo chiedervi se fosse possibile collegare due tensioni differenti in parallelo di cui una da 5V e una variabile da 3.3V a 12V mentre il polo negativo è in comune.
lo scopo di ciò sarebbe alimentare una ventola che richiede una tensione minima di 5V per partire mentre, la tensione variabile mi permetterebbe di aumentarne la velocità salendo dai 5V ai 12V.
quindi vi chiedo: posso farlo? Cosa mi occorre?
Avatar utente
Foto UtenteThorgom
3 3
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 giu 2016, 0:38

1
voti

[2] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteCandy » 28 giu 2016, 10:58

No.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

0
voti

[3] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteThorgom » 28 giu 2016, 11:03

Però la ventola c'era collegata prima funzionava più o meno in questo modo, com'è possibile? L'unica differenza era che invece del +5v c'era un +12V
Avatar utente
Foto UtenteThorgom
3 3
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 giu 2016, 0:38

0
voti

[4] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto Utenteboiler » 28 giu 2016, 11:16

Le devi collegare in serie. Sono in vacanza e sprovvisto di FidoCAD, quindi non posso farti lo schema, ma qualcuno provvederà sicuramente. :ok:

Boiler
Avatar utente
Foto Utenteboiler
15,3k 4 7 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2588
Iscritto il: 9 nov 2011, 12:27

0
voti

[5] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto Utentepaofanello » 28 giu 2016, 11:38

Thorgom ha scritto: la tensione variabile mi permetterebbe di aumentarne la velocità salendo dai 5 V ai 12 V.


perché non usi direttamente quella variabile?
Piuttosto che chiedere qualcosa a me, chiedila a Mara Maionchi. E' più competente.
Avatar utente
Foto Utentepaofanello
2.275 8 13
Expert
Expert
 
Messaggi: 532
Iscritto il: 7 lug 2015, 21:01

0
voti

[6] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteThorgom » 28 giu 2016, 11:49

Vorrei però purtroppo la maggior parte delle ventole in commercio parte a 5V.. ho già provato a collegarne una ma per farla partire bisogna spingerla
Avatar utente
Foto UtenteThorgom
3 3
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 giu 2016, 0:38

0
voti

[7] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 28 giu 2016, 12:36

Ma la tensione variabile da dove proviene? Se da un alimentatore lineare, basta sostituire/aggiungere un resistore per impostare la tensione minima a 5 V anzichè a 3,3 V.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

1
voti

[8] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteCandy » 28 giu 2016, 12:40

Accrocchi e pezze per tacconare male un problema che non si sa analizzare.
Esponi il problema, non accrochi strampalati.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

1
voti

[9] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteBrianz » 28 giu 2016, 14:13

Foto UtenteCandy centra appieno il problema.
E', a mio parere, uno dei classici casi su cui occorrerebbe soprassedere.

C'è da variare la velocità di una ventola in base a parametri sconosciuti.
Non interessa che la marca della ventola, dove sta, a quale scopo. Interessa che tipo di ventola è, quale è la sua alimentazione nominale, quale deve essere la causa della variazione di velocità (manuale, calore, situazione del sole nello zodiaco...)

C'è una sorgente di tensione variabile che non si sa cosa sia né come avvenga la variazione.
Se c'è a disposizione una tensione variabile, cosa la produce? Chi la varia?

La ventola "collegata prima funzionava più o meno in questo modo", quindi rispondere "no" alla proposta di parallelo di alimentatori (sconosciuti) diversi è sospetto.
Però non si sa a cosa era collegata "prima" (prima di cosa?), come era collegata e se funzionava "più o meno".

E' evidente che da parte del richiedente non c'è alcuna conoscenza delle minime basi dell'elettricità, ma, nonostante questo, non viene posto un problema in attesa di consigli per risolverlo, bensì sparata direttamente una soluzione totalmente dissennata sulla quale si chiede l' approvazione.

Ovvero:
spiega quale è il problema da risolvere e cosa pensi di avere disponibile .
Allora sarà possibile consigliare soluzioni.

E, per inciso: non mettiamole in parallelo, certo, ma neanche in serie che, senza sapere cosa sono, da dove arrivano, etc., è cosa del tutto analoga.
Avatar utente
Foto UtenteBrianz
5.828 5 10
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 865
Iscritto il: 24 mar 2016, 11:27

0
voti

[10] Re: collegare tensioni differenti in parallelo

Messaggioda Foto UtenteThorgom » 28 giu 2016, 14:16

le espongo il problema in modo ancora più semplice allegando una foto della vecchia ventola.
Giallo = +12v
Rosso = variabile (3.3V-12V)
Nero = -

la ventola è rotta e devo sostituirla con una convenzionale con solo 2 fili ovvero:
Nero e Rosso (variabile)

problema: la nuova ventola gira solo a partire da 5V. Come faccio a sostituirla alla precedente volendo conservare il controllo della velocità in funzione della temperatura?
Allegati
20160625_152538.jpg
Avatar utente
Foto UtenteThorgom
3 3
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 27 giu 2016, 0:38

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 44 ospiti