Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Riduzione velocità giri motore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utentecorvonero » 9 nov 2018, 11:12

Salve a tutti

sto cercando chi puo' aiutarmi nel trasformare un piccolo motorino preso da ebay:

Micro Motore Elicottero 6x14mm 3.7V 48000 RPM

ora il problema è che serve ridurre la sua velocità pur mantenendo la sua potenza, vi chiedo quali componenti devo aggiungere sempre sul micro come dimensioni? Vorrei ridurlo a 100 RPM - spero ci siano soluzioni
Avatar utente
Foto Utentecorvonero
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 nov 2018, 23:16

0
voti

[2] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 9 nov 2018, 17:34

E' praticamente impossibile ridurre la velocità di un motore DC al 0,002% del valore nominale ... e mantenere la stessa coppia all'albero.

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

0
voti

[3] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utenteharpefalcata » 9 nov 2018, 17:50

Seve un accoppiamento meccanico !! Una coppia di ingranaggi riduce la velocità ed aumenta la coppia.

Elettronicamente non so se è possibile ottenere quello che vuoi.
Avatar utente
Foto Utenteharpefalcata
255 3 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 292
Iscritto il: 28 lug 2015, 21:03

0
voti

[4] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utentecorvonero » 9 nov 2018, 21:17

capisco, grazie per ora
Avatar utente
Foto Utentecorvonero
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 nov 2018, 23:16

0
voti

[5] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 9 nov 2018, 21:55

SerTom ha scritto:E' praticamente impossibile ridurre la velocità di un motore DC al 0,002% del valore nominale ... e mantenere la stessa coppia all'albero.

Bye O_/ Ser.Tom


Vuole mantenere invariata la potenza, non la coppia... ancora peggio!

Occorrerebbe un riduttore ma a quelle velocità non mi pare sia una via praticabile, molto più semplice acquistare un altro motore adatto allo scopo.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,3k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5871
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48

0
voti

[6] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utentecorvonero » 10 nov 2018, 22:22

il problema è trovarlo Bruno
esistono motorini piccoli ma che girano molto velocemente. Il motorino che cerco dev'essere 6-8 mm max di diametro per 1-2 cm max di lunghezza e girare piano. Non sono riusciti a trovarne per questo chiedevo come ridurre i giri
Avatar utente
Foto Utentecorvonero
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 nov 2018, 23:16

0
voti

[7] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utenteadert » 11 nov 2018, 0:14

Un motore corrente continua:
-ha la stessa coppia a tutti i giri "C"
-ha giri "n" variabile 0-48.000 g/1' con la tensione "V" di alimentazione 0-3,7V --> n=k*V (k=costante) nel caso K=48.000/3,7=12.970.
-ha potenza crescente con la tensione
Regolare 100 g/1' che sono lo 0,2% del max vuol dire avere sul motore 3,7*100/48.000=0,0077 V circa 8 mV impossibili da regolare in modo analogico.
Si puo provare con un PWM alimentato a 5V portando il duty cicle a 0,2% con frequenza 10/15 kHz.
Scopo principale della nostra vita , è dare prosieguo alla vita , come tutti gli esseri viventi fanno.
Avatar utente
Foto Utenteadert
162 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 19 apr 2014, 16:57

0
voti

[8] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utentecorvonero » 11 nov 2018, 11:42

adert ha scritto:Si puo provare con un PWM alimentato a 5V portando il duty cicle a 0,2% con frequenza 10/15 kHz.


che tradotto in pratica cosa si deve fare?
Avatar utente
Foto Utentecorvonero
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 8 nov 2018, 23:16

1
voti

[9] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto Utenteadert » 11 nov 2018, 20:11

corvonero ha scritto:Si puo provare con un PWM alimentato a 5V portando il duty cicle a 0,2% con frequenza 10/15 kHz.

che tradotto in pratica cosa si deve fare?

PWM acronimo di pulse width modulaion, impulsi a larghezza variabile, per regolare l valore medio della tensione.
Scopo principale della nostra vita , è dare prosieguo alla vita , come tutti gli esseri viventi fanno.
Avatar utente
Foto Utenteadert
162 1 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 180
Iscritto il: 19 apr 2014, 16:57

1
voti

[10] Re: Riduzione velocità giri motore

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 11 nov 2018, 20:20

adert ha scritto:...Si puo provare con un PWM alimentato a 5V portando il duty cicle a 0,2%..

Questo funziona in teoria ! Nella pratica entrano in gioco fenomeni che rendono impossibile la cosa.
Come da grafico sottostante, riducendo la tensione si riduce si la velocità … ma anche la coppia.
Allora tutto ok se siamo al 70, 50 o forse il 30% del valore nominale ma sotto un certo limite (dipende dalla "qualità" del motore) la coppia è talmente bassa da non vincere neppure gli attriti interni al motore stesso. O non gira affatto o sarebbe del tutto instabile.

Motore DC.jpg
Motore DC.jpg (17.53 KiB) Osservato 303 volte
Se confermata l'esigenza di avere 100rpm, allora nessun motore DC a spazzzole riuscirebbe a lavorare agevolmente a quella velocità meno che mai uno che ha 48.000 rpm nominali.

Sono un po' più "difficili" da comandare ma "piccoli" e con bassi giri vedo bene solo i Passo-Passo.
Ma per quelle dimensioni mi sa che siamo verso il miracolo !
Oppure serve un motore con riduttore incorporato. In passato aveso usato qualcosa di bühler motor, costavano un occhio ma erano dei veri gioiellini. Ma con quelle dimensioni ... :oops:

Bye O_/ Ser.Tom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 43 ospiti