Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

asseverazione e DIRI

Impiantistica dedicata alla sicurezza antincendio, iter procedurali e sicurezza nel luogo di lavoro

Moderatori: Foto UtenteMike, Foto Utenteiosolo35

0
voti

[1] asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto Utenteetec83 » 14 apr 2017, 22:04

A vostro parere un'asseverazione di rinnovo di conformità antincendio può avere lo stesso valore di una DICO, una DICH. IMP, una DIRI o una CERT. IMP. di un impianto?

Che il tecnico che ha firmato un'asseverazione di un impianto privo della documentazione prevista per legge ne diventi responsabile in caso di infortunio o incidente penso sia cosa ovvia.

Ma mi chiedo dal punto di vista strettamente normativo, non credo che se ho un'asseverazione non devo più fare una dichiarazione di rispondenza dell'impianto ai sensi del DM 37/08, o mi sbaglio?

Mi ritrovo il caso in cui durante una due diligence di un immobile, in cui gli impianti antincendio (idranti e rivelazione fumi) non hanno alcuna certificazione, ma il CPI è stato rinnovato con tanto di asseverazione del tecnico, la controparte sostiene che non è necessaria alcuna DIRI in quanto gli impianti sono stati asseverati dal tecnico in fase di rinnovo e... sinceramente non mi ero mai posto il problema.
Avatar utente
Foto Utenteetec83
237 1 2 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 17 mar 2007, 10:19

0
voti

[2] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto Utenteatomorama » 15 apr 2017, 10:31

Assolutamente no.

Uno attesta la rispondenza dell'impianto antincendio ad una specifica normativa tecnica (es UNI 10779), una DIRI invece è una dichiarazione che l'impianto rispetta le normative in senso lato.
Avatar utente
Foto Utenteatomorama
809 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 875
Iscritto il: 1 gen 2015, 17:04

0
voti

[3] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 15 apr 2017, 16:19

etec83 ha scritto:non è necessaria alcuna DIRI


Quando è stato installato l'impianto? In che ambiente?
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.633 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[4] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto Utenteligabue » 15 apr 2017, 19:37

L'asseverazione antincendio non può sostituire una DICO o una DIRI, che invece si riferiscono all'intero impianto elettrico ai sensi del DM 37/08.

saluti e buona pasqua :-$
Avatar utente
Foto Utenteligabue
515 2 8
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 457
Iscritto il: 27 nov 2006, 1:43
Località: PUGLIA

0
voti

[5] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto Utenteetec83 » 15 apr 2017, 21:11

@ Goofy
Prima del 2008, alcune parti credo anche prima degli anni 90.
Complesso uffici.


@ atomorama
Diciamo che con un'asseverazione garantisco la funzionalità e l'efficienza di un impianto.
La DIRI mi certifica un impianto secondo quanto previsto da legge.
Penso proprio siano due concetti differenti, uno non può escludere l'altro.

@ligabue
Mai riferito ad impianti elettrici, ma ad impianti antincendio e di rivelazione incendi che tra parantesi prima del 2008 in un edificio uffici non erano neanche soggetti a L.46/90.
Avatar utente
Foto Utenteetec83
237 1 2 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 17 mar 2007, 10:19

0
voti

[6] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 15 apr 2017, 21:26

Quindi non serviva la dichiarazione di conformità e di conseguenza ora non serve la dichiarazione di rispondenza
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.633 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[7] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto Utenteetec83 » 15 apr 2017, 22:24

Goofy ha scritto:Quindi non serviva la dichiarazione di conformità e di conseguenza ora non serve la dichiarazione di rispondenza


Penso che essendo attività soggetta comunque qualcosa bisognasse consegnare o no?
E' anche vero che il progetto approvato è del 1992, e quindi non c'era ancora il 04/05/1998, non so se il DPR577/82 diceva qualcosa a riguardo, ma non credo.
Avatar utente
Foto Utenteetec83
237 1 2 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 370
Iscritto il: 17 mar 2007, 10:19

0
voti

[8] Re: asseverazione e DIRI

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 16 apr 2017, 8:19

etec83 ha scritto:Penso che essendo attività soggetta comunque qualcosa bisognasse consegnare o no?


Dal punto di vista cartaceo per me è tutto a posto, se ho capito bene è stato rilasciato un CPI e poi fatti i rinnovi:
- non serviva Di.co., dunque non è prevista la sanatoria della di.ri.;
- dichiarazioni certificati e collaudi eventualmente richiesti dai VVF sono stati presentati altrimenti non rilasciavano il CPI;
- manutenzione e verifiche periodiche sono in ordine;
- con le asseverazioni di rinnovo un professionista si è preso le sue belle responsabilità garantendo che è tutto a posto.

Non vedo la necessità di altri documenti, se poi l'impianto non è a regola d'arte è tutt'altra storia.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.633 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2167
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16


Torna a Sistemi di sicurezza ed antincendio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite