Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto Utentemario_maggi, Foto UtenteSandroCalligaro

0
voti

[1] Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto Utentegelex911 » 14 gen 2021, 9:33

Buongiorno a tutti, volevo sapere come si effettuano i calcoli per verificare il circuito magnetico di un motore asincrono monofase, una volta scelto il lamierino.
Ho fatto tale verifica più e più volte nel caso bidimensionale e motore asincrono trifase, ma non ho mai trattato i monofase.
E' una curiosità mia, dato che non l'ho mai fatto, e la domanda nasce dal fatto che ci sono 2 correnti in ballo (marcia e ausiliario) sfasate tramite un condensatore, quindi la FMM a traferro non è poi così pulita e forse va calcolata lungo 2 assi ortogonali tra loro?

Grazie
Avatar utente
Foto Utentegelex911
79 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 16 gen 2012, 20:13

1
voti

[2] Re: Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 14 gen 2021, 14:38

Ciao, mi sa che anche tu non riceverai molte risposte. Io ho messo una domanda simile alla tua, ma qui sembra che questi argomenti siano un po' lasciati perdere.
L'unico testo dove potreti trovare una risposta è il "Crisci" anche se si deve tenere conto che è un testo vecchio e i paramentri di riferimento sono quelli dei materiali dagli anni 30 al 70 del '900.
In alternativa puoi cercare il "Mazzocchino" che è un vademecum per gli avvolgitori, anche lì ci sono delle notizie in merito, ma anche questo è un po' datato.

Per quanto riguarda i motori alimentati in monofase con il così detto avvolgimento ausiliario e condensatore permanantemente inserito. In generale la cosa funziona più o meno così: il condensatore risuona a 50Hz con l'induttanza dell'avvolgimento ausiliario, solo inquesto modo il motore gira regolarmente. Il problema però è che l'indutanza si modifica al variare del carico e della velocità, perciò il dimensionamento è un po' più complesso e dipende dalla strategia con cui è costruito il motore.
Normalmente quando l'avvolgimento ausiliario è in funzione, la tensione ai suoi capi in anticipo di 90° sulla frequenza di rete e talvolta essa può essere maggiore di quella di linea. Ho tovato motori con la tensione sul ausiliario di 360Volt quando la rete è a 230V, ecco perché il condensatore è richiesto da 450Vac. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
53 1 4
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

0
voti

[3] Re: Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto Utentegelex911 » 14 gen 2021, 15:14

Grazie, nel frattempo resto fiducioso perché ci sarà sicuramente qualche frequentatore del forum che progetta motori monofase.

Tale dimensionamento della fmm nei trifase è d'obbligo e tra le altre cose permette di stimare la corrente a vuoto.

Ho il Crisci, ma non mi è stato di aiuto. C'è qualcosa di più nel Veinot ma non abbastanza. Ho una decina di libri sulla costruzione di macchine elettriche rotanti ma tale domanda misteriosamente non trova risposta o comunque una trattazione.
Avatar utente
Foto Utentegelex911
79 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 16 gen 2012, 20:13

0
voti

[4] Re: Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 15 gen 2021, 14:36

Sai c'è una cosa da dire, una parte del dimensionamento dei motori "particolari" come i monofase, che poi sarebbero dei bi-fase, è in parte ancora affidata a metodi sperimentali. Si prova a fare un motore e si vede come va, poi se ne fa un altro e si prova ancora. Un metodo un po' da praticoni. Poi le aziende studiano e mettono a punto il loro metodo di calcolo, che poi si tengono ben stretto e custodito gelosamente.

Un Meiko pensiero: se consideri che la F.M.M. di un trifase è generata da un sistema trifase e perciò dalla somma vettoriale di tre coseni a 120°. Nel motore monofase con condensatore permanentemente inserito, il sistema è bifase, e perciò la F.M.M. è data da seno e coseno. il ragionamento non cambia poi tanto.
Il problema più che altro è che al variare del carico, il motore bifase con condensatore non avrà più un campo rotante circolare, ma questo sarà elliticco.
Questo spiega un fatto di cui ti metto un esempio: i motori delle lavatrici vecchie erano dei bifasi con potenza di 350Watt con un peso di 7,5kg. i nuovi trifase sono da 800Watt e pesano 4kg.

Ti posso chiedere un piacere, potresti mettere un paio di titoli di quei libri sul dimensionamento dei motori, io ho il Crisci, ma come dicevo è vecchio. Me ne servirebbe uno che dia qualche nota sui materiali nuovi e sui valori di flusso che si usano oggi sui materiali nuovi, tu hai qualcosa? O_/
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
53 1 4
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

1
voti

[5] Re: Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto Utentegelex911 » 17 gen 2021, 13:45

Ho molti libri, ma purtroppo quelli nuovi si rifanno ai vecchi e in alcuni casi prendono i grafici di induzione tipica pari-pari dai libri classici.
Sembra che da una certa data in poi la condivisione della conoscenza si sia fermata e il know-how sia rimasto all'interno delle aziende. Ciò è tanto più vero in meccanica, dove ad oggi si studia su libri degli anni 60. Il Crisci ha fatto qualcosa di impensabile oggi: un libro dove una persona con un minimo di sale in zucca poteva trovare tutte le informazioni per aprire un'attività. Nei libri oggi ci sono un milione di formule che in definitiva non aiutano a far capire il fenomeno in oggetto o che magari sono applicabili in un caso specifico che non è quello che ci interessa (almeno a me succede sempre così). Anche gli articoli su ieee sono in alcuni casi difficilmente verificabili perché manca sempre un pezzo per chiudere il cerchio e verificare da sé la validità di quanto riportato, secondo il metodo scientifico di Galilei.
Ad ogni modo, se vuoi di indico i titoli più recenti, vuoi solo gli italiani o anche quelli stranieri scritti in inglese?
Avatar utente
Foto Utentegelex911
79 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 16 gen 2012, 20:13

0
voti

[6] Re: Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto UtenteMeiko » 17 gen 2021, 19:41

Grazie Gelex, quello che dici è SACROSANTO. Mi premetto solo di farti solo una piccola correzione, in merito al kno-how, cosa che ho sperimentato sulla mia pelle. Pensa te, mi hanno mandato via da una azienda solo perché mi sono permesso di tenere un diario delle mie esperienze... cioè non vogliono neppure che tu abbia un bagaglio culturale TUO personale, per la paura che venga trasmesso ad altri. Viva l'ignoranza! In molte aziende è peggio che con i libri, sono solo i boss quelli che possono sapere le cose!
Le pubbicazioni lasiamole perdere, per l'amor del cielo. Io con quella roba ci devo lavorare! incz

Tornado ai libri, l'inglese non mi preoccupa lavoro nel settore dell'elettornica e il mio capo mi costringe a leggere i datasheet (tutti rigorosamente cartacei) dei componenti che uso. Poi fatto il progetto devo spiegare in italiano le caratteristiche dei componenti usati. Il mio capo è uno della vecchia scuola, un po' come il Crisci :lol:
Se hai qualche titolo mi fa piacere, se magari si può sacricare dalla rete ancora meglio.
Grazie
Avatar utente
Foto UtenteMeiko
53 1 4
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 14 dic 2020, 20:20

0
voti

[7] Re: Dimensionamento magnetico motore asincrono monofase

Messaggioda Foto Utentegelex911 » 23 gen 2021, 19:08

Un po' in ritardo ma ci sono...
Questi i libri più recenti e pratici tra quelli che ho studiato:

- Design of small electrical machines di Hamdi 1994
- Motori trifase a induzione di piccol a e media potenza di Criscuoli 1987
- Introduction to AC Machine design di Lipo 2007
Avatar utente
Foto Utentegelex911
79 2 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 184
Iscritto il: 16 gen 2012, 20:13


Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 19 ospiti