Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentazione per illuminazione pubblica

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteCricri21 » 10 dic 2018, 12:40

Buongiorno a tutti!
Scrivo per chiedervi la vostra opinione in merito ad un argomento di cui sono ignorante :roll:
Dovrei stilare una relazione sugli eventuali vantaggi nel passaggio da un'illuminazione pubblica alimentata in serie ad una in derivazione. Ho visto che diversi comuni hanno fatto questo passaggio anche di recente ma non riesco a trovare dettagli tecnici sul motivo del passaggio.
1) Qualcuno può darmi idee, o suggerirmi articoli/libri in merito?
2) Tale passaggio ha un impatto sui consumi e sulla manutenzione dell'impianto?
3) ho letto che la tecnologia Led è stata sviluppata per i sistemi in derivazione, ma non era spiegata la
motivazione. Non possono esistere impianti di illuminazione a led connessi in serie?

Spero di aver compilato correttamente la domanda, e vi ringrazio in anticipo per qualsiasi delucidazione possiate darmi in merito.
Avatar utente
Foto UtenteCricri21
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 dic 2018, 16:09

0
voti

[2] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 10 dic 2018, 12:49

Sono più ignorante di te: che cosa significa alimentazione in serie e in derivazione per l'illuminazione pubblica?
In serie ho presente solo le vecchie lampadine dell'albero di Natale, che quando se ne rompeva una si spegneva tutto.
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.643 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[3] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteCricri21 » 10 dic 2018, 12:55

In derivazione il circuito è dato da una sorgente di tensione e le lampade sono in parallelo.
Avatar utente
Foto UtenteCricri21
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 dic 2018, 16:09

1
voti

[4] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtentePhabloshablo » 10 dic 2018, 13:20

Cricri21 ha scritto:o.
1) Qualcuno può darmi idee, o suggerirmi articoli/libri in merito?
2) Tale passaggio ha un'impatto sui consumi e sulla manutenzione dell'impianto?


Allora riepiloghiamo
sistema in serie: tutti gli utilizzatori hanno la stessa corrente.
sistema in derivazione : nel ramo c'e` la stessa tensione.

SISTEMA IN DERIVAZIONE
Fa comodo mantenere la tensione costante MA se voglio mettere un secondo/terzo carico aumenta la corrente che passa nel primo tratto di linea questo causa , a seconda del carico, un passaggio elevato di corrente ----quindi sezioni del conduttore piu` grandi e non fisicamente accetabili
2 problemi allora :
Devi evitare che il conduttore si riscaldi troppo perche' potrebbe danneggiare il conduttore, poi sai che il conduttore ha una sua resistenza quindi la tensione non e' quella di partenza ma varia per via della caduta per cui cambia la tensione.

SISTEMA IN SERIE
indipendentemente dai carichi , nel ramo, hai la stessa corrente. Cambia pero` l'isolamento , infatti se nel ramo hai carichi elevati la tensione sale. Quindi stabilisci a priori la corrente e agisci sulla tensione.

Un esempio di sistema di illuminazione in serie e' l'aeroporto , questo perche' ci sono chilometri di lampade e messe in parallelo i primi tratti avrebbero sezioni troppo grandi per via della corrente gigantesca. Allora in questi casi si utilizza l' illuminazione in serie . Ovviamente esistono lampade dotate di sistemi di bypass in quanto non ti puoi permettere che se una dovesse guastarsi avresti tutta la pista al buio.

mentre in casa se metti tutte la lampadine in serie , ogni singola lampadina si prende un "pezzo" della tensione per cui essendo ad incandescenza(ora e` diverso) fanno meno luce. per cui in casa si alimenta tutto in derivazione oppure compri un alimentatore a corrente costante ma se attacchi un'altra lampadina devi avere un sistema in grando di gestire tale cambio.


DUUUNQUE
sistema in serie solo in casi particolari nell' illuminazione pubblica come il caso degli aereoporti.
Tutto il resto in derivazione
Avatar utente
Foto UtentePhabloshablo
10 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 8 mar 2016, 19:52

0
voti

[5] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteStefanoSunda » 10 dic 2018, 13:24

Gli impianti d’illuminazione pubblica in serie sono costituiti da:

Gli alimentatori: gli alimentatori dei circuiti in serie devono soddisfare l’esigenza di trasformare un circuito a tensione costante in un circuito a corrente costante.

Trasformatore a bobina mobile: i trasformatori a corrente costante, di tipo monofase in aria, o in cassa d’olio, sono formati da un nucleo a mantello nella cui colonna si trova una bobina primaria fissa ed una secondaria libera di muoversi in senso assiale, con l’aiuto di un contrappeso.

Dal punto di vista elettrico il trasformatore a bobina mobile può essere concepito come un mezzo atto a mantenere costante l’effettiva impedenza primaria indipendentemente dal valore del carico. A ogni variazione di questo corrisponde, infatti, una della reattanza di dispersione delle bobine in senso inverso. In condizione di corto circuito le bobine si trovano alla massima distanza mentre a pieno carico sono a contatto. In questa condizione la reattanza di dispersione ha il minimo valore e la tensione in uscita è massima.
Da qui si capisce che sia conveniente eseguire la modifica segnalata dall’OP.
Avatar utente
Foto UtenteStefanoSunda
2.282 3 6 10
Master
Master
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 16 set 2010, 19:29

0
voti

[6] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto Utentee7o7 » 10 dic 2018, 13:26

santo guugle

http://cem-remca.it/wp-content/uploads/ ... AZIONE.pdf

esistono ancora impianti in serie? credevo risalissero ai tempi di Edison
Avatar utente
Foto Utentee7o7
182 3 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 205
Iscritto il: 10 ott 2011, 17:14
Località: Veneto

0
voti

[7] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtentePhabloshablo » 10 dic 2018, 13:28

e7o7 ha scritto:
esistono ancora impianti in serie?

Aeroporti
Avatar utente
Foto UtentePhabloshablo
10 2
 
Messaggi: 16
Iscritto il: 8 mar 2016, 19:52

0
voti

[8] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 10 dic 2018, 17:49

Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.643 3 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2168
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[9] Re: Alimentazione per illuminazione pubblica

Messaggioda Foto UtenteCricri21 » 10 dic 2018, 18:24

Grazie mille per le risposte :)
Avatar utente
Foto UtenteCricri21
0 2
 
Messaggi: 3
Iscritto il: 6 dic 2018, 16:09


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 53 ospiti