Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

molle interruttori MT

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentelillo, Foto UtenteMike, Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago

5
voti

[1] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto Utentefpalone » 7 giu 2018, 6:25

Per la maggior parte degli interruttori, che devono svolgere un ciclo O -CO dovrebbe essere come dici tu: in condizioni normali di circuito chiuso la molla di apertura ha energia sufficiente per una sola apertura, mentre quella dichiusura ha l'energia sufficiente per far chiudere l'interruttore e ricaricare al contempo quella di apertura.
Per i francofoni:
Avatar utente
Foto Utentefpalone
10,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2158
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

4
voti

[2] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 7 giu 2018, 7:39

L'interruttore MT funziona cosi:
-interruttore aperto e molle scariche (segnalino bianco in genere in corrispondenza del relativo segnalatore)
- carico le molle (a leva o manovella, dipende dal comando)
- a un certo punto leva o manovella girano a vuoto quando le molle sono cariche e il segnalino relativo diventa giallo
- chiudo con pulsante chiusura
- segnalino dello stato delle molle ritorna bianco
- se premo apertura o eccito attuatore (bobina a lancio o di minima) interruttore apre
- se voglio richiudere devo ancora caricare le molle

il carica molle puo essere azionato da motore che si blocca una volta che le molle sono cariche grazie a un apposito fine corsa
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,6k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2625
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

0
voti

[3] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto Utenteattilio » 7 giu 2018, 10:57

Una cosa che invece non ricordo è la seguente:
Se dopo aver caricato le molle ma senza aver dato il comando di chiusura, agisco su quello di apertura (i contatti sono ancora aperti ovviamente) ho il rilascio della molla di chiusura? A memoria ricordo di no
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
57,4k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8385
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

1
voti

[4] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto UtentePanella » 7 giu 2018, 11:07

Hai ragione, è no.
Avatar utente
Foto UtentePanella
707 4
Expert
Expert
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 19 gen 2018, 17:27

3
voti

[5] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto UtenteMASSIMO-G » 21 giu 2018, 8:26

Nel precedente post mi ero in effetti spiegato male spiegando il caricamento manuale delle molle, o almeno non ero stato preciso. Infatti una volta chiuso l’interruttore nulla mi vieta di caricare subito le molle a mano e avere già l’interruttore chiuso con le molle cariche pronto immediatamente alla chiusura. Con il motore caricamolle avviene proprio questo. Quando l’interruttore chiude il motore carica la molla e si prepara a una successiva chiusura (dopo un’apertura ovviamente). Infatti in un impianto si potrebbe prendere l’alimentazione del motore carica molle anche sotto la normale linea a valle del trafo MT/BT in quanto le molle vengono ricaricate dopo la chiusura. L’interruttore con il caricamolle motorizzato si trova a essere chiuso con le molle cariche durante il normale funzionamento. La prima richiusura ovviamente in questo caso richiederebbe la carica delle molle a mano (se l’alimentazione del motore è prelevato sotto il trafo). Quindi , ricapitolando, l’interruttore motorizzato quando chiude ricarica le molle automaticamente in 5/6 secondi, quindi dopo un’apertura puo effettuare una richiusura in tempi rapidi (quando rapidi dovrei vedere sui cataloghi). Poi ha bisogno di 5/6 s per ricaricare le molle dopo la chiusura. In caso di intervento di bobina a lancio o di minima ovviamente apre immediatamente anche se sta ricaricando le molle
Avatar utente
Foto UtenteMASSIMO-G
12,6k 6 9 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2625
Iscritto il: 20 set 2004, 8:31
Località: PIACENZA

1
voti

[6] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto Utentefpalone » 21 giu 2018, 9:14

Infatti, almeno nella rete AT, il tempo t è pari ad 1 minuto ed il ciclo richiesto è
O - 0.3 s - CO - 60 s - CO.
In pratica dopo 0.3 s l'interruttore deve poter effettuare una manovra di richiusura rapida con successivo scatto; per fare questo deve contare esclusivamente sull'accumulo meccanico della molla.
Dopo 1 minuto l'interruttore deve invece poter effettuare la richiusura lenta, con successivo scatto; i moderni interruttori con comando meccanico od idromeccanico (accumulo di energia in una molla) hanno bisogno di ricaricare la molla durante il periodo di un minuto che intercorre tra la richiusura rapida fallita e la richisura lenta.
Le cose possono essere diverse per interruttori più vecchi, con comando pneumatico, idro-pneumatico o gasdinamico, che sfruttano l'energia di un gas (aria, azoto o SF6) contenuta in un serbatoio in pressione.
Questi interruttori potevano anche essere dimensionati per effettuare più manovre in rapida successione grazie alla più alta energia accumulata nel comando.
Anche i recenti interruttori MT con attuatore magnetico, che potrebbero in teoria performare manovre con un tempo di riposo molto inferiore, mantengono valori attorno a 15 s; evidentemente subentrano motivi differenti dall'attuatore, probabilmente legati alle sollecitazioni termiche della camera di interruzione.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
10,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2158
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[7] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto UtentePanella » 21 giu 2018, 11:47

Secondo me sbagli a ragionare, la condizione di partenza è interruttore chiuso da un po' di tempo quindi le molle sono cariche.
Il distributore MT sta alimentando una linea quando questo interruttore si apre per un guasto/evento anomalo.
Il distributore non sa chiaramente dove sia il guasto essendoci connessi vari utenti sulla linea.
Con la richiusura il distributore prova ad rialimentare la linea nella speranza che il guasto sia su un utente che si sia staccato anche se in maniera non selettiva o che siano scomparse le condizioni di funzionamento anomale ad esempio mi viene da pensare rami su linea aerea.
Dove cmi è capitato di vedere richiusure, il tempo era 0.6s che in effetti torna con 0.3s.
Quello che intendi te come richiusura è un po' troppo aggressivo, se chiudo l'interruttore e questo si riapre credo che ci sia da ragionare su cosa è successo prima di richiuderlo.
Avatar utente
Foto UtentePanella
707 4
Expert
Expert
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 19 gen 2018, 17:27

1
voti

[8] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto Utentefpalone » 21 giu 2018, 15:16

La richiusura lenta (automatica o meno), con tempi nell'ordine del minuto, è abitualmente adottata sulle linee aeree di AT ed AAT, come previsto da codice di rete, allegato A4:
assetto_linea_tipoA.JPG

Lo scopo è ripristinare quanto prima il servizio a valle di una richiusura rapida fallita.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
10,8k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2158
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[9] Re: molle interruttori MT

Messaggioda Foto UtenteElectro » 22 giu 2018, 21:07

Per le mie conoscenze di MT il ciclo partendo da interruttore chiuso è O - 0.3 - CO - 30 (carica molle) - CO.
Cito ABB: Partendo da una condizione di interruttore chiuso e con
circuito elettrico del motore per il ripristino dell’energia di
manovra disalimentato, l’energia accumulata dal suddetto
sistema deve poter far compiere all’interruttore la sequenza di
manovre: O - 0,3 sec - CO.
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 29 ospiti