Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Problema di corto circuito impianto domestico

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto UtenteGionnim » 21 ott 2019, 18:19

Buona giornata
pur non essendo affatto digiuno di elettrotecnica e di impianti, soprattutto per l'aspetto teorico, mi si presenta in casa un problema che mi sta facendo impazzire:
scatti, direi per corto circuito, in quanto la leva del differenziale in casa resta alzata, senza possibilità di riarmare prima che passi un tempo che varia dai 5 ai 30 minuti!!
Descrivo meglio: condominio del 1965, impianto originale, utenza domestica da 3 kW, abitiamo qui da due anni, contatore nuovo sostituito da Enel un anno fa, un primo magnetotermico sempre nel locale cantina ed un MT differenziale in alloggio. Il pronblema si manifesta con scatto casuale di uno dei due MT o di entrambi talvolta dopo un sovraccarico evidende, o anche quando il prelievo è consistente ma decisamente inferiore ai 3 kW. Due sere fa con un prelievo max stimato di 2,6 kW succede il solito disastro. In questo caso avevo una elettrodomestico a spina da 900W che girava da un'oretta, ne ho collegato un altro da 1,100w più il frigo che nel peggiore dei casi ne assorbe 500, ergo 2.500w più un lampadario da 80w.
Un minuto dopo l'inserimento del secondo elettrodomestico da 1.100w salta la corrente.
E' scattato il MT in casa, che risulta comunque freddo al contatto, provo a riarmarlo, torna la luce per un nanosecondo e poi sparisce di nuovo perché è scattato quello in cantina e questo in casa resta armato. Scendo in cantina riarmo e scatta quello in casa e via così per i tempi sopraindicati, sino a che, restano finalmente entrambi armati.
Ho sostituito già i due interruttori, ma nulla cambia. Quello del contatore , pur essendo un interruttore "fiscale" con curve di intervento tutte sue più drastiche, non interviene mai. Entrambi gli interruttori sono freddi, nonostante che temperature anche elevate al contatto con la mano sarebbero del tutto normali. Qualcuno ha avuto esperienze simili? Non voglio avanzare ipotesi per non condizionare eventuali vs interventi, ma sono due anni che viviamo nel "panico". Una mattina di una domenica, alle 8, ancora dal letto ho sentito uno scatto ed andò via la corrente, solo a noi, tutti gli utilizzatori spenti o quasi, ma occorsero sempre i soliti minuti prima che gli interruttri restassero finalmente chiusi, ma questo è successo solo quella volta. In tutta la mia non breve vita, ogni volta che si verificava davvero un sovraccarico, bastava scollegare l'utilizzatore in eccesso, chiudere l'interruttore e tutto era a posto! Ma qui, anche senza sovraccarico.......
Help! Grazie per l'attenzione e scusate la lunghezza, ma il problema era articolato. :roll:
Avatar utente
Foto UtenteGionnim
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 ott 2019, 9:43

0
voti

[2] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto Utentealbertagort » 21 ott 2019, 18:27

gli interruttori magnetotermici si scaldano per sovraccarico. Mentre se c'è un corto circuito non si scaldano, perché scatta la parte magnetica.
Avatar utente
Foto Utentealbertagort
389 4 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 237
Iscritto il: 30 set 2013, 18:34

0
voti

[3] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto Utenteattilio » 21 ott 2019, 20:25

Gionnim ha scritto:scusate la lunghezza, ma il problema era articolato

Più che altro hai omesso un dato fondamentale: Che corrente avevano i due interruttori? E quelli che hai attualmente dopo che li hai sostituiti? Codici?
Poi si può provare a fare ipotesi.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8643
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[4] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto UtenteGionnim » 22 ott 2019, 17:46

Grazie intanto.
Erano da 16A e da 16 sono rimasti. Bticino erano ed anche ora curva C 6ka a monte e 4,5 a valle.
Avatar utente
Foto UtenteGionnim
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 ott 2019, 9:43

0
voti

[5] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto UtenteGionnim » 24 ott 2019, 13:40

Nessuna ipotesi?
Posso provare a suggerirne una? Magari chi ha pratica di impianti può dirmi se è plausibile o se ci possono essere altre cause, potendo escludere gli interruttori.
Essendo l'impianto del 1965 e mai rifatto, potrebbe succedere che dopo un prelievo consistente e prolungato, in qualche punto l'isolamento dei cavi, deteriorato, consenta che avvenga un corto circuito non franco, tale per cui solo dopo un certo tempo che sono intervenute le protezioni, i cavi riscaldati, tornando a temperatura normale, consentono la richiusura degli interruttori?
Grazie per l'attenzione.
Avatar utente
Foto UtenteGionnim
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 ott 2019, 9:43

1
voti

[6] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto Utenteattilio » 24 ott 2019, 13:53

Questo genere di situazioni, si risolvono solo attraverso verifiche fatte sul posto. Bisognerebbe vedere lo stato delle connessioni, le sezioni dei conduttori e fare almeno qualche misura di isolamento.
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8643
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[7] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto UtenteGionnim » 6 nov 2019, 18:18

Grazie Attilio per il consiglio. Prima di procedere con la misura devo aggiungere un evento (verificatosi due volte a distanza di pochi minuti) che credo significativo. Domenica sera, verso le 19 cala il buio in casa!!…"solita agonia" immagino e invece mancava la luce a tutto l'isolato, vivaddio, e i ns interruttori erano tutti "su"! Blackout di 8-10 minuti e poi la rete torna….ma, nel ns alloggio solo il tempo di vedere un lampo delle luci e sentire scattare come magnetotermico il Salvavita in casa!!!! Già lo sapevo ma, provo a tirarlo su, va su, solito lampo delle luci e scatta quello nelle cantine, che è solo un MT, (mai quello Enel sotto contatore) un paio di volte così e finalmente restano su entrambi. Stessa identica trafila mezz'ora dopo quando mancò di nuovo la rete Enel per altri 10 minuti, al ritorno...clak….mi scattano i MT! Stavolta è andata bene con un'attesa di 3-4 minuti prima che si decidessero a stare su. Ti/Vi dice qualcosa questa particolarità?
Rigrazie ancora.
Avatar utente
Foto UtenteGionnim
0 2
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 21 ott 2019, 9:43

0
voti

[8] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto Utentegabrisav » 6 nov 2019, 18:56

Tanto per chiedere, hai una pompa sommersa per relativa fossa biologica in cantina?
Avatar utente
Foto Utentegabrisav
1.231 2 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 1257
Iscritto il: 13 set 2015, 18:26
Località: Borgosatollo (Bs)

0
voti

[9] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto Utenteattilio » 6 nov 2019, 20:17

Mi pare di capire che l'impianto elettrico ha 55 anni di vita. Ogni analisi fatta a distanza, lascia il tempo che trova. Si potrebbe provare a misurare il picco di corrente con pinza amperometrica.
Altra cosa da fare sarebbe quella di scollegare fisicamente tutti gli elettrodomestici dopo il primo intervento di uno dei due interruttori e vedere se in questo modo si riesce subito a riarmare.
Se hai soldi da buttare puoi fare la prova a sostituire l'interruttore di radice con un curva D, anche se bisognerebbe verificare l' I^2t
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
58,7k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8643
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[10] Re: Problema di corto circuito impianto domestico

Messaggioda Foto Utenteivano » 7 nov 2019, 0:37

un impianto cosi' vetusto andrebbe o rifatto o fatto valutare da un tecnico.
potrebbe essere qualche giunta cotta e con perdita di isolamento. se non sistemata potrebbe anche causare
un incendio. quindi fai controllare l'impianto.
Avatar utente
Foto Utenteivano
736 3 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 990
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 32 ospiti