Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore accendisigari USB per auto

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 0:57

Buonasera,
anni fa avevo collegato un accendisigari USB internamente al cruscotto della macchina, dietro la presa accendisigari sdoppiando i cavi.
Ci avevo messo un vero accendisigari USB aperto e con i cavi saldati dentro, facendo poi passare i il cavo USB che mi serviva internamente al cruscotto per farlo uscire dove mi serviva. In questo modo inoltre lasciavo libero e utilizzabile l’accendisigari esterno.

Adesso vorrei cambiare questo accendisigari interno per mettercene uno qualcomm quick charge 3.0 per avere una ricarica più veloce.

Ho visto però che esistono degl alimentatori fatti apposta per interno, senza dover aprire e saldare uno da esterno. Tipo questo:
https://www.ebay.it/i/223173386339?chn= ... acfff9cd14

Mi chiedevo a questo punto, ne esiste uno del genere con quick charge 3.0 così che non devo aprirne uno da esterno e saldarlo facendo anche una cosa più pulita?

Grazie

Allego le foto di quello che c’è attualmente installato:
Immagine

Immagine
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[2] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 15 nov 2018, 2:26

Mah... così posta la tua richiesta non (mi) è per niente chiara ma ad ogni modo nella stessa pagina di quello "Honda" che hai linkato noto che i suoi "simili" (non "Honda" e senza voltmetro) da 3,69 euro con led bianco, rosso, blu, verde (disponibili in confezione tripla a soli 9,19 euro) dichiarano 5 V 3,1 A alle prese... forse corrispondono proprio ciò che cerchi ? :mrgreen:
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,1k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11374
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[3] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 10:39

È proprio questo che non so. Io vorrei che siano quick charge 3.0 ma se non è specificato non so se quelli hanno le stesse caratteristiche e le stesse velocità di carica.
Per adesso ho trovato solo questo:
Presa USB per Auto,CHGeek 18W QC 3.0 Caricabatteria USB Adattatore Impermeabile,Tensione Corrente Display a LED con Interruttore On/Off per 12V/24 V Auto,Moto,RV,SUV,ATV, Marine ecc. https://www.amazon.it/dp/B07F8SSGJY/ref ... 7BbZAN6WEH

Dovrebbe fare al caso mio anche se in realtà il suo utilizzo è barche o cose simili e comunque per farlo sbucare fuori dal cruscotto, mentre a me va bene una cosa che resti dentro tanto non si vedrà.

Cosa non ti è chiaro?

edit Foto Utentemir. Per rispondere utilizza il tasto Rispondi e non il tasto Cita, quest'ultimo si utilizza solo per citare una parte di messaggio se necessario, non per ripetere il messaggio precedente. Grazie.
Ultima modifica di Foto Utentemir il 15 nov 2018, 13:01, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Eliminato quote inutile.
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[4] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 15 nov 2018, 12:00

Ok, quindi quello che hai trovato ora pare corrispondere perfettamente alle tue esigenze; ciò che non mi è chiaro ma esclusivamente causa mia ignoranza su tali dispositivi è cosasia la carica rapida su una presa di tipo USB in quanto ero rimasto a quando i caricatori con connettore tipo USB erano dei semplici alimentatori stabilizzati da 5 V (con varie caratteristiche di corrente massima erogabile) mentre mi pare di capire che ora nei dispositivi più evoluti vi sia di fatto anche un "processore" che li rende intelligenti e in grado di dialogare con i dispositivi collegati.
O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
16,1k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11374
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[5] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 15 nov 2018, 12:46

claudiocedrone ha scritto:mi pare di capire che ora nei dispositivi più evoluti vi sia di fatto anche un "processore" che li rende intelligenti e in grado di dialogare con i dispositivi collegati.

Basta farsi un giretto su Internet.
In effetti, con la nuova tecnologia Quick Charge è possibile raddoppiare la potenza trasmessa, mantenendo la compatibilità con il vecchio standard. Con i dispositivi compatibili, la tensione fornita arriva a 20 volt (mentre la corrente massima non può essere aumentata più di tanto per motivi fisici, e rimane più o meno la stessa).
Per Foto Utentemtguido:
Il modello che hai indicato va bene, ha lo standard Quick Charge 3.0, che è attualmente il più utilizzato. Non è facile trovare dispositivi a 12 volt interni, la maggior parte sono ideati per essere collegati alla presa esterna dell'accendisigari (che adesso si chiama "presa a 12 volt").
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.546 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[6] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 13:57

Esatto infatti non sono riuscito a trovare nulla di specifico per interni. Però almeno questo non mi fa aprire uno di quelli per accendisigari e usare il saldatore.
Se nessuno sa suggerirmi qualcosa di ancora più specifico utilizzo questo.

Una cosa, conviene che i cavi li faccio arrivare alla scatola dei fusibili oppure posso attaccarmi sui cavi dell’accendisigari principale come avevo già fatto? Così facendo avrei due fusibili lungo il percorso perché anche questi cavi hanno fusibile.
Ultima modifica di Foto Utenteclaudiocedrone il 15 nov 2018, 19:39, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Rimosse citazioni inutili.
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[7] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 15 nov 2018, 14:58

La presa 12 volt (o presa accendisigari, come la vogliamo chiamare) consente di utilizzare dispositivi che assorbano un massimo di 10 A (120 watt nominali) e il fusibile di protezione della linea è in genere da 15 o da 20 A.
Secondo me, la soluzione migliore è quella di realizzare un circuito a parte per le prese USB, prelevando però l'alimentazione da quella prevista per la presa a 12 volt nella scatola portafusibili.
Potresti ad esempio utilizzare un morsetto "rubacorrente" come questo:

Portafusibili per fusibili lamellari.png
Portafusibili per fusibili lamellari.

Se il fusibile originale è ad esempio da 20 A, lo sostituisci con uno da 15 A, e per la nuova presa USB ne metti uno da 5 A (o anche meno). Per la massa puoi utilizzare un quasiasi punto metallico della carrozzeria che non sia elettricamente isolato e offra un buon ancoraggio meccanico.

Però toglimi una curiosità: perché non utilizzi i normali adattatori esterni per la presa a 12 volt? Di solito la presa è posizionata in luogo ben accessibile e, a meno che tu non sia un fumatore incallito che ha continuamente bisogno di accendersi la sigaretta in auto, solitamente la presa rimane inutilizzata.

P.S.
Come ti è gia stato fatto notare, evita di rispondere citando tutto il messaggio precedente al tuo.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.546 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

0
voti

[8] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 15:05

Non avevo notato quell’edit in cui mi si chiedeva di non citare, chiedo scusa.

Riguardo al perché faccio questo è perché così il cavo lo faccio passare internamente e sbucare dove mi serve senza averlo che mi passa davanti al cruscotto, è una comodità che mi permette anche di avere l’accendisigari libero.

Riguardo a quello che mi suggerisci, anche un mio amico mi aveva suggerito di portare il cavo direttamente sulla scatola fusibili per evitare di tenerlo sull’originale accendisigari.
Ho smontato un po’ di sportelli ma non saprei dove collegarlo. Ti allego un po’ di foto, magari sai aiutarmi tu.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[9] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto Utentemtguido » 15 nov 2018, 15:50

Dunque ho fatto un po di ricerche, vediamo se ho capito.

Questa dovrebbe essere la guida della mia scatola fusibili:
http://knigaproavto.ru/shemy/en/volkswa ... agram.html

Quindi potrei montare quel rubacorrente sul fusibile numero 48 da 20A, che dovrebbe essere questo:
Immagine

Tolgo il fusibile e ci monto il rubacorrente, metto un fusibile da 15 e uno da 5A. Dove quello da 15 e dove quello da 5?

Sul cavo rosso ci collego il cavo rosso che va sul positivo della presa USB. Il negativo della presa USB lo metto invece a massa. Ma dove? Non sono esperto, non saprei dove collegarlo.
Avatar utente
Foto Utentemtguido
30 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 88
Iscritto il: 1 ott 2010, 13:37

0
voti

[10] Re: Alimentatore accendisigari USB per auto

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 15 nov 2018, 17:06

mtguido ha scritto:Quindi potrei montare quel rubacorrente sul fusibile numero 48 da 20A, che dovrebbe essere questo [...]

Sì, dovrebbe essere quello. Per essere sicuro, staccalo e controlla che non ci sia tensione nella presa a 12 volt.
Dove quello da 15 e dove quello da 5?

Con riferimento alla figura nel post [7], il fusibile da 15 A va messo nella posizione "Fuse 1", mentre quello da 5 A nella posizione "Fuse 2"
Il negativo della presa USB lo metto invece a massa. Ma dove?

Devi trovare una parte metallica dell'auto che è sicuramente a contatto con la massa (ossia con il polo negativo della batteria). Dovresti cercare da qualche parte (dove ti viene meglio) un bullone avvitato ad una parte metallica della carrozzeria, meglio se già utilizzato per collegare una massa. Sviti il bullone, ci metti un occhiello fissato al cavo (come quello con isolante giallo in figura), riavviti il bullone.

Collegamento su massa esistente.jpg
Collegamento su massa esistente (immagine da Internet).
Collegamento su massa esistente.jpg (82.35 KiB) Osservato 1586 volte


P.S.
Come da regolamento, dovresti evitare di mettere link ad immagini su server esterni (che con il passar del tempo potrebbero non essere più disponibili). Utilizza piuttosto il pulsante "Invia allegato" inserendo immagini con risoluzione non superiore a circa 640 x 480.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.546 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1548
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 54 ospiti