Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto Utentegiocoforzauno » 27 nov 2020, 13:58

Sulla mia punto ELX Fiat anno 2000 ho delle ruote 165X70X14 81T raggio 14
su manuale è scritto che la pressione avanti deve essere a pieno carico sui 2,1 e retro 1,9

io con il mio compressore automatico digitale lo metto a quel settaggio ma noto che ruotando durante la guida il volante ha sempre una certa pesantezza

anche con il misuratore manuale michelin ho gonfiato sempre le gomme a quel livello

Invece noto che quando porto l'auto dal benzinaio o in officina e gli addetti mi gonfiano le ruote, quando esco sento il volante ben leggero (sempre senza funzione city attivata, quindi senza particolari aiuti di servosterzo).

Loro quindi gonfiano le ruote a settaggi piu' elevati.

Secondo voi fin quanto posso gonfiare le ruote se il massimo avanti su manuale è un 2,1 / 2,2 senza che si sciupino/scoppino?

Sono passati mesi e sono sgonfie, dovrei gonfiarle.

Voi rispettate sempre il livello da manuale? E notate che il volante non è leggero quando sterzate?
Avatar utente
Foto Utentegiocoforzauno
5 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 20 set 2018, 16:38

0
voti

[2] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto Utenteedgar » 27 nov 2020, 14:18

Stessa auto, ho notato anch'io che ritirandola dal gommista lo sterzo è più leggero. Non ho mai controllato la pressione al ritiro dell'auto ma immagino sia effettivamente maggiore dello specificato.
Io comunque mi attengo al libretto, lo sterzo sarà magari un po' più duro ma, se la specifica è quella, quella uso.
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.477 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3752
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

0
voti

[3] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto UtenteNSE » 27 nov 2020, 14:29

giocoforzauno ha scritto:
io con il mio compressore automatico digitale lo metto a quel settaggio ma noto che ruotando durante la guida il volante ha sempre una certa pesantezza

E io che invece faccio sempre ad occhio. . . sono proprio un cialtrone e di solito viaggio a 2,2
comunque per la precisione:
a) la corretta pressione di gonfiaggio è data dal PNEUMATICO non dal libretto dell'auto, quindi devi leggere sulla scheda del pneum. a che pressione devi gonfiarli.
b) la pressione si misura a FREDDO
c) in inverno aumentare di 0.2

qui un esempio http://blobs.continental-tires.com/www8/servlet/blob/376790/296dff127e74764a80fb7ad7489222bb/download-tire-pressure-data.pdf
Altrove. .Volutamente Anonimo
Avatar utente
Foto UtenteNSE
2.113 4 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 659
Iscritto il: 30 nov 2014, 18:25

0
voti

[4] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 27 nov 2020, 15:23

Alcune considerazioni:
  • i manometri utilizzati dai benzinai nel 90% dei casi sono completamente inaffidabili;
  • gommisti e benzinai gonfiano le gomme secondo valori prefissati (utilitarie, medie cilindrate, gosse cilindrate, furgoni, ecc.). Sicuramente non stanno a consultare libretti o tabelle;
  • non esistono gommisti e benzinai che gonfino le gomme ai valori previsti, nel senso che abbondano sempre, seguendo il discutibile criterio che è meglio di più che di meno (senza esagerare);
  • mi sembra corretto quanto dice Foto UtenteNSE "la corretta pressione di gonfiaggio è data dal PNEUMATICO non dal libretto dell'auto", ma d'altra parte i valori suggeriti dal costruttore dell'auto non si discostano in maniera significativa da quelli suggeriti dal costruttore della gomma;
  • il consiglio di aumentare di due decimi la pressione in inverno vale solo se la pressione viene controllata in un ambiente (es. garage interno) dove la temperatura è sensibilmente superiore a quella esterna. Misurando la pressione alla temperatura di utilizzo dell'auto questo accorgimento non serve;
  • c'è chi dice che anche in estate la pressione andrebbe aumentata di due decimi, per ridurre la deformazione della gomma, causa principale dell'innalzamento della temperatura interna della ruota;
  • in ogni caso, una differenza di due decimi di bar è praticamente inavvertibile dal guidatore, e non comporta conseguenze per quanto riguarda il consumo anomalo del battistrada.
In conclusione, io che sono pignolo (a volte anche un po' maniacale, lo ammetto) faccio generalmente gonfiare le gomme al gommista (almeno due volte l'anno, quando faccio il cambio treno invernale con estivo, e viceversa), però poi controllo a casa con il mio manometro precisino (di quelli impiegati nelle gare, dove la pressione delle gomme è un parametro essenziale) e aggiusto la pressione ai valori previsti dal libretto. In auto tengo comunque un compressorino di scorta, che può sempre rivelarsi utile in caso di forature "subdole", di quelle che fanno perdere pressione molto lentamente, e per questo non sono immediatamente individuabili.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.596 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1583
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

