Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Gestione elettronica motore benzina

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto Utenteira83 » 28 gen 2018, 0:17

Buona sera a tutti,

È da alcuni giorni che ragiono (a livello minimale) sulla gestione motore di un sistema benzina con tradizionale sequenza di iniezione 1-3-4-2 con spinterogeno.

Ipotizziamo di essere la centralina nella fase di accensione/avviamento.

Inizialmente si attiva il motorino di avviamento, che movimenta volano, albero motore e di conseguenza albero a camme. Attraverso sensore di hall la centralina preleva i giri e frequenza dell’albero a camme (tipicamente se posto su testa/spinterogeno abbiamo 4 onde quadre ogni rotazione).
** passaggio mancante **
Da qui la centralina avvia iniezioni e scintilla con relativo sfasamento è ritardo e stacca il motorino di avviamento. La frequenza di comando iniettori/bobina è legata alla frequenza del segnale del sensore di hall dell’albero a camme.

Benissimo, il mio dubbio è: se il sensore a effetto di hall partorisce un onda quadra e 4 periodi sono una rotazione... io come faccio a capire in quale fase della sequenza 1-3-4-2 mi trovo per attivare correttamente le iniezioni/scintille?

Ringrazio in anticipo
Avatar utente
Foto Utenteira83
40 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:56

0
voti

[2] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 28 gen 2018, 9:22

Il sensore che trovi sull albero a camme è il sensore di fase ad effetto Hall come hai detto tu esso determina solo la fase ovvero come abbiamo già detto la posizione dell albero a camme.Sull albero motore abbiamo un altro sensore che determina la posizione ed il numero di giri dell albero MOTORE,è da esso che la centralina incrociando i dati con quello dell albero a camme la centralina sa esattamente in quale cilindro scoccare la scintilla.
Il discorso che stiamo facendo come la spiegazione di cui sopra è puramente generale in quanto ci sono motori che funzionano diversamente addirittura senza sensore sull albero a camme con il doppio dente che indica al sensore quando il primo cilindro è al Punto morto superiore da li in poi in maniera indiretta la centralina ricava la posizione dell albero motore e da li quale cilindro è in fase di scoppio.
Ultima cosa il discorso è molto ampio e si possono trovare una miriade di casi diversi.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[3] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto Utenteira83 » 28 gen 2018, 10:15

Grazie mille per la risposta :ok: è infatti quel che sospettavo... poi dipende sicuramente dal motore. Se prendo in esame un tradizionale sistema composto da: ruotafonica+sensore induttivo e albero a cammme+sensore hall mi basta (si sì lo so, la facendo facile :D ) confrontare i due per capire come sono posizionati gli alberi e quindi stabilire quale iniettore+bobina attivare...

Quello che non capisco è la forma d’onda del sensore induttivo che allego
(Fiat Punto 1.3)
6EBD259B-34A2-4011-A8FB-C428AEC9228C.png


Lo ‘scanso’ è quando ho l’assenza del dente sulla ruota fonica, mentre i 17 picchi positivi e i 17 picchi negativi dovrebbero essere i denti no?
Avatar utente
Foto Utenteira83
40 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:56

0
voti

[4] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 29 gen 2018, 20:48

Si esatto ogni picco è un dente mentre lo scanso è il doppio dente ovvero quando il pistone del cilindro 1 è al punto morto superiore.Per un corretto funzionamento del motore i due sensore,quello dell alberpo motore e quello dell albero a camme devono essere sincronizzati.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[5] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto Utenteira83 » 29 gen 2018, 21:10

grazie mille per la risposta :ok: e nel caso in cui avessi solo il sensore della ruota fonica? su alcuni motori fire vi è solo quello (e non il sensore di hall sull'albero a camme). Come fa la centralina a capire la posizione? lo scanso del doppio dente al primo giro indica punto morto superiore il cilindro uno, ma al giro successivo indica quello del quarto cilindro
Avatar utente
Foto Utenteira83
40 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:56

0
voti

[6] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 29 gen 2018, 21:39

Dipende dal tipo di motore alcuno hanno una puleggia con quattro denti (uno per ogni cilindro),mentre nel caso del Fire la centralina conta i denti.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[7] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto Utenteira83 » 29 gen 2018, 21:58

Esatto, però non ho capito ancora una cosa perdonami :oops:

partendo dai seguenti presupposti:

- 1 giro di albero a camme coincide con 2 giri dell'albero motore
- la sequenza di scoppio in questo caso è 1-3-4-2
- lo scanso dei denti mi indica cilindro 1 a punto morto superiore, e alla rotazione completa successiva il 4, alla successiva 1 e a quella dopo ancora 4 (e cosi via...)

la centralina, avendo solo questa informazione sfrutta sistema a scintilla persa e quindi per forza di cose indovina 1-4 e 3-2 per la scintilla, ma l'iniettore... come fa a capire se attivare iniettore 1 o iniettore 4?
Avatar utente
Foto Utenteira83
40 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 166
Iscritto il: 12 gen 2011, 16:56

0
voti

[8] Re: Gestione elettronica motore benzina

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 30 gen 2018, 21:32

Per attuare al momento giusto un iniettore la centralina conta i denti della ruota fonica ovvero i picchi di tensione del sensore,se ci pensi bene il numero di giri lo ricava così(in base al tempo frequenza).In base poi al numero di giri la centralina attua l iniettore con un certo anticipo ovvero qualche dente prima.La centralina ricomincia a contare ogni volta che passa il dente doppio.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
325 3 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 516
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia


Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti