Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Video electroboom

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

3
voti

[1] Video electroboom

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 6 nov 2018, 10:57

Video interessante
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
74,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 8678
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[2] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 6 nov 2018, 12:49

Non riesce a convincermi.
Lui sostiene sia un problema di "bad probing", ma alla fine della fiera è solo questione di quanto flusso concateni nel circuito che comprende anche i cavi di misura.
Il setup che lui propone alla fine non è concettualmente diverso dal non avere il twisted-pair ed essere in pratica ortogonali al flusso....
Per me resta valida la spiegazione di Lewin
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
1.740 6 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42

0
voti

[3] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 6 nov 2018, 12:55

Muoio d'invidia, non ho nessuno strumento della Keysight :cry:
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
400 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 261
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

0
voti

[4] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto UtenteIanero » 6 nov 2018, 12:58

Ho guardato il video, ed anche il video di Lewin ad esso collegato:



ed ho due domande forse idiote, ma su cui evidentemente non ho mai riflettuto abbastanza.
Dunque:

1) come fa il voltmetro, solo per il semplice fatto di essere stato messo da un lato piuttosto che dall'altro, a "scegliere" effettivamente il percorso sinistro o quello destro, per la misura e il calcolo della tensione (che non è la d.d.p.)?

2) non riesco a spiegarmi intuitivamente come mai, avendo un campo magnetico variabile confinato, la corrente che leggo in un anello di geometria arbitraria avvolto intorno a tale campo variabile sia la stessa, a parità di conducibilità del materiale di cui sono fatti gli anelli.
Infatti, prendiamo queste due situazioni (cerchio rosso e cerchio verde):



Secondo la legge di Faraday:

\oint _{\partial S}\underline{l}_0\cdot\mathcal{\underline{E}}(\underline{r},t)\mathrm{d}l=-\frac{\partial }{\partial t}\int _{S}\underline{n}_0\cdot\mathcal{\underline{B}}(\underline{r},t)\mathrm{d}S\quad (1)

avrò che, poiché i flussi di campo magnetico in (1) per S_1 (superficie con contorno l'anello verde) ed S_2 (superficie con contorno l'anello verde) sono uguali, allora saranno uguali anche le circuitazioni di campo elettrico lungo entrambi gli anelli; dunque, a parità di conducibilità, sarà uguale pure la corrente perché le cariche nei due anelli, sottoposte allo stesso campo, si muovono allo stesso modo.

Ciò che non mi piace è il fatto che prendendo la versione equivalente della (1) in forma locale:

\nabla \times \mathcal{\underline{E}}(\underline{r},t)=-\frac{\partial \mathcal{\underline{B}}(\underline{r},t)}{\partial t}\quad (2)

si ha che fuori dalla zona delimitata in blu tratteggiato, non avendo campo magnetico si ha:

\nabla \times \mathcal{\underline{E}}(\underline{r},t)=0

e poiché da nessuna parte sono presenti sbilanciamenti netti di carica si ha pure che:

\nabla \cdot \mathcal{\underline{E}}(\underline{r},t)=0

che è come dire che negli anelli c'è corrente senza campo elettrico.
Come si conciliano le due cose?

Ti ringrazio se vorrai darmi spiegazioni.
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
6.779 5 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 3365
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

0
voti

[5] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto Utentevenexian » 6 nov 2018, 13:30

Mai sottovalutare chi dai più viene preso per un giullare...
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
5.633 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2016
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[6] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 6 nov 2018, 13:45

Quando si parla di correnti non si può prescindere dalle f.e.m. di auto induzione.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.114 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2909
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[7] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 6 nov 2018, 13:54

Foto UtenteIanero Però io mi aspetto che con la formulazione locale la divergenza sia nulla dove non c'è campo magnetico; l'analogia che mi viene in mente è una funzione di una variabile definita in modo che abbia un valore diverso da zero in un certo intervallo e zero al di fuori. Se calcolo l'integrale definito tra due estremi in cui la funzione è diversa da zero ho un valore, ma se applico il teorema fondamentale del calcolo in un sotto intervallo dx compreso tra gli estremi in cui la funzione vale zero, l'integrale è anch'esso nullo.
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
400 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 261
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

1
voti

[8] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto UtenteIanero » 6 nov 2018, 14:01

arkeo2001 ha scritto: la divergenza sia nulla dove non c'è campo magnetico


La divergenza di campo elettrico, ad esempio nel vuoto, non ha niente a che vedere col campo magnetico, poiché essa dipende solo dalla densità netta di carica.
E' la componente vorticosa di campo elettrico, e solo lei, che dipende dal campo magnetico.
Servo, dai a costui una moneta, perché ha bisogno di trarre guadagno da ciò che impara.
Euclide.
Avatar utente
Foto UtenteIanero
6.779 5 8 13
Master
Master
 
Messaggi: 3365
Iscritto il: 21 mar 2012, 15:47

0
voti

[9] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto Utentevenexian » 6 nov 2018, 14:01

EcoTan ha scritto:Quando si parla di correnti non si può prescindere dalle f.e.m. di auto induzione.

Che mi pare ciò che non è stato preso in considerazione nell'esposizione di Lewin.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
5.633 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2016
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[10] Re: Video electroboom

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 6 nov 2018, 14:06

Vero, è il rotore e non la divergenza... Mh, buon motivo per continuare a tentare di capire le eq. di Maxwell :/
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
400 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 261
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 32 ospiti