Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatori Switching in parallelo

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 12 gen 2018, 16:21

Ciao a tutti,

ho un motore da 24 V DC, che in situazione costante assorbe al massimo 15A e il mio alimentatore lo alimenta regolarmente.
Ma succede una cosa appena lo alimento: quando il motore parte (da fermo, 0V) ed inizia a ruotare...nell'alimentatore sento un rumore, come se friggesse. Questo dura un piccolo istante, proprio il momenti in cui il motore inizia a ruotare, e poi tutto regolare.
So che è un problema dovuto alla insufficiente corrente che l'alimentatore non riesce ad erogare (corrente di spunto).

Ho collegato in parallelo 2 alimentatori e adesso il rumore non lo sento piu... ma vorrei capire se posso o meno collegare due alimentatori in parallelo per aumentare la corrente in uscita con due diodi in serie alla +24 V di ogni alimentatore (vedi immagine allegata).

Ditemi se è corretto.
Allegati
schema alim parallelo.jpg
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[2] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto UtenteFedericoDIP » 12 gen 2018, 20:12

Qualcuno dice che con i diodi si risolve il problema del parallelo
Qualcuno dice che è sconsigliato
Qualcuno utilzza un ponte raddrizzatore

Vediamo se qualcuno puo darti qualche info in piu
Io non so darti altre info.
Avatar utente
Foto UtenteFedericoDIP
7 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 18 set 2017, 15:03

1
voti

[3] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentesetteali » 12 gen 2018, 20:43

perché non provi a farlo partire con una resistenza in serie che poi cortocircuiti , così usi un solo alimentatore .
O_/
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.616 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[4] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 12 gen 2018, 22:33

Cioè?....
a me serve una corrente di spunto e ogni volta che il motore si avvia ha bisogno della giusta corrente.
Quindi non posso sempre inserire e cortocircuitare la resistenza...
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[5] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentesetteali » 12 gen 2018, 22:57

si è vero che ti serve una corrente di spunto all'accensione, per4ò facendo come dico io e cioè alimentandolo con una resistenza in serie, in modo da farlo muovere e poi ponticellare la resistenza, non dovresti avere bisogno di una corrente elevata.
E' una cosa che puoi fare manualmente se è un avviamento saltuario o fare automaticamente se invece è un avviamento con frequenza alta, non hai specificato molto .
Questo è lo schema
O_/
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.616 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3022
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[6] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 13 gen 2018, 1:52

Il motore deve effettuare varie inversioni di marcia e quindi non posso agire manualmente.
A me serve una corrente che deve essere erogata quando il motore ne ha bisogno.
Quindi nessun comando manuale.
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[7] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto UtenteJAndrea » 13 gen 2018, 8:45

Misura la resistenza che trovi ai capi del motore quand'è fermo, da questa si può dedurre la corrente assorbita nei primi istanti.
Eventualmente, piuttosto che due alimentatori in parallelo, ne basterebbe uno più imponente.
Avatar utente
Foto UtenteJAndrea
2.862 2 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 1530
Iscritto il: 16 giu 2011, 15:25
Località: Rovigo

0
voti

[8] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentelucaking » 13 gen 2018, 8:50

Beh, l' interruttore di bypass non è detto che debba per forza essere azionato manualmente.
Io una prova la farei.
Cosa comanda le partenze e le inversioni del motore?
Avatar utente
Foto Utentelucaking
913 2 5 8
Expert
Expert
 
Messaggi: 834
Iscritto il: 29 mag 2015, 14:28

0
voti

[9] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto Utentemarcosystem » 13 gen 2018, 15:08

Le inversioni di marcia e l'alimentazione viene fornita da un ponte H.
Quindi il ponte H (regolarmente funzionante) eroga tensione e corrente al motore.
L'unico intoppo è l'alimentatore che non eroga la corrente necessaria che chiede il motore in fase di avvio e nelle fasi delle inversioni.

Ho provato a cercare altri alimentatori economici 24 V 40A ma.. tutta roba cinese (acquistato su ebay)

http://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-STA ... SwCU1YpyWa

e comunque quello che sto usando adesso mi è costato circa 30€, questo mi lascia pensare che non siano effettivi...

A me serve sapere solo due cose:

1) se posso usare i miei due alimentatori disposti in parallelo utilzzando i due diodi, come vi ho postato nella immagine
2) se lo schema dei due diodi è sconsigliato, mi consogliate un alimentatore 24 V 40A (effettivi) economico?
Avatar utente
Foto Utentemarcosystem
52 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 125
Iscritto il: 15 ago 2017, 14:16

0
voti

[10] Re: Alimentatori Switching in parallelo

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 13 gen 2018, 16:25

Due alimentatori con i diodi in uscita potrebbero andare bene, ti perdi 1V per strada.

Un solo alimentatore con possibilita` di fornire tutta la corrente e` piu` elegante.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
104,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18479
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti