Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Testo di Relatività

Leggi e teorie della fisica

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtentePietroBaima, Foto UtenteIanero

0
voti

[1] Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentegauss » 25 giu 2018, 14:46

Ciao, ragazzi,
avrei la seguente domanda. Sono alla ricerca di un buon testo(completo) per studiare relatività.

Secondo voi quale dei due andrebbe bene da acquistare

Vincenzo Barone: relativita
oppure il Gravitation di Kip Thorne.
Avatar utente
Foto Utentegauss
15 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23 giu 2018, 22:39

6
voti

[2] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 25 giu 2018, 15:00

Dipende dal livello a cui sei tu.
Comunque "gravitation" è un testo davvero bellissimo, ma ammetto che sia matematicamente molto pesante.
Ho faticato molto per capirlo, dal punto di vista matematico.

Se non conosci il calcolo spinoriale armonico, l'algebra esterna di Grassmann, le forme differenziali curve e le trasposizioni parallele curve lascia perdere.

Sul Barone, invece, si trova anche testo scritto, ogni tanto, e non solo linguaggio matematico stretto. E' quindi un po' più colloquiale.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9401
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentegauss » 26 giu 2018, 1:08

Grazie per la risposta, allora il fatto è che devo partire dalle fondamenta, perlomeno dalla ristretta, mi pare di aver sentito dire che il Gravitation tratta solo la parte della relatività generale oltre che buchi neri, onde gravitazionali ecc... per quanto riguarda tutti quei concetti di spinori, trasposizioni ecc mi domando se all'interno del testo vengono introdotti al momento opportuno oppure sono effettivamente degli strumenti necessari da ricercare altrove...
Avatar utente
Foto Utentegauss
15 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23 giu 2018, 22:39

2
voti

[4] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 26 giu 2018, 7:56

Comincerei con Spacetime Physics di Wheeler Taylor, e anche una accurata visita a www.sagredo.eu

Che studi scolastici hai fatto e cosa sai di matematica e fisica classica?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,9k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18469
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[5] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 26 giu 2018, 8:38

Ci sono alcuni argomenti, come la relatività e la meccanica quantistica, che appaiono molto affascinanti e la curiosità spinge a volerli conoscere.
Tempo fa un mio amico, colpito dal film "interstellar", mi ha chiesto di "spiegargli la relatività". Ovviamente gli ho risposto che la mia triennale in fisica non consente nemmeno lontanamente di poter spiegare un argomento del genere.
Io sono convinto che per poter affrontare un argomento del genere bisogni avere conoscenze matematiche che si acquisiscono con una laurea specialistica in matematica o fisica. Solo allora si può iniziare a pensarci. Un dottorando in fisica riesce, secondo me, a capire in modo superficiale l'argomento.
Per gli altri, mi sembra un impresa poco fattibile.
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
369 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 221
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

0
voti

[6] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 26 giu 2018, 9:58

albertagort ha scritto:Tempo fa un mio amico, colpito dal film "interstellar", mi ha chiesto di "spiegargli la relatività".


Bellissimo film.
Digli di comprare i due libri di Kip Thorne:

https://www.amazon.it/Science-Interstel ... 0393351378
http://www.castelvecchieditore.com/prod ... temporali/

In termini discorsivi avrà le risposte che cerca.


albertagort ha scritto: Ovviamente gli ho risposto che la mia triennale in fisica non consente nemmeno lontanamente di poter spiegare un argomento del genere.

Strano: certe università trattano un po' di relatività generale alla triennale.


albertagort ha scritto:
Io sono convinto che per poter affrontare un argomento del genere bisogni avere conoscenze matematiche


BISOGNA.


albertagort ha scritto:Un dottorando in fisica riesce, secondo me, a capire in modo superficiale l'argomento.
Per gli altri, mi sembra un impresa poco fattibile.

Se devi discuterlo formalmente, probabilmente è così... ma, come i due libri di Thorne sopra (ottimi libri, se vuoi il mio parere) dimostrano, una spiegazione qualitativa è accessibile più o meno a tutti ;-)
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non dirò una parola sulla politica e sul M5S, del quale aspetto solo l'estinzione.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
4.970 1 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

3
voti

[7] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentegauss » 26 giu 2018, 10:36

Anzitutto vi ringrazio per le tempestive risposte al mio quesito.

Vi dico brevemente qual è la mia situazione a livello di fisica e di matematica. Dunque:

sono laureato in Ingegneria informatica triennale, ed ahimè ho scoperto la straordinaria bellezza della matematica e della fisica durante gli studi universitari, perché il tutto lì, viene trattato degnamente e non "da scuola superiore" è ne approfitto per aprire una parentesi, nel senso che vorrei intraprendere un percorso a fisica, solo che mi ritroverei con due triennali...

ritornando al discorso precedente io conosco bene Algebra Lineare, fino alla trattazione del teorema spettrale e degli spazi euclidei, Analisi 1 e Analisi 2 (dove ho approfondito io ulteriori questioni, inerenti alle 1-forme, all'integrale di Lebesgue agli spazi L^2 ecc...) sto cercando materiale sulla geometria differenziale ed il calcolo tensoriale e conosco l'Analisi Complessa fino alle serie di Laurent ed un po di calcolo delle probabilità...

Per quanto riguarda fisica, chiaramente ad informatica si fa poco, però nel percorso ho scelto alcuni esami un po tecnici, naturalmente abbiamo studiato Fisica inteso come esame singolo (generale) e poi un po di campi elettromagnetici....
Avatar utente
Foto Utentegauss
15 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23 giu 2018, 22:39

0
voti

[8] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 26 giu 2018, 10:39

IsidoroKZ ha scritto:Comincerei con Spacetime Physics di Wheeler Taylor, e anche una accurata visita a http://www.sagredo.eu


"Sagredo" è il sito del prof. Fabri, la sua presentazione della Relatività è semplicemente meravigliosa e non so quante volte l'avrò riletta avanzando sempre un pochino. Per quelli che come me non hanno conoscenze avanzate in matematica è, credo, qualcosa di unico. La presentazione è molto originale, non parla quasi mai di relatività generale vs. ristretta ma ne fa una presentazione unificata fin dall'inizio, ed è solo uno dei tanti pregi di quel ciclo di lezioni.
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
455 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[9] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 26 giu 2018, 10:57

albertagort ha scritto:Ci sono alcuni argomenti, come la relatività e la meccanica quantistica, che appaiono molto affascinanti e la curiosità spinge a volerli conoscere.
Tempo fa un mio amico, colpito dal film "interstellar", mi ha chiesto di "spiegargli la relatività". Ovviamente gli ho risposto che la mia triennale in fisica non consente nemmeno lontanamente di poter spiegare un argomento del genere.
Io sono convinto che per poter affrontare un argomento del genere bisogni avere conoscenze matematiche che si acquisiscono con una laurea specialistica in matematica o fisica. Solo allora si può iniziare a pensarci. Un dottorando in fisica riesce, secondo me, a capire in modo superficiale l'argomento.
Per gli altri, mi sembra un impresa poco fattibile.


Una volta lessi una discussione che affrontava l'argomento; se ricordo bene, anche nella facoltà di Fisica, la RG non è un argomento centrale dato che interessa essenzialmente i cosmologi che a quanto pare sono una piccola percentuale tra i fisici. Tutte le diverse implicazioni pratiche (e.g. la famosa correzione relativistica del blue shift per i GPS) in sostanza possono diventare un argomento ingegneristico e ce la si può cavare con l'applicazione delle formule. In questo senso nemmeno un dottorato in fisica garantisce la capacità di presentare la Relatività, a meno che non sia svolto proprio su questo argomento. Al contrario, se la triennale permettesse una sufficiente flessibilità dei piani di studio, penso che anche a quel livello, peraltro alto a prescindere, sarebbe possibile illustrarla e in qualche misura poter sostenere delle domande.

E' chiaro che se le cose stanno così per un fisico, per chiunque altro, una presentazione della Relatività è fuori questione (come, credo giustamente, dici tu).
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
455 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[10] Re: Testo di Relatività

Messaggioda Foto Utentewruggeri » 26 giu 2018, 11:57

La tua situazione, Foto Utentegauss, mi ricorda la mia qualche anno fa... mi sento di darti un consiglio: prima di affrontare la relatività generale o qualsiasi altra cosa, integra le tue competenze di matematica, perché in questo senso i corsi di ingegneria in generale e informatica in particolare sono scandalosi: si fa relativamente poco, e quel poco che si fa viene spesso presentato come "un male necessario" invece che come la base fondamentale per poter esprimere formalmente qualsiasi pensiero anche solo vagamente scientifico; d'altra parte, finché si continuerà a considerare gli ingegneri informatici (e in particolare, finché gli ingegneri informatici - ma non solo loro - continueranno a considerare se stessi) alla stegua di macchine semi-dementi concepite con l'unico compito di progettare cose seguendo formalismi ormai consolidati...

Gli ambiti specifici da approfondire te li ha già accennati Foto UtentePietroBaima, che senz'altro in questo campo (e non solo in questo :mrgreen: ) è molto più autorevole di me, quindi non metto bocca... mi limito a suggerire sommessamente di considerare, prima di lanciarti in argomenti nuovi, un'attenta revisione di ciò che credi di sapere già: a naso, ho come l'impressione che potresti scoprire qualcosa di interessante che durante i tuoi studi nessuno aveva citato (*) ;-)


(*) La butto lì con un possibile esempio semplicissimo ma probabilmente utile, visto che con le matrici si ha sempre a che fare: i teoremi di Gerschgorin ;-)


PS: io sono di parte in maniera vergognosa, ma non posso esimermi dal consigliarti di studiare bene anche la logica matematica: essere in grado di valutare formalmente ciò che si sta leggendo, e in particolare le dimostrazioni delle leggi fisiche, è un'arma non da poco nella battaglia contro argomenti particolarmente ostici :ok:
Rispondo solo a chi si esprime correttamente in italiano.
Se non conosci un argomento, non parlarne.
Gli unici fatti sono quelli dimostrabili, il resto è opinione.
Non dirò una parola sulla politica e sul M5S, del quale aspetto solo l'estinzione.
Avatar utente
Foto Utentewruggeri
4.970 1 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 966
Iscritto il: 25 nov 2016, 18:46

Prossimo

Torna a Fisica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti