Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Sdoppiare contatto di allarme motore

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 25 ott 2018, 13:30

Ciao a tutti.
Dobbiamo realizzare uno o più quadri per il comando diversi gruppi di motori (si parla di circa 10 gruppi di 7 motori).

Dovrei però soddisfare queste 2 richieste:
- associare una spia che si spenga in caso di motore in allarme, per individuare il guasto singolo
- creare anche una serie di contatti di tutti i motori dello stesso gruppo, da collegare ad una scheda elettronica che segnali la fila con almeno un guasto.
Ovviamente ho bisogno di 2 contatti "puliti", ma ogni motore ha disposizione un solo contatto NC (termistore).

Ho pensato di utilizzare dei relè ausiliari per raddoppiare i contatti, ma non so se c'è qualcosa di più sicuro...
Qualche idea?
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[2] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto Utenteness1 » 25 ott 2018, 13:43

I contatti NC delle sonde di temperatura dei motori a cosa sono collegati? Parliamo di un sistema di segnalazione software o "hardware"?
Giovanni123 ha scritto:associare una spia che si spenga in caso di motore in allarme, per individuare il guasto singolo

Ma suddetta spia da cosa viene accesa in condizioni ordinarie? Contatto teleruttore, contatto relè termico, inverter, etc etc?
Ce n'è una per ogni motore di ciascun gruppo?
Avatar utente
Foto Utenteness1
61 2
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 17 ott 2018, 0:09

0
voti

[3] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 25 ott 2018, 15:20

ness1 ha scritto:I contatti NC delle sonde di temperatura dei motori a cosa sono collegati? Parliamo di un sistema di segnalazione software o "hardware"?

Di come è fatto fisicamente non ne ho la più pallida idea :lol: So solo che sulla morsettiera ci sono le 3 fasi di alimentazioni e terra (U-V-W-PE) con 2 morsetti terminali per il contatto del termistore (NC).

ness1 ha scritto:Ma suddetta spia da cosa viene accesa in condizioni ordinarie? Contatto teleruttore, contatto relè termico, inverter, etc etc?
Ce n'è una per ogni motore di ciascun gruppo?


Le richieste sono:
1) Ogni motore deve avere la sua spia.
2) Deve essere segnalata un anomalia su ogni gruppo di motori, quindi serie di contatti di allarme dei motori che fanno parte di quel gruppo.

In condizioni normali il contatto termistore resta chiuso, faccio tagliare una fase e accendo/spengo al spia con quel contatto.
Il problema è che con quel contatto dovrei anche farci una serie con gli altri contatti degli altri motori... Ciò non è ovviamente possibile: o lo uso per la spia oppure per la serie di allarmi. :(
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

0
voti

[4] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 26 ott 2018, 19:28

@Giovanni123, sei stato un po' criptico nell'esposizione.
Io ho compreso che i motori sarebbero aggregati in 10 gruppi e ciascuno ne comprende 7(di motori), è così ?
Se ricordo le tabelline sono dunque 70 motori, bene, ma l'indicazione di allarme(anomalia) di ogni motore di quante segnali dovrebbe tenere conto, solo del termistore ?
L'anomalia(di ogni motore), della quale disponi, è costituita dunque solo dalla variazione del contatto del "termistore" ?
Ma questo che riporti
Giovanni123 ha scritto:(...) In condizioni normali il contatto termistore resta chiuso, faccio tagliare una fase e accendo/spengo al spia con quel contatto (...)
è la descrizione di un cablaggio esistente o di quello che vorresti(dovresti) realizzare ?
Potresti intanto fare chiarezza su questo ?

Queste premesse prefigurerebbero la necessità di cablare dei relé ausiliari per disporre di contatti di appoggio, anche a prescindere dal dover provvedere alle indicazioni cumulative(quelle dei gruppi).
Comunque, o fate un po' di cablaggio, o ne fate un pochino meno e vi avvalete d'una elettronica per gestire 'sta roba, tipo un plc con degli I/O(solo digitali).

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[5] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 29 ott 2018, 9:48

Non ho scritto un poema certo, cosa devo spiegare dato che sono dei semplici motori asincroni con contatto termistore? :shock:

WALTERmwp ha scritto:Comunque, o fate un po' di cablaggio, o ne fate un pochino meno e vi avvalete d'una elettronica per gestire 'sta roba, tipo un plc con degli I/O(solo digitali).


A questo punto ti chiedo: è sicuro collegare il contatto termistore ad un relè di appoggio (o plc) e utilizzare i suoi contatti?
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

1
voti

[6] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto Utentemagoxax » 29 ott 2018, 12:10

in condizioni normali il contatto termistore resta chiuso, faccio tagliare una fase e accendo/spengo al spia con quel contatto.

Non ho capito; vuoi far spengere la lampadina in caso di sovratemperatura? ?%

Secondo me in un quadro con 70 lampadine accese "temperatura motore OK" lo spengimento di una sola spia non si nota molto; molto meglio andare su un PLC / relè d'appoggio.

è sicuro collegare il contatto termistore ad un relè di appoggio (o plc) e utilizzare i suoi contatti?

Ripetere l'ingresso con un relè d'appaggio è un'operazione comunissima.
Se un guasto al relè di appoggio può causare gravi problemi mettine due in parallelo e fai un circuito ridondante con segnalazione. (ma questo mi sembra esagerato)

O_/
Avatar utente
Foto Utentemagoxax
2.589 2 3 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1156
Iscritto il: 18 mar 2009, 14:56

0
voti

[7] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 29 ott 2018, 12:40

Giovanni123 ha scritto:Non ho scritto un poema certo, cosa devo spiegare dato che sono dei semplici motori asincroni con contatto termistore? :shock: (...)
non devi nulla.
Solo mi permetto di far notare che quando si chiede un parere, un aiuto, nel rispetto delle persone alle quali ci si rivolge, sarebbe corretto definire le propria necessità nel modo più chiaro e completo(possibile) perché comunque ci sono spazi d'interpretazione: solo tu sai ciò con cui hai a che fare.
Ma sono io che non avevo compreso, trattandosi di "semplici motori asincroni"; ora mi pare tu abbia ricevuto tutte le informazioni che ti mancavano.
Buon lavoro.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,2k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6444
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[8] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteGiovanni123 » 29 ott 2018, 12:59

magoxax ha scritto:Non ho capito; vuoi far spengere la lampadina in caso di sovratemperatura? ?%


E' una richiesta di un cliente, avere dei quadri che comandano "n'" motori con una spia accesa per ogni motore funzionante. L'operatore deve individuare subito il motore non funzionante tramite la spia spenta.
Al singolo contatto del termistore pensavo di mettere in serie anche un contatto ausiliario dell'eventuale salvamotore.

Non vogliono inverter, soft starter o qualunque altro componente elettronico che vada oltre ad un "marcia-arresto".

magoxax ha scritto:Ripetere l'ingresso con un relè d'appaggio è un'operazione comunissima.
Se un guasto al relè di appoggio può causare gravi problemi mettine due in parallelo e fai un circuito ridondante con segnalazione. (ma questo mi sembra esagerato)

O_/


Grazie :ok:
Quindi prima di decidere se mettere un solo relè oppure un cablaggio con ridondanza, faccio bene ad indagare su quali potrebbero essere le conseguenze di una mancata segnalazione di guasto. Questo al di là della protezione dalle sovracorrenti (salvamotore o terna di fusibili+termico).
Avatar utente
Foto UtenteGiovanni123
195 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 201
Iscritto il: 5 mag 2017, 9:05

1
voti

[9] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 29 ott 2018, 20:18

Salve, potresti per ogni motore realizzare una serie tra termistore (NC) e il contatto NC del relè termico di ogni singolo motore con relè ausiliario. Però il relè termico è inserito nel circuito di comando, (che è la stessa cosa) è disponibile solo il contatto NO bisogna studiare come fare. All’intervento delle protezioni scatterà l’allarme, la suoneria acustica avviserà e, alla tacitazione con pulsante resterà accesa la lampada spia, che resterà accesa finché non verrà ripristinato il guasto. La spia del motore interessato sarà spenta, causata dall’intervento protezione. Naturalmente tutti i gruppi faranno capo alla suoneria acustica e lampada di segnalazione e pulsante di tacitazione. Forse ti converrà approfondire questa logica.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.272 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1549
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[10] Re: Sdoppiare contatto di allarme motore

Messaggioda Foto Utentemarco1040 » 29 ott 2018, 20:53

Domanda:
- ma si tratta solo di una semplice segnalazione del motore in sovratemperatura o il contatto NC del termistore ti serve anche per togliere alimentazione al motore?

Con il contatto NC del termistore in serie al contatto NO del salvamotore Q1 alimenti la bobina del contattore KM1 di comando del motore in questione. Il contatto NO supplementare del contattore KM1 alimenta una spia ''Motore ON' o '' Motore in marcia'', questo perché il contatto a bordo del contattore ti serve per l'autoritenuta.
Avatar utente
Foto Utentemarco1040
0 2
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 25 ott 2018, 19:44

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 36 ospiti