2
voti

[5] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 27 nov 2020, 17:57

Se tieni la pressione un filo piu alta si consumo meno le parti esterne, quelle che normalmente si consumano prima.
Dato che non li regalano io metto sempre la pressione a carico su tutti e 4 i pneumatici.
In più i pneumatici usurati in modo irregolare sono sicuramente più pericolosi.
Due buoni motivi per non ridurre la pressione a mio parere.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
2.550 1 4 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 708
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[6] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto UtenteDucelier » 27 nov 2020, 19:27

Io hi avuto la stessa macchina la mi era del 1994.Io facevo 2.4 avanti e 2,2 dietro se caricavo 2.4 anche dietro.Ti posso dire che avevo un usura regolare e lo sterzo risultava più leggero 1.9 o 2 è poco per quel tipo di auto,in oltre dipendeva anche dal pneumatico montato.Per quanto riguarda i manometri nelle stazioni di servizio sono tutti disastrosi,una botta qua ed una botta la e segna errato,in oltre se ci fai la pressione a gomme che vanno gonfiate a 4 o 8 bar come ad esempio mezzi pesanti quel manometro di sicuro sbaglia. Io anni fa ho comprato un manometro della schrader lo tengo appeso in garage e devo dire che va molto bene.
Avatar utente
Foto UtenteDucelier
355 4 4
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 561
Iscritto il: 27 nov 2011, 20:32
Località: Pavia

0
voti

[7] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 nov 2020, 20:07

Condivido in pieno il suggerimento di Foto Utentestefanopc.
I pneumatici per loro natura e funzione, tendono a logorarsi più sulle spalle che al centro. Se poi la pressione è al limite dell’ottimale o addirittura scarsa, tale fenomeno aggrava e accelera i tempi di logoramento.

In altri termini, un gonfiaggio scarso, riduce il ciclo vitale della gomma e comporta un aumento del rumore e dei consumi di carburante, poiché si ha una più alta resistenza al rotolamento.

Il libretto di manutenzione del veicolo da un’indicazione approssimativa e utile fino ad un certo punto, quel che importa sono le caratteristiche del pneumatico.

Il mio gommista di fiducia raccomanda di dare sempre uno 0,2 in più piuttosto che in meno e sostiene che il controllo della pressione dovrebbe essere mensile, oltre a tutte le volte che si deve affrontare un viaggio (specialmente d’inverno quando il freddo provoca una contrazione del volume d’aria all’interno del pneumatico).

Mi ha anche detto che un valore compatibile un po’ per tutti i veicoli, salvo rare eccezioni, è di 2,2 BAR davanti e dietro e, da quando applico questa semplice regoletta, i pneumatici dei miei veicoli hanno sempre avuto un consumo equilibrato e moderato.
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.632 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[8] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto UtenteErasmos » 27 nov 2020, 20:47

Ed aggiungerei anche...che se però la pressione e troppo elevata(+0,2) hai un consumo irregolare al centro rispetto al battistrada ma è un ottimo modo per preservare le gomme se usi l’auto ogni 2 settimane
Avatar utente
Foto UtenteErasmos
-7 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 161
Iscritto il: 21 ott 2019, 14:36

0
voti

[9] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto Utentegianniniivo » 27 nov 2020, 21:23

Ma i pneumatici tendono a consumarsi prima sulle "spalle" che al centro e un modo per favorire un consumo uniforme è quello di dargli un minimo di pressione in più. Non è che se si consumano "solo" sui fianchi, e "non" al centro, possiamo considerare quella modalità di consumo come ottimale, ci sono anche altri inconvenienti che subentrano...
Avatar utente
Foto Utentegianniniivo
1.632 2 6 9
Expert
Expert
 
Messaggi: 1111
Iscritto il: 5 feb 2019, 23:50

0
voti

[10] Re: Pressione gomme e gonfiaggio autonomo

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 27 nov 2020, 21:59

gianniniivo ha scritto:Ma i pneumatici tendono a consumarsi prima sulle "spalle" che al centro [...]

Sono convinto che questo dipenda soprattutto dall'abitudine di molte persone di viaggiare con pneumatici parzialmente sgonfi, piuttosto che da una caratteristica costruttiva. Inoltre, bisogna tener conto che lo spessore del battistrada sul pneumatico nuovo è maggiore nella zona centrale, e diminuisce sulla spalla, per cui il consumo in quest'ultima zona sembra più accentuato di quello che è in realtà.
Non per niente la rilevazione dello spessore residuo dev'essere fatta nella zona centrale, nelle scanalature dove sono normalmente presenti (non in tutte le gomme) gli indicatori di usura.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.596 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1583
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

Prossimo

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti