Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Amplificatore classe AB

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 21 dic 2018, 4:21

Salve, ho una domanda, mi sto scervellkando da un giorno ma non ne vengo a capo, nell'articolo si dice che le due resistenze di emettitore evitano che i transistor si brucino quando i due BJT sono contemporaneamente in conduzione, ma quando potrebbe accadere una simile evenienza? in che modo poi si brucerebbe il transistor? l'articolo dice a causa di un cortocircuito tra le due alimentazioni, cosa comporta tale cortocircuito? un enorme corrente di collettore che brucerebbe i BJT? se si sostitusce alle due resistenze di emetttitore due bipoli cortocircuito , lo stesso autore dice che si rende necessario l'uso di un condensatore tra i due emetttiori e il carico in quanto quest'ultimo è troppo piccolo ed inoltre tale condensatore evita anche il corto circuito tra i due emettitori!, perché?

grazie per l'eventuale aiuto!
Allegati
Immagine.jpg
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
10 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

2
voti

[2] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 21 dic 2018, 5:04

Che cosa stai studiando, oppure che preparazione hai di elettronica?

Mettere due diodi per compensare le VBE dei transistor va bene se la tensione sui due diodi è quella giusta giusta per tenere i transistori sulla soglia della conduzione, pronti a partire appena arriva un segnale.

Se la tensione dei diodi è troppo gande, entrambi i transistori conducono e si ha un passaggio di corrente fra alimentazione positiva e negativa. La corrente di un transistore dipende dalla VBE in modo esponenziale, basta un piccolo errore di VBE per avere una corrente elevata nei transistori.

Inoltre quando scorre corrente nei BJT, questi dissipano potenza e scaldano. Quando il transistor è caldo la sua VBE di soglia diminuisce, e se i diodi applicano una tensione costante i transistori conducono di più, scaldano ancora, la VBE di soglia diminuisce ulteriormente e si ha la fuga termica. La corrente di collettore aumenta sempre piu finché i transistori vanno arrosto.

Non si un corto netto, ma la corrente di collettore aumenta di molto. Le resistenze sugli emettitori introducono nel circuito una retroazione negativa che stabilizza la corrente a riposo.

Che cosa stai studiando o qual è la tua preparazione?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
102,1k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18202
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 21 dic 2018, 11:48

Dopo leggo con calma la tua risposta, ti ringrazio per la risposta, sono laureando in ingegneria elettronica (triennale) un po avanzato d'età ma sempre con una grande passione, stavo affrontando lo studio per l'esame di "elettronica per telecomunicazioni", l'unico corso dove si studiano un po' gli amplificatori di potenza, non ci sono libri specifici, bisogna far riferimento a tante fonti, il prof mette a disposizione solo le slide con il riepilogo ma assolutamente e non approfondite, ed anche se dovesis riuscire a comprendere tutto il corso comunque tale corso non mi metterebbe in condizione di fare alla fine cio' che un ingegnere deve fare ovvero realizzare praticamente cio' che studia, realizzare un amplificatore di potenza in classe AB per esempio, ho trovato in rete un pdf ocmpleto con progetto simulazioni SPICE con tanto di data sheet allegato e istruzioni su come leggerlo, l'ho capito eccetto che per la questione delle resistenze di emettitore che evitano che lo stadio si bruci!
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
10 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

0
voti

[4] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto UtenteIlGuru » 21 dic 2018, 12:05

marco77na ha scritto:eccetto che per la questione delle resistenze di emettitore che evitano che lo stadio si bruci!


A parte la limitazione della corrente che può fluire data banalmente dalla legge di Ohm, inserendo le resistenze sull'emettirore, un aumento della corrente di emettitore come agisce sulla Vbe?
Quale effetto ha questa (retro)azione sulla corrente di base?
E quindi sulla corrente di collettore/emettitore?
\Gamma\nu\tilde{\omega}\theta\i\ \sigma\epsilon\alpha\upsilon\tau\acute{o}\nu
Avatar utente
Foto UtenteIlGuru
3.920 1 9 13
Master
Master
 
Messaggi: 1241
Iscritto il: 31 lug 2015, 23:32

0
voti

[5] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto Utenteelfo » 21 dic 2018, 12:49

Da Audio Power Amplifiers di Bob Cordell

AMP1.pdf
(728.61 KiB) Scaricato 23 volte
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.204 1 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 956
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[6] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto Utenteelfo » 21 dic 2018, 13:51

marco77na ha scritto: si rende necessario l'uso di un condensatore tra i due emetttiori e il carico in quanto quest'ultimo è troppo piccolo ed inoltre tale condensatore evita anche il corto circuito tra i due emettitori!, perché?

Guarda I post [24] e [26]
viewtopic.php?f=51&t=75610&start=20#p791692
viewtopic.php?f=51&t=75610&start=20#p791704

e se riesci a procurateli I seguenti libri:
- Audio Power Amplifier Design Handbook 4th edition 2006 Douglas Self pag 156
- Design Audio Power Amplifier Bob Cordell 2010
Avatar utente
Foto Utenteelfo
2.204 1 4 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 956
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

0
voti

[7] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 21 dic 2018, 14:59

Così alla buona. Se guardi la curva tensione-corrente di un diodo, che poi è la stessa anche per la giunzione base-emettitore di un transistor, noti che attorno alla tensione di 0,6 V la corrente si impenna pertanto diventa alquanto incerta a fronte di variazioni di temperatura o altro. Tale incertezza viene poi amplificata dal "beta" del transistor. In quel circuito la somma di due Vbe viene limitata da due diodi in serie, per diminuire la conseguente incertezza vengono messe due resistenze in serie agli emettitori, la cui azione stabilizzante viene anch'essa amplificata dal beta dei transistor............
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.164 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2969
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[8] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 21 dic 2018, 19:18

IlGuru ha scritto: ...A parte la limitazione della corrente che può fluire data banalmente dalla legge di Ohm, inserendo le resistenze sull'emettirore, un aumento della corrente di emettitore come agisce sulla Vbe?...


La corrente di emettitore non viene limitata dalle resistenze, "al contrario" sono i transistor a imporre la corrente quindi all'aumentare della corrente nelle resistenze di emettitore aumenta la c.d.t. (qui sì per la legge di Ohm) sulle stesse e ne consegue la reazione negativa che fa diminuire la Vbe.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
13,6k 4 6 9
Master
Master
 
Messaggi: 9345
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[9] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto Utentemarco77na » 22 dic 2018, 9:07

Quindi ogni resistenza di emettitore ha la funzione di protezione da variazioni di temperatura ttramite la retroazione negativa, questo si si studia in tutti i corsi di elettronica con l'amplificatore ad emettitore comune la cui Re ha proprio la funzione di protezione oltre che di aumento del campo di variazione del segnale di ingresso per cui l'amplificatore rimane lineare, questo lo sanno anche i cani:) quindi nel caso in cui entrambi i transistor siano in conduzione a causa magari della rottura di qualche diodo polarizzante si crea un cc tra le due alimentazioni è un aumento spropositato di corrente che porterebbe i BJT a bruciarsi qualora non ci fosse la retroazione negativa!
Avatar utente
Foto Utentemarco77na
10 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12 apr 2015, 15:37

2
voti

[10] Re: Amplificatore classe AB

Messaggioda Foto UtenteBrunoValente » 22 dic 2018, 16:37

L'eventuale rottura di uno dei due diodi porterebbe ad una diminuzione della corrente nei transistor, questo perché quando i diodi si rompono in genere diventano un cortocircuito, se invece diventassero un circuito aperto probabilmente non basterebbero le R in serie agli emettitori a salvare i transistor.

La stabilizzazione termica introdotta dalle RE serve ed è indispensabile durante il normale funzionamento, non quando si rompono i diodi.
Avatar utente
Foto UtenteBrunoValente
30,3k 6 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 5871
Iscritto il: 8 mag 2007, 14:48


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 42 ospiti