Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 31 ago 2020, 11:22

Ciao a tutti.
Avrei la necessitá di controllare un carico tramite un transistor PNP.
Ho unaa Vin di 48 volt, e la corrente che assorbe il carico puó arrivare anche a 4 Ampere.

Nella mia lista componenti, ho disponibile un BDX34B, che ha le seguenti caratteristiche:

Vce = -80v
Vcb = -80v
Ic = 10 Ampere

se serve, ecco qui il link diretto al datasheet: https://www.st.com/resource/en/datasheet/bdx33c.pdf
Le domande sono:

- é sufficiente per 48 volt?
- facendolo lavorare in saturazione, quanti watt dissiperebbe?
- il circuito seguente puó andar bene?

Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[2] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 31 ago 2020, 11:40

Direi di no.
Serve un tr npn fra base e gnd.
Il carico è puramente resistivo ?
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.490 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 31 ago 2020, 11:43

MarcoD ha scritto:Il carico è puramente resistivo ?


No
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

0
voti

[4] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 31 ago 2020, 12:25

Hauna Vce di saturazione di 2,5 V, a 4 A dissipa 10 W
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.490 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[5] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 31 ago 2020, 17:38

Ecco lo schema di base:


(ho corretto la rappresentazione del PNP)
Per un carico di 4A, R1=1K ed R2 calcolato per la massima corrente di base
(per ridurre la dissipazione)
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
55,0k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16525
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[6] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 31 ago 2020, 18:12

Lo schemaha un errore di stampa:
Nel darlington scambiare collettore con emettitore .
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.490 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

1
voti

[7] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentedjnz » 31 ago 2020, 18:59

AleEl ha scritto:Nella mia lista componenti, ho disponibile un BDX34

Se *devi* proprio usare quello, come hanno detto fai conto anche 10W da dissipare, e due volt e mezzo di caduta sottratta al carico (che risulterà alimentato a 45,5V), per questi motivi usare un BJT darlington come interruttore per alte correnti non è una buona idea.

Molto meglio se si usa un PNP di potenza non darlington. Ma comunque si butta via un sacco di potenza con la corrente di base.

Se possibile l'ideale è un mosfet da almeno 40A, in modo da avere una resistenza drain-source sui 50mΩ, e quindi dissipazione inferiore a 1W, caduta inferiore ai 0,3V, e nessuna corrente di gate (una volta che il condensatore di gate è carico non passa più corrente).
Avatar utente
Foto Utentedjnz
185 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 80
Iscritto il: 26 lug 2020, 14:52

1
voti

[8] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto Utentestefanodelfiore » 31 ago 2020, 19:24

Il circuito con bipolare npn e MOS p è una buona idea.
Ritengo che la polarizzazione del npn sia troppo al limite, aumenterei il valore del resistore tra la base e l'emettitore.

Stefano
Avatar utente
Foto Utentestefanodelfiore
936 2 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 271
Iscritto il: 28 mar 2009, 20:15
Località: Bologna

0
voti

[9] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteAleEl » 31 ago 2020, 20:10

Intanto grazie mille a tutti per l'aiuto e gli schemi che avete proposto
Guarderó se in giro per casa ho qualche P MOS.. altrimenti vedo su internet

djnz ha scritto:Se possibile l'ideale è un mosfet da almeno 40A, in modo da avere una resistenza drain-source sui 50mΩ, e quindi dissipazione inferiore a 1W, caduta inferiore ai 0,3V, e nessuna corrente di gate (una volta che il condensatore di gate è carico non passa più corrente).


grazie anche a te, per il circuito.
Ho una domanda: Il diodo con la resistenza Z in parallelo, cosa rappresenta? Grazie in anticipo
Avatar utente
Foto UtenteAleEl
253 4 10
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 441
Iscritto il: 9 ago 2016, 20:22

1
voti

[10] Re: Pilotare transistor PNP e conseguenti dissipazioni

Messaggioda Foto UtenteChris1414 » 31 ago 2020, 20:32

Rappresenta il tuo carico, e il diodo serve per richiudere proprio sul carico gli spikes di origine induttiva che danneggerebbero il MOS
Avatar utente
Foto UtenteChris1414
70 1 3
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 28 lug 2020, 1:12

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 45 ospiti