Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Poi crollano i ponti ...

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

1
voti

[1] Poi crollano i ponti ...

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 11 lug 2019, 10:52

e non solo.
Non vuole essere un thread qualunquista ma leggendo di questo, mi pare s'evidenzi un ennesimo caso emblematico, dinamiche sulle quali riflettere, memento per tutti e per noi stessi.

Non ci si dovrebbe stupire, purtroppo, dovessero verificarsi delle sciagure.
qui, sulla pedemontana, nel laborioso Veneto desideroso d'autonomia, l'ennesimo episodio: è dovuto interverire il g.i.p. con urgenza per scongiurare potenziali tragedie.

La questione è sempre quella: sarebbe sufficiente che ognuno si attenesse al prorprio ruolo.
Il fatto è che questa semplice "ricetta" è valida e applicabile in ogni ambito lavorativo e sociale che degrada nel momento in cui viene meno il senso del dovere.

In mancanza di questo, in assenza di morale e percezione di responsabilità, è inutile evocare e propagandare nuove misure restrittive.
Quel che serve credo già ci sia, la carenza è culturale e forse anche posturale ...

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,3k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6475
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

0
voti

[2] Re: Poi crollano i ponti ...

Messaggioda Foto Utentemaubarzi » 11 lug 2019, 11:22

La domanda è: come se ne esce?
Ovvio che in un cantiere del genere, se si scopre una magagna, non c'è anima che non sia interessata a insabbiare tutto.
Per fare emergere queste cose serve la paura! che induce qualcuno a denunciare.

Bisognerebbe trovare un meccanismo di controllo che non sia in conflitto di interesse e non sia facilmente corruttibile. Esiste? Ci si può avvicinare? Mah!
Deve essere un sistema che funzioni nella pratica e non solo in teoria, ovviamente, quindi deve creare incentivi a far emergere superiori ai disincentivi che inducono, invece, ad insabbiare.
Avatar utente
Foto Utentemaubarzi
135 1 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 17 dic 2018, 15:15

0
voti

[3] Re: Poi crollano i ponti ...

Messaggioda Foto Utenterichiurci » 11 lug 2019, 13:18

ennesimo episodio che mi consolida nella mia convinzione forse qualunquista: in un paese corrotto come il nostro le grandi opere vanno fatte il meno possibile e solo se realmente utili.

Magari affidandole a imprese straniere che tanto il PIL va su lo stesso :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenterichiurci
28,1k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7713
Iscritto il: 2 apr 2013, 16:08

0
voti

[4] Re: Poi crollano i ponti ...

Messaggioda Foto UtenteNSE » 11 lug 2019, 14:11

Magari sarebbe più furbo fare l'esatto opposto.
Fai tante opere con un bel po' di infiltrati.
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
1.759 3 6
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[5] Re: Poi crollano i ponti ...

Messaggioda Foto UtenteEcoTan » 11 lug 2019, 14:38

Se ognuno facesse il proprio mestiere, e sapesse che continuerà a farlo, ci sarebbe almeno l'orgoglio del lavoro ben fatto, il cosiddetto onore di firma.
Il contrario dell'economia globalizzata.
Avatar utente
Foto UtenteEcoTan
5.439 4 10 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 3305
Iscritto il: 29 gen 2014, 8:54

0
voti

[6] Re: Poi crollano i ponti ...

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 11 lug 2019, 15:26

maubarzi ha scritto:La domanda è: come se ne esce? (...)
come ho scritto, secondo me, ognuno facendo la propria parte.
Non faccio la morale a nessuno, anch'io mi metto in discussione.

Ma credo si debba anche fuggire dalle generalizzazioni.
C'è sicuramente tanta gente che lavora con coscienza e professionalità, purtroppo con notizie come queste la percezione è notevolmente influenzata.

Le conseguenze comunque sono molteplici e i primi a rimetterci sono gli stessi che rischiano la vita: pedemontana-cassaintegrazione.

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,3k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6475
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino


Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite