Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuiteria Op Amp

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utentecarloc

0
voti

[1] Circuiteria Op Amp

Messaggioda Foto UtenteColonial » 8 ott 2023, 20:27

Salve a tutti
Avrei una curiosita':
Prendiamo un generico op amp tipo LM308, LM741 o con differente tipo di ingresso un CA3140;
Per es. un guadagno di 10, in continua o a frequeze molto basse, lo otterrei con varie combinazioni RF/Rinp: 10k - 1K, 100K - 10k, 1M - 100K etc.
In sostanza cosa cambia con le varie combinazioni?
Ed ancor piu' cosa cambia nel caso di un circuito non invertente?
E nel caso di un differenziale?
Un grazie anticipato.
Avatar utente
Foto UtenteColonial
0 2
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 9 set 2022, 19:42

0
voti

[2] Re: Circuiteria Op Amp

Messaggioda Foto Utentedjnz » 8 ott 2023, 21:30

Colonial ha scritto:un guadagno di 10, in continua o a frequeze molto basse, lo otterrei con varie combinazioni RF/Rinp: 10k - 1K, 100K - 10k, 1M - 100K etc.
In sostanza cosa cambia con le varie combinazioni?


Direi la corrente (che deve essere gestibile dall'uscita o potrebbe necessitare per quanto piccola agli ingressi), il rumore termico (tanto maggiore quanto maggiore è la corrente), ma soprattutto la resistenza di ingresso.
Una domanda ben posta è già mezza risposta.
Avatar utente
Foto Utentedjnz
975 1 4 5
Expert
Expert
 
Messaggi: 544
Iscritto il: 26 lug 2020, 14:52

0
voti

[3] Re: Circuiteria Op Amp

Messaggioda Foto Utentelelerelele » 9 ott 2023, 9:02

altre cose da tenere a mente, sono le correnti di bias e le tensioni di offset, queste ultime, specialmente se intendi lavorare in DC, (se operi a frequenze molto basse, sarà questo il caso).

Altre considerazioni da fare, sui disturbi captati, più lavori ad impedenze elevate, piu avrai lettura di tutto cio che si propaga.

Poi devi valutare caso per caso, cio che devi ottenere e quindi cio che ti serve.

saluti.
Avatar utente
Foto Utentelelerelele
3.947 3 7 9
Master
Master
 
Messaggi: 4615
Iscritto il: 8 giu 2011, 8:57
Località: Reggio Emilia

0
voti

[4] Re: Circuiteria Op Amp

Messaggioda Foto Utentedadduni » 9 ott 2023, 9:42

Ci sono un po' di fattori da bilanciare.
Resistenze alte: minor consumo, minore richiesta di corrente dall'opamp, piu' impedenza di ingresso nello stadio invertente. Piu' rumore termico.

Resistenze basse: maggior consumo, meno rumore termico, alcuni opamp gradiscono avere l'uscita che eroga un po' di corrente per ragiungere tutto il range di uscita.


Non esiste una regola assoluta, bisogna vedere di caso in caso e la cosa buona e' che spesso non bisogna attaccarsi ai milliOhm. Cioe' se invece di 100ohm metti 120 non cambia di solito assolutamente nulla (finche' mantieni il rapporto corretto ovviamente).

Una regola generale che bilancia un po' tutto se non sei in una applicazione particolare e' che il prodotto delle resistenze deve stare dalla parte di 1Gohm.

Tieni presente che nell'invertente e nel differenziale le resistenze di ingresso modificano l'impedenza di ingresso dell'intero stadio, quindi se hai dei requisiti sulla Zin probabilmente devi tenerla in considerazione
Avatar utente
Foto Utentedadduni
1.963 2 7 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1331
Iscritto il: 23 mag 2014, 16:26


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 70 ospiti