Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore da banco, di base

Apparecchi di misura: oscilloscopi, multimetri, analizzatori di rete ecc
0
voti

[1] Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 dic 2019, 16:39

Ciao a tutti, ormai da tanti mesi sono alla ricerca di un alimentatore da banco dignitoso per l’utilizzo (decisamente basico) che ne farei io.
Come per qualunque attrezzatura che io acquisti, evito sempre marchi improbabili a meno che non abbia precise cognizioni tecniche in quel campo per valutare il rischio. Nel caso dell’alimentatore non le ho...
Come da suggerimento di qualcuno ho provato a seguire sulla “baia” la strada dell’usato di marca eccellente come HP/Agilent, oppure Kepko, ed altri, analogici lineari, ma i prezzi spesso sono comunque alti, normalmente arrivano dall’estero se non proprio dagli Stati Uniti, col dubbio che il prodotto sia funzionante.
Il budget è di circa 150€, preferirei arrivasse a 24 V e avesse almeno 3A. Uscita singola, mi accontento.
Ho allestito qualche micro progetto con arduino, piloto qualche motore 12/24 v e poche altre cose.
Partendo dal presupposto che eviterei i cinesi per una serie di motivi, ho trovato in un sito questo ali della Stamos Soldering (s-ls-30) ma dalle specifiche (sempre che siano attendibili) non sono in grado di valutarlo. Ho letto che un parametro, il ripple, è importante per capire la bontà del prodotto, ma la scheda tecnica non riporta questo dato esplicitamente, forse perché viene espresso solo riportandone le misurazioni. Il progetto è tedesco e viene assemblato in Polonia, mi costerebbe 125€. Da quello che ho capito è un marchio più famoso per la saldatura che per gli alimentatori.

Dettagli tecnici
Tensione / Frequenza 230 V / 50 Hz
Potenza 250 W
Tensione in uscita 0-30 V CC
Corrente d'uscita A 0-5 A
Schermo LED
Temperatura di funzionamento 0 - 40 °C
Temperatura di stoccaggio 10 - 70 °C
Umidità relativa durante il funzionamento < 80 %
Umidità relativa quando immagazzinato < 70 %
Dispersione di corrente ≤ 1 mA
Tensione di ronzio CV ≤ 2mVrms, CC ≤ 3mArms
Coefficiente di temperatura [ppm] ≤ 150
Intensità con un carico del 10% 100 ms
Protezione OTP, OCP, OTP
Fusibile T5A / 250 V A
Bocchette di uscita 4 mm
Intervallo di tensione corrente continua 0 - 30 V
Intervallo dell'intensità di corrente 0 - 5 A
Coefficiente di penetrazione della tensione di funzionamento CV ≤ 0.01 % + 3 mV
CC ≤ 0.1 % + 3 mA
Coefficiente di penetrazione della tensione di funzionamento in presenza di un carico CV ≤ 0.01 % + 2 mV
CC ≤ 0.1 % + 10 mA
Risoluzione 10mV / 1mA
Precisione (25°C ±5°C) ≤ 0,5 % + 20 mV ≤ 0,5 % + 10 mA 
Lunghezza del cavo di alimentazione 1,2 m
Cosa ne pensate?
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[2] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 19 dic 2019, 17:25

Esistono gli alimentatori da banco basici? E quelli acidi?

Si dice “alimentatore da banco per uso base”.

Detto questo l’alimentatore che vuoi comprare è certamente un ottimo alimentatore.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
78,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9813
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[3] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto Utenteesisnc » 19 dic 2019, 17:27

Per 125 euri non ci prendi neanche il trafo da 250 VA per fare un alimentatore lineare casalingo......
Lo vende anche Amazon : https://www.amazon.it/Stamos-Soldering- ... ZPX5M?th=1
Però sulla Baia perché dici che non ci sono occasioni???? Guarda qui : https://www.ebay.it/itm/POWER-SUPPLY-EL ... Sw6lpcdq~t
Se ci metti anche la spedizione sei ben sotto il tuo budget e ELIND è famosa come casa costruttrice di alimentatori di classe professionale.
Meglio un ELIND usato che un polacco nuovo.......e risparmi......


P.S. anche questo : https://www.ebay.it/itm/ALIMENTATORE-PO ... 0010.m2109
Avatar utente
Foto Utenteesisnc
2.732 1 7 11
Master
Master
 
Messaggi: 383
Iscritto il: 24 feb 2009, 12:12

0
voti

[4] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 dic 2019, 22:53

PietroBaima ha scritto:Esistono gli alimentatori da banco basici? E quelli acidi?


Scusa mi correggo, volevo dire rutilico... ;-)

Detto questo l’alimentatore che vuoi comprare è certamente un ottimo alimentatore.

Grazie per il supporto. Conosci il marchio o hai avuto modo di provare qualche alimentatore?
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[5] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 dic 2019, 23:01

esisnc ha scritto:Per 125 euri non ci prendi neanche il trafo da 250 VA per fare un alimentatore lineare casalingo......

Grazie per avermi segnalato questi due modelli, ma Elind non mi era stata proprio elencato come marchio importante oltre quei due che ho detto nel post iniziale e qualche altro. Tu conosci il marchio di fama o hai avuto qualche pezzo nel tuo laboratorio? Cosa non ti convince di un prodotto sviluppato in Germania e prodotto in Polonia? Il prezzo è oggettivamente troppo basso per un prodotto che sia veramente progettato e assemblato bene?
Ultima modifica di Foto UtenteFabiano71 il 19 dic 2019, 23:27, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[6] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 19 dic 2019, 23:11

Fabiano71 ha scritto:Conosci il marchio o hai avuto modo di provare qualche alimentatore?

Conosco il marchio e ho avuto modo di provare un alimentatore S-LS-28.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
78,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9813
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[7] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 dic 2019, 23:26

PietroBaima ha scritto:Conosco il marchio e ho avuto modo di provare un alimentatore S-LS-28.

Capito. Ora però l’utente esisnc mi ha di nuovo messo in difficoltà! Quindi la scelta la dovrei fare tra l’usato (con tutte le conseguenze) di un marchio di primo livello, come ha detto lui, e il nuovo da negozio (con tanto di garanzia!) di un marchio forse meno importante che mette, ad una cifra davvero bassa, un bel po' di carne sul fuoco. Scelta ardua... :-k
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[8] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 19 dic 2019, 23:33

Tu cosa ci devi fare con il tuo alimentatore?
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
78,9k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9813
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[9] Re: Alimentatore da banco basico

Messaggioda Foto UtenteFabiano71 » 19 dic 2019, 23:53

PietroBaima ha scritto:Tu cosa ci devi fare con il tuo alimentatore?

Nulla di trascendentale, qualche progetto con arduino ma anche qualcosa con carichi un po' più importanti (da poco ho fatto qualche esperimento con piastre Peltier), piccoli progetti di elettromeccanica in generale (progetti tipo una saldatrice a punti autocostruita) etc.
In realtà cerco sempre, senza esagerare se mi riesce, di sovradimensionate l’attrezzatura perché possa essere utilizzata quando In un futuro potrei averne l’esigenza.
Comunque io prediligo sempre solidità e precisione a funzioni comode ma non fondamentali.
stavo valutando anche che l’ingombro dell’Elind sia davvero importante rispetto a quello dello Stamos e trovare lo spazio sul banco potrebbe essere un problemino
Avatar utente
Foto UtenteFabiano71
40 1 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 142
Iscritto il: 3 lug 2018, 15:04

0
voti

[10] Re: Alimentatore da banco, di base

Messaggioda Foto Utenteesisnc » 20 dic 2019, 10:24

Fabiano71 ha scritto:Grazie per avermi segnalato questi due modelli, ma Elind non mi era stata proprio elencato come marchio importante oltre quei due che ho detto nel post iniziale e qualche altro. Tu conosci il marchio di fama o hai avuto qualche pezzo nel tuo laboratorio? Cosa non ti convince di un prodotto sviluppato in Germania e prodotto in Polonia? Il prezzo è oggettivamente troppo basso per un prodotto che sia veramente progettato e assemblato bene?


In laboratorio ne ho quattro.......da 0-500V 1,2 kW a 0-30V/0-20A 600 W......sono macchine robuste costruite molto bene in Italia (ELIND esiste ancora) con prestazioni professionali.
Gli alimentatori moderni economici sono tutti costruiti in oriente o in Est Europa. Non usano in genere i tradizionali trasformatori in ingresso a 50 Hz ma preregolatori switching a qualche decina di kHz e post regolatori lineari ecco perché sono piccoli e pesano e costano poco. Se hai un banco di lavoro robusto puoi orientarti sui tipi di alimentatori che ti ho detto. Considera che RIGOL e SIGLENT costruiscono tutt'oggi in oriente delle linee di prodotti per TEKTRONIX E KEYSIGHT (ex AGILENT ed ex HP).
Gli alimentatori con preregolatore switching in H.F. devono essere ben progettati e costrutiti per garantire ridotte tensioni di rumore in uscita.
Avatar utente
Foto Utenteesisnc
2.732 1 7 11
Master
Master
 
Messaggi: 383
Iscritto il: 24 feb 2009, 12:12

Prossimo

Torna a Strumentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti