Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alternatore Auto - Ricerca guasto

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili
0
voti

[1] Alternatore Auto - Ricerca guasto

Messaggioda Foto UtenteAlbe605C » 8 ott 2016, 22:40

Innanzitutto chiedo ai moderatori di spostare la discussione se avessi sbagliato sezione e/o altro.
Come al solito per questioni delicate mi rivolgo a voi conoscendo le vostre conoscenze.
Ho dei problemi con la tensione di un alternatore montata su di una macchina agricola. L'alternatore non è originale ma è stato adattato un Magneti Marelli MAN283. In passato la batteria rilevava cali di livello e usciva acido dai tappi superiori con chioccola e in corrispondenza dei poli (sovraccarico). L'anno scorso ho installato una Optima Red Top e per sicurezza controllai la tensione e lessi una tensione superiore ai 15V! Ho quindi subito installato un mini voltmetro da pochi euro per tenere sott'occhio la tensione. Dopo aver appurato che rimaneva sempre sopra i 15V, ho provveduto a sostituire il regolatore con un ricambio originale. Successivamente la tensione è scesa con picchi di 14.7 V. Una volta raggiunto il regime termico con un regime sostenuto leggevo 14,4 V e con un carico da circa 10 A di 14,1 V. Dopo un giornata di utilizzo ad alte temperature ambientali, quest'estate, il regolatore deve essersi guastato perché la tensione è passata a 13,6 V a vuoto e 12,9 V sotto carico, la corrente erogata era invece regolare (>20 A). Ho provveduto nuovamente a sostituire il regolatore con un ulteriore regolatore originale e tuttora registro tensioni di poco superiori ai 15 V e sotto carico di circa 10 A di 14,2 V(corretta). A vuoto intendo corrente inferiori a 200 mA, quelli necessari alla strumentazione. Ho trovato un manualetto della Fiat Panda anni '80 in cui vien spiegato come testare l'alternatore ma vengono riportate solo procedure sotto carico, e i valori sono corretti. La suddetta batterie ammette tensioni di ricarica solo con tensioni di 13,8-15,0 V. Quale potrebbe essere la motivazione tecnica a tale comportamento? Che sia necessaria una corrente minima affinché il regolatore possa regolare correttamente la tensione :-k ?
Grazie in anticipo!
Avatar utente
Foto UtenteAlbe605C
10 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 7 ago 2012, 16:27

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti