Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

sempre SPD

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] sempre SPD

Messaggioda Foto Utentedavidex1914 » 25 lug 2018, 10:03

Salve, si devono verificate/sostituire SPD o installarne correttamente nuovi, in un impianto elettrico. Si tratta di un impianto TT, 400 V, in edificio a uso commerciale, "autoprotetto".
Vi chiedo delucidazioni sulla corretta installazione degli SPD.
Vi è il contatore ENEL, a meno di 3 m da esso un quadretto con un MTD - il differenziale è regolabile in
sensibilità e tempo di intervento - 0,1 A, 1 s, e a valle di questo, circa 15 m di linea vi, è il quadro generale, metallico, unico quadro che controlla tutti i circuiti.
Nel quadro generale, vi è un MT come interruttore generale, poi l'SPD e poi gli interruttori automatici di tutti i circuiti.
L'SPD, adesso è installato nel quadro generale, e è da considerarsi come installato a valle di un RCD, perché questo interruttore è installato nel quadro contatore?

Vi chiedo è corretta questa installazione degli SPD?
Gli SPD ad arrivo linea, quindi quelli installati nel quadro contatore, dovrebbero essere di livello I, ma effettivamente li non sono installati SPD.
Installando SPD solo nel quadro di distribuzione come è, questi dovrebbero essere di livello I per sopperire alla mancanza di quelli nel quadro contatore? Ma se è questa l'installazione da fare, essi non hanno la funzionalità corretta per proteggere le apparecchiature a fine linee!?
Non sono riuscito a capire se è possibile instalalre SPD di livello II nel quadro di distribuzione senza che vi siano SPD di livelli I ad arrivo linea.
Saluti, attendo Vs risposte, grazie
Avatar utente
Foto Utentedavidex1914
0 4
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 6 nov 2014, 13:59

0
voti

[2] Re: sempre SPD

Messaggioda Foto UtenteLuky » 29 lug 2018, 16:23

Se ti hanno chiesto di proteggere al meglio l'impianto elettrico dovresti installare protezioni di tipo 1 (da corrente di fulmine) nel vano contatori, SPD di tipo 2 (limitatori di sovratensione) o se vogliono spendere di più combinato tipo 1 e tipo 2 nel quadro generale e tipo 2 nei sottoquadri se esistenti, protezioni di tipo 3 sulle prese delle utenze sensibili. la distanza protetta è intorno ai 15 metri e quindi più è esteso l'impianto e più ne occorrono. Se poi hai una linea di arrivo della fornitura interrata per un bel tratto puoi provare ad omettere i tipo 1 ma è comunque meglio metterli.
Ovviamente dipende dal livello di protezione che vogliono avere anche se con i fulmini non sei mai sicuro al 100%.
Collegherei con entra/esci tutti i cavi di fase e neutro in modo da ridurre al minimo la distanza dell'SPD e ovviamente collegare sul montante di terra il più vicino possibile al/i dispersore/i.
Avatar utente
Foto UtenteLuky
573 5 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 8 set 2009, 14:31


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 14 ospiti