Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione diversa

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione diversa

Messaggioda Foto Utentethekant » 7 feb 2019, 23:34

Salve, in una conduttura dove son o posati cavi con sezione molto diversa tra loro es. un circuito con cavi da 240mmq per fase e svariati circuiti con sezione molto inferiore (max 10mmq), in che modo si valuta il numero di circuiti adiacenti per il calcolo della portata?
Presumo che il "240" sia molto influente verso gli altri cavi, il contrario immagino di no, mi sembrava di aver letto qualcosa ma non riesco a trovare un riferimento.
Ringrazio anticipatamente per per eventuali suggerimenti.
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[2] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 8 feb 2019, 12:34

Il riferimento lo trovi sulle CEI-UNEL.
Ad esempio per i cavi isolali in elastomerico o termoplastico con posa in aria (Riferimento CEI UNEL 35024/1)
cavi.jpg

Nel tuo caso il cavo con sezione 240 mm² non influisce sul fascio di cavi da 10 mm²
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
213 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[3] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto Utentethekant » 8 feb 2019, 23:23

Bene, intanto grazie...mi sembra di capire che:
normativamente parlando "un 240" non influisce su "vari 10-16-25"
(realisticamente parlando mi verrebbe da dire che è il contrario)

normativamente parlando "vari 10-16-25" non influiscono su "un 240"...e sarei d'accordo...

Quindi per il calcolo della portata per la linea da 240 posso considerare nessun circuito adiacente sebbene la canalina abbia altri circuiti 10-16-25mmq, mentre per i circuiti "10-16-25" considero il loro totale come numero di circuiti adiacenti, può essere?

Saluti
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[4] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 9 feb 2019, 8:34

thekant ha scritto:"un 240" non influisce su "vari 10-16-25"

Questo no!
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.282 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[5] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto UtenteDanielex » 9 feb 2019, 11:53

blueice80 ha scritto:Nel tuo caso il cavo con sezione 240 mm² non influisce sul fascio di cavi da 10 mm²


Io questa non l'ho capita.
:roll:
Avatar utente
Foto UtenteDanielex
2.902 3 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2417
Iscritto il: 21 feb 2008, 18:18

0
voti

[6] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 9 feb 2019, 15:30

Quando rispondete no, almeno spiegate l'errore :?
Rilegendo la cei unel 35024-1 il fattore k2 dice che è valido solo per fasci di cavi con sezioni adiacenti.
In questo caso come si procede?
Calcolate il coefficiente con la formula F=\frac{1}{\sqrt{n}}
F = fattore di correzione (sostituisce k2)
n = numero di circuiti del fascio

E corretto?
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
213 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[7] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 9 feb 2019, 18:21



Nell'immagine, fuori scala, le proporzioni di un cavo da 240 mm² rispetto a uno da 10 mm².
E' evidente che il calore emesso dal cavo grosso verso quello piccolo è "tanto" mentre quello trasmesso dal cavo piccolo verso quello grosso è "poco".
A parità di temperatura il cavo da 240 mm² irradia una potenza termica 5 volte maggiore di quello da 10 mm².
Quindi il cavo piccolo è "trascurabile" nel dimensionamento di quello grosso, e non vale il viceversa: se i 2 cavi fossero in tubo la portata di quello piccolo non dovrebbe essere ridotta solo al valore 0.8xIn (come se fossero due cavi simili) ma al fattore 0,7xIn dove 0,7 = 1/rad(2)
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
6.282 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2018
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

0
voti

[8] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto Utenteblueice80 » 9 feb 2019, 18:37

grazie per la spiegazione :ok:
Avatar utente
Foto Utenteblueice80
213 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 19 apr 2012, 22:22

0
voti

[9] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto Utentethekant » 10 feb 2019, 0:31

Bene, grazie della spiegazione, adesso è chiaro come fare.
Saluti
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 588
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[10] Re: Circuiti adiacenti conduttura con cavi di sezione divers

Messaggioda Foto Utentealphabit » 10 feb 2019, 1:43

Sempre mitico Goofy!
Avatar utente
Foto Utentealphabit
425 2 3 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 707
Iscritto il: 20 mar 2007, 6:52
Località: Milano


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 27 ospiti