Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Controllo Accessi - Elettroserratura (corrente alternata)

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Controllo Accessi - Elettroserratura (corrente alternata)

Messaggioda Foto UtenteAlgalord » 2 lug 2019, 10:42

Buongiorno a tutti,

spero sia la sezione giusta dove scrivere.

è da poco che lavoro nel mondo del controllo accessi. Devo scegliere un'elettroserratura in corrente alternata.

1) Devo scegliere la batteria (all'interno di un box per l'antintrusione) e da collegare all'alimentatore.

L'eventualmente potenza devo calcolarla con P=sqrt3 x 220 V x A x 0,8 (non so ancora come rappresentare le formule sul forum)?

Ho trovato su un sito di un produttore che l'assorbimento di un'elettroserratura in corrente alternata è di 2A (di solito per gli altri assorbimenti ho trovato sempre mA)? possibile? Per la scelta della batteria, basta che faccio 2xtotale tempo di utilizzo nel momento dell'apertura? Che tempo considero?

2)come si relazione il diodo antiparallelo?

Vi ringrazio
Avatar utente
Foto UtenteAlgalord
0 2
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 19 giu 2019, 16:28

0
voti

[2] Re: Controllo Accessi - Elettroserratura (corrente alternata

Messaggioda Foto Utentekleymn » 2 lug 2019, 17:15

Non sono espertissimo in controllo accessi, però vedo un 220 V spero che non sia la tensione di alimentazione dell'elettroserratura..
Avatar utente
Foto Utentekleymn
0 2
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 4 apr 2014, 12:26

0
voti

[3] Re: Controllo Accessi - Elettroserratura (corrente alternata

Messaggioda Foto Utenteedgar » 2 lug 2019, 19:25

Dovresti dare qualche informazione in più: elettroserratura per cosa? 2A possono essere corretti per un'elettroserratura a 12 V per un cancello o una porta
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.357 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2563
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

2
voti

[4] Re: Controllo Accessi - Elettroserratura (corrente alternata

Messaggioda Foto UtenteGuidoB » 4 lug 2019, 0:11

Algalord ha scritto:Devo scegliere un'elettroserratura in corrente alternata.
1) Devo scegliere la batteria
...
2)come si relazione il diodo antiparallelo?

Buongiorno Foto UtenteAlgalord,
leggo che vorresti utilizzare una batteria, presumo per mantenere l'alimentazione anche in mancanza di tensione di rete. In tal caso avresti a disposizione una tensione continua, e sarebbe più logico utilizzare una elettroserratura per corrente continua, non alternata.
Il diodo in "antiparallelo" è utile per carichi induttivi in corrente continua, non si può inserire per carichi in corrente alternata.

Vuoi alimentare in corrente continua una elettroserratura per corrente alternata? Beh, io l'ho fatto, però dando un impulso veramente brevissimo, forse 100 ms. Per impulsi di durata comparabile al semiperiodo della corrente alternata a 50 Hz (10 ms) non dovrebbero esserci grossi problemi e io non ne ho avuti, però è stata una soluzione di ripiego, dato che non potevo sostituire l'elettroserratura.

Tu forse puoi scegliere.

Algalord ha scritto:Ho trovato su un sito di un produttore che l'assorbimento di un'elettroserratura in corrente alternata è di 2A (di solito per gli altri assorbimenti ho trovato sempre mA)? possibile? Per la scelta della batteria, basta che faccio 2xtotale tempo di utilizzo nel momento dell'apertura? Che tempo considero?

La durata degli impulsi dovresti conoscerla tu, o ricavarla facendo delle prove.
Se gli impulsi che devi inviare sono brevissimi e distanziati, devi solo preoccuparti che la batteria possa fornire la corrente richiesta.

A titolo informativo, la mia elettroserratura a 12 V assorbiva intorno a 3 A. Ho utilizzato una batteria al piombo da 12 V - 2Ah, un relè con contatti da una decina di ampere e un diodo in antiparallelo da 6 A (melius abundare quam deficere).

La batteria veniva tenuta carica in tampone da un alimentatore da 13,5 V che poteva fornire 1,5 A, con una resistenza di limitazione in serie da 10 ohm. In condizioni di riposo la batteria richiedeva all'alimentatore 5 - 10 mA.
Big fan of ƎlectroYou!
Avatar utente
Foto UtenteGuidoB
14,5k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2253
Iscritto il: 3 mar 2011, 16:48
Località: Madrid

1
voti

[5] Re: Controllo Accessi - Elettroserratura (corrente alternata

Messaggioda Foto Utenteedgar » 4 lug 2019, 0:23

GuidoB ha scritto:Vuoi alimentare in corrente continua una elettroserratura per corrente alternata? Beh, io l'ho fatto, però dando un impulso veramente brevissimo, forse 100 ms. Per impulsi di durata comparabile al semiperiodo della corrente alternata a 50 Hz (10 ms) non dovrebbero esserci grossi problemi

Confermo: la mia funziona da svariati anni in continua con un impulso da 150 millisecondi.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
5.357 3 3 8
Master
Master
 
Messaggi: 2563
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti