Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Terre rare

Urbanistica, paesaggio, clima, inquinamento, biodiversità...

Moderatore: Foto Utenteadmin

1
voti

[1] Terre rare

Messaggioda Foto Utenterbacchi » 5 nov 2023, 8:34

Buongiorno,
riprendo il thread chiuso per "deviazione" dei contenuti dopo aver visto il filmato proposto sull'intervento al parlamento europeo al riguardo, tenuto dal deputato leghista.
(terre rare e impatto ambientale creato dalla loro estrazione)
Apparentemente il concetto è interessante e importante ma mi vengono in testa un po' di cose: siamo sicuri che dice tutto correttamente? Un argomento così importante è volutamente tenuto nascosto dai "poteri forti" o è intriso di fake? L'intenzione di Kagliostro di proporre agli utenti questo argomento è sicuramente buona e sarebbe un peccato oscurarla con le polemiche.
Sono curioso di capirne di più per cui rimango in attesa...
Aloa e buona domenica,
rb
Avatar utente
Foto Utenterbacchi
68 1 5
New entry
New entry
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 9 mag 2010, 18:47

2
voti

[2] Re: Terre rare

Messaggioda Foto Utentevenanzio » 5 nov 2023, 10:03

ma che poteri forti....
qui in Italia ma anche in europa è impossibile fare estrazione mineraria perché l'opinione pubblica è immatura e superficiale.

Vogliamo tutto ma non siamo disposti a sacrificare nulla.

Guardatevi attorno e ragionate sul fatto che:
ogni oggetto di metallo viene dall'attività estrattvia
la plastica viene dall'attività estrattvia(petrolio + argille)
ogni materiale da costruzione viene dall'attività estrattvia

ma noi vogliamo che questa attività estrattiva si faccia altrove, vogliamo la moglie ubriaca e la botte piena.
Avatar utente
Foto Utentevenanzio
295 2 4
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 25 ago 2023, 16:11

0
voti

[3] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 5 nov 2023, 10:06

rbacchi ha scritto:siamo sicuri che dice tutto correttamente?

Un politico? Dubito fortemente.

Un argomento così importante è volutamente tenuto nascosto

Se ne parla da anni.

Le questioni sono tante, legate fra loro e complesse: disponibilità dei materiali, consumo di suolo, impatto economico, inquinamento alla fonte, necessità di tutelare la salute, cambiamento climatico, smaltimento, ...

Servirebbe razionalità senza fanatismo in un senso o nell'altro, usando al meglio tutte le risorse, ma ciascuno tende a "tirare l'acqua al suo mulino" (che in questo caso non è la turbina idraulica da alimentare ma il portafoglio personale da riempire o il potere del proprio stato)

Il video indicato da Foto UtenteKagliostro è questo
Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,4k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4880
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

3
voti

[4] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 5 nov 2023, 11:40

venanzio ha scritto:ma noi vogliamo che questa attività estrattiva si faccia altrove, vogliamo la moglie ubriaca e la botte piena.


Appunto. QUALSIASI attività estrattiva e qualsiasi attività di processamento dei materiali comporta impatti ambientali pesanti e cospicui dispendi di energia. Pensate alla produzione di qualunque componente elettronico: non mi risulta vengano coltivati nei campi o prodotti in pasticceria. Lo stesso vale per qualsiasi prodotto industriale.

Oltretutto lamentarsi dei problemi delle terre rare per prendersela con la produzione dei veicoli elettrici (perché questo è il vero obiettivo delle polemiche di leghisti e associati) è semplicemente ipocrita e pretestuoso:i veicoli a combustione interna (quelli che fanno "vromm, vromm!" e che proprio per questo piacciono tanto a questa gente) non sono certo "bio" e, oltre all'impatto ecologico dovuto alla loro produzione, hanno pure quello del consumo di carburante.

Se mi è permesso una cattiveria, le teste di gallina si riconoscono sempre anche quando si fanno passare per galli "acuti" e "intelligenti" (che già è tutto dire - ma purtroppo anche le galline sono eleggibili nella cosiddetta "democrazia").
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
23,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6549
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

3
voti

[5] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtenteThEnGi » 5 nov 2023, 12:12

Piercarlo ha scritto:" e che proprio per questo piacciono tanto a questa gente) non sono certo "bio" e, oltre all'impatto ecologico dovuto alla loro produzione, hanno pure quello del consumo di carburante


OT:
Il peso "ecologico" di un auto elettrica include manutenzione, smaltimento E l'energia che ci va dentro.
Al momento in italia la produzione energetica è tutt'altro che ecologica.
Al momento le auto elettirche vanno al 37% a gas + 35% petrolio + 18% rinnovabili + varie. (bisognerebbe fare un analisi approfondita, ho messo dei numeri di "massa" )
Cosa che da un vantaggio enorme alle auto "elettriche" è l'efficenza che è una spanna sopra alle termiche. Peciò il consumo "effettivo" di non rinovabili è X volte inferiore..... Ma non full green.
Io sono dal lato che se non abbassano i prezzi la macchina elettrica la vedo con il lanternino ad acetilene, a cui aggiungo NO box e NO colonnine.
/OT

So solo che "Not in my backyard" spinge forte in italia :ok:

NDR: L'uomo più ricco del mondo ha come eredità le miniere di cobalto :ok:


O_/
Avatar utente
Foto UtenteThEnGi
1.328 2 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 6 ott 2022, 18:43

2
voti

[6] Re: Terre rare

Messaggioda Foto Utentecorneliofallaci » 5 nov 2023, 14:30

Oltre ai costi bisognerebbe valutare i tempi di ricarica e l’impossibilità di ricarica per chi non ha un box con impianto elettrico. Del green non interessa niente a nessuno o quasi.
Avatar utente
Foto Utentecorneliofallaci
620 1 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 194
Iscritto il: 10 mag 2018, 18:43

4