Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Prove sensibilità radio.

Telefonia, radio, TV, internet, reti locali...comandi a distanza

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteMassimoB, Foto Utentejordan20

1
voti

[1] Prove sensibilità radio.

Messaggioda Foto Utentecoppo76 » 29 dic 2018, 16:02

Buongiorno a tutti , avrei una domanda tecnica per gli esperti. Mi sapete dire la procedura esatta per verificare la sensibilità di un ricevitore e la sua selettività?

Per la sensibilità ho provato a immettere nella radio un segnale SSB partendo da -140 dBm a salire ma è molto difficile stabilire quando la radio discrimina il rumore dal segnale dal rumore di fondo, forse dovrei modulare un tono in modo da sentirlo in radio?

Per la selettività penso che una volta trovato il modo di capire quando la radio discrimina il segnale posso iniettare due segnali spaziati di poche centinaia di Hz e poi spostarmi in frequenza con quella non sintonizzata fino a quando la radio non riesce a sintonizza quella utile e discriminare quella interferente fuori banda.
Ma non mi è chiaro come si faccia la misura per arrivare al volare specifico dichiarato. Per esempio un ricevitore di fascia media ha una selettività in ssb di -6/-60dB 2.2 kHz/4.5kh. Ora questo valore e tale con uno specifico filtro da 2,4 kHz, ma sè il filtro che utilizzo è di 2,2 kHz cambia tutto e vorrei ricalcolare i parametri di selettività

Grazie
Avatar utente
Foto Utentecoppo76
105 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 1 set 2018, 15:48

1
voti

[2] Re: Prove sensibilità radio.

Messaggioda Foto Utentecoppo76 » 31 dic 2018, 19:31

Ho risolto, le procedure che mi sembrano più attendibili per misurare la sensibilità in un ricevitore radio sono queste: generare una portante modulata con un tono a piacere, immettere il segnale nella radio attraverso rx ingresso. Collegare alla radio un distorsimetro con voltmetro oppure un voltmetro che misuri la potenza media del segnale, collegarlo all'uscita del demodulatore e effettuare le misure partendo da un valore basso tipo -145 dBm e aumentare fino a quando il tono non è percepibile, di seguito si procede con la misura attraverso il distorsimetro. per misurare se il segnale è 10 dB sopra il rumore , si può impostare il volume a un volt senza segnale in ingresso, di seguito si aumenta il segnale della portante fino a quando non si misura 3,16v che equivalgono a 10 dB di rumore , provare a sentire se il tono è nitido , in caso aumentare o diminuire la potenza in ingresso.
Avatar utente
Foto Utentecoppo76
105 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 1 set 2018, 15:48

0
voti

[3] Re: Prove sensibilità radio.

Messaggioda Foto Utentearkeo2001 » 31 dic 2018, 19:36

Buono a sapersi... se mi riuscirà di trovare il HP 8656B III mi cimenterò pure io con queste prove!
--
Avatar utente
Foto Utentearkeo2001
445 3 7
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 1 ago 2012, 9:12

1
voti

[4] Re: Prove sensibilità radio.

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 31 dic 2018, 19:54

Quanto scritto nel post 2 è sostanzialmente corretto.


Il distorsimetro è forse sovrabbondante, basta un millivolmetro a valore efficace (è un modo di funzionare del distorsimetro).

Un segnale USB di un solo tono per esempio 1000 Hz, trasmesso a 9,999 MHz equivale a un segnale di
10,000 MHz emesso da un generatore, e rivevuto da un ricevitore sintonizzato a 9,999 MHz.


Nel web ho trovato questo, che forse può aiutare.

http://www.ariloano.it/ik1hlg/capire_datasheet_hlg.pdf

73 O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
5.945 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2213
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino


Torna a Telecomunicazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti