Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pilotaggio relè con microprocessore

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Pilotaggio relè con microprocessore

Messaggioda Foto UtenteLucaT86 » 28 set 2019, 17:07

Salve a tutti, mi chiamo LUCA e avrei un quesito da porvi sul pilotaggio di un relè a mezzo di microprocessore e transistor.
Nel lavoro che svolgo mi sono ritrovato a sostituire un piccolo relè da circuito stampato installato a bordo della scheda di un dispositivo elettronico a microprocessore.
Nella scheda sono in realtà presenti due microprocessori, un PIC 24HJ64 e un PIC 33FJ128GP.
Essendo la scheda multistrato non sono riuscito a capire esattamente chi dei due microprocessori piloti il relè.
Lo schema è rappresentato nell'allegato file Paint dove la funzione della resistenza da 2,2K, del transistor e del diodo mi son chiari mentre la cosa che non capisco è lo scopo della resistenza da 33K inserita tra l'uscita del microprocessore e la massa (prima del resistore da 2,2K e del transistor).
Ringrazio fin d'ora chi riesce a farmi sapere qualcosa.
buon weekend
Allegati
pilotaggio relè.png
Schema
Avatar utente
Foto UtenteLucaT86
13 4
 
Messaggi: 26
Iscritto il: 7 ott 2011, 20:57

0
voti

[2] Re: Pilotaggio relè con microprocessore

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 28 set 2019, 17:20

lo scopo della resistenza da 33K inserita tra l'uscita del microprocessore e la massa

Non saprei,non ho voglia di leggermi le caratteristiche dei PIC, forse l'uscita del microprocessore chiude sul +alimentazione, il resistore serve a tenere l'uscita bassa per evitare che correnti di perdita finiscano nella base del transistor e lo mettano debolmente in conduzione. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
6.329 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 2536
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Pilotaggio relè con microprocessore

Messaggioda Foto UtenteDrCox » 28 set 2019, 18:52

LucaT86 ha scritto:Lo schema è rappresentato nell'allegato file Paint

Disegna il circuito in FidoCAD (come da regolamento), altrimenti risulta difficile per gli altri utenti poter proporre modifiche al tuo schema.
"The past is not really the past until it has been registered. Or put another way, the past has no meaning or existence unless it exists as a record in the present."
John Archibald Wheeler
Avatar utente
Foto UtenteDrCox
2.611 2 8 12
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 687
Iscritto il: 8 giu 2010, 21:42

1
voti

[4] Re: Pilotaggio relè con microprocessore

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 1 ott 2019, 11:29

Non ho tempo di guardare le porte del tuo micro, ma se l'uscita del micro fosse configurata Open Collector verso il positivo servirebbe come pulldown.

oppure a monte della resistenza non c'è solo il pin del micro.....


saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

4
voti

[5] Re: Pilotaggio relè con microprocessore

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 1 ott 2019, 11:32

Di solito quella resistenza si mette perché durante il reset del micro (per esempio all’accensione) tutte le uscite si portano in Hi-Z, per cui basterebbe una piccolissima corrente in base per far scattare il relè in modo non voluto, situazione che si vuole evitare.

PS: schemi in FidoCadJ!!!
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9408
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[6] Re: Pilotaggio relè con microprocessore

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 1 ott 2019, 11:41

PietroBaima ha scritto:Di solito quella resistenza si mette perché durante il reset del micro (per esempio all’accensione) tutte le uscite si portano in Hi-Z,
E' vero. Al boot le porte sono flottanti.
Mi è pure capitato un problema del genere, che risolsi appunto così, ma non mi è venuto in mente.

sarà l'età.

Grazie comunque per i chiarimenti.

saluti :ok:
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
2.191 3 7 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2511
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 33 ospiti