Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Messaggioda Foto Utentestefanoxjx » 6 ott 2018, 15:35

Ciao a tutti, volevo chiedere se è possibile avere un chiarimento su uno schema elettrico che funziona con corrente alternata.
Lo schema lo potete trovare alla fine di pagina 4 di questo data sheet: https://www.mouser.it/datasheet/2/328/lnk302_304-306-179954.pdf

Da quello che vedo, il negativo viene ricavato dalla fase o dal neutro, mentre la tensione positiva viene ricavata sempre dalla fase o dal neutro aggiungendo 12V.

Visto che alla fine il negativo fa parte della mezz'onda della corrente alternata (fase o neutro), quello che mi chiedo e che vorrei capire è se utilizzando un altro circuito fatto allo stesso modo e mettendo insieme i due negativi non si possa generare un cortocircuito.

Per spiegarmi meglio, se questo circuito andasse ad alimentare per esempio un micro ed io mi attaccassi con un altro circuito simile magari con un altro micro per andare a leggere dei dati dal primo, mettendo insieme i negativi, se il secondo circuito ha la spina attaccata al contrario non ne esce un bel botto?

Spero di essermi spiegato, anche se non trovo semplice esprimere il mio dubbio.
Grazie.

Ciao.
Avatar utente
Foto Utentestefanoxjx
0 4
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 8 ago 2006, 13:06

0
voti

[2] Re: Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 6 ott 2018, 16:06

stefanoxjx ha scritto:Per spiegarmi meglio, se questo circuito andasse ad alimentare per esempio un micro ed io mi attaccassi con un altro circuito simile magari con un altro micro per andare a leggere dei dati dal primo, mettendo insieme i negativi, se il secondo circuito ha la spina attaccata al contrario non ne esce un bel botto?

Non mi pare faccia il botto perché quando sono in conduzione i due diodi del primo circuito quelli del secondo sono spenti, però non è una cosa ben fatta: si tratta comunque di alimentatori non isolati dalla rete adatti solo per alimentare circuiti isolati da tutto, se invece i circuiti da alimentare hanno bisogno di accedere all'esterno con il riferimento allora occorre un alimentatore isolato dalla rete, sia per i casini che potrebbero capitare se connessi ad altri circuiti sia per il pericolo di folgorazione.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
34,7k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6730
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[3] Re: Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Messaggioda Foto Utentestefanoxjx » 6 ott 2018, 17:53

Vi ringrazio per le risposte.
A questo punto viene la seconda domanda...
Se io dovessi fare quanto descritto sopra, come potrei farlo in sicurezza e con la certezza di non fare danni?
Grazie.
Avatar utente
Foto Utentestefanoxjx
0 4
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 8 ago 2006, 13:06

0
voti

[4] Re: Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 7 ott 2018, 19:17

La domanda mi pare sia sempre la stessa e mi pare che i consigli già ti siano stati dati
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
34,7k 7 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6730
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[5] Re: Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 8 ott 2018, 6:43

Ho cancellato per sbaglio il mio messaggio :(. Lo rimetto qui sotto. Bisogna usare un alimentatore isolato, e meglio uno solo di tanti diversi.

Hai ragione a preoccuparti, mettere insieme dei circuiti alimentati da diversi alimentatori non isolati non e` mai una buona idea. In questo caso specifico mi pare che non ci siano delle esplosioni, c'e` il diodo in serie anche sul lato negativo.

Pero` e` decisamente meglio usare alimentatori isolati, specie se ce ne devono essere svariati, lontani e devi collegare insieme i negativi.
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
114,0k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 19963
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[6] Re: Chiarimento su schema elettrico in corrente alternata...

Messaggioda Foto Utentestefanoxjx » 10 ott 2018, 19:14

Grazie delle risposte.

Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanoxjx
0 4
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 8 ago 2006, 13:06


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 46 ospiti