Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Tensione tra fase e neutro staccato

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo, Foto UtenteMASSIMO-G

0
voti

[1] Tensione tra fase e neutro staccato

Messaggioda Foto Utenteacronalb » 17 ago 2020, 11:42

Ciao a tutti, ieri mi sono imbattuto in uno strano fenomeno che non mi spiego.
Con il tester ho misurato la differenza di potenziale tra fase e un cavo "volante", nel senso che non è attaccato a niente ad entrambi e capi, e risulta esserci 230v.

Com'è possibile questa cosa?
Il cavo non è collegato e nulla, è comunque a potenziale zero?
Avatar utente
Foto Utenteacronalb
5 3
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 5 apr 2013, 18:52

0
voti

[2] Re: Tensione tra fase e neutro staccato

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 17 ago 2020, 13:32

Può accadere utilizzando tester digitali che hanno un'altissima impedenza d'ingresso. Se provi con un tester analogico vecchio tipo (quelli con lo strumento ad ago mobile) probabilmente non rileverai alcuna tensione (sempre che il neutro sia effettivamente scollegato da tutto).
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.441 2 3 6
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 1485
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

2
voti

[3] Re: Tensione tra fase e neutro staccato

Messaggioda Foto Utenteattilio » 19 ago 2020, 12:04

Il cavo "non collegato a nulla" quanto è lungo? Passa all'interno di tubazione contenente altri cavi in tensione?

In ogni caso, leggere un valore di 230V tra una fase e un filo non collegato a nulla è abbastanza strano. Normalmente al massimo si leggono valori compresi tra pochi volt e qualche decina di volt, per le ragioni che ti ha spiegato Franco.

Puoi fare la prova a collegare in parallelo ai puntali una lampada da 100W se ce l'hai, e ripetere la misura. Dovresti leggere 0 V. Se invece la lampada si accende, allora quel filo non è poi così scollegato come sembra :mrgreen:
Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera


Salvatore Quasimodo
Avatar utente
Foto Utenteattilio
60,0k 8 12 13
free expert
 
Messaggi: 8875
Iscritto il: 21 gen 2007, 14:34

0
voti

[4] Re: Tensione tra fase e neutro staccato

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 19 ago 2020, 12:10

attilio ha scritto: Se invece la lampada si accende, allora quel filo non è poi così scollegato come sembra :mrgreen:

Sarebbe bellissimo se si accendesse la lampada senza il collegamento :D
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
7.496 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 2607
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

1
voti

[5] Re: Tensione tra fase e neutro staccato

Messaggioda Foto Utentedavi82 » 19 ago 2020, 16:49

Il fenomeno che osservi potrebbe essere legato alle capacità parassite. In pratica, filo di fase, tester, filo scollegato e terra si comportano come armature di condensatori in cui l'aria costituisce il dielettrico predominante.
E' lo stesso motivo per cui è pericoloso toccare la fase anche se si è isolati galvanicamente da terra: un po' di scossa si prende lo stesso.

Però è curioso il fatto che misuri 230 V precisi.... siamo sicuri che non sia davvero collegato?

Come hanno scritto anche altri prima di me, la possibilità di misurare tensione a partire da correnti piccolissime dovute alle capacità parassite si ha grazie all'altissima impedenza d'ingresso dei tester digitali (di solito intorno ai 10 MOhm).
Avatar utente
Foto Utentedavi82
194 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 187
Iscritto il: 24 giu 2011, 0:09

0
voti

[6] Re: Tensione tra fase e neutro staccato

Messaggioda Foto Utenteivano » 19 ago 2020, 22:53

assicurati che i due estremi siano liberi, dopodiche' misura l'isolamento del filo rispetto massa
Avatar utente
Foto Utenteivano
906 1 3 4
Master
Master
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 7 set 2004, 22:27
Località: appiano gentile


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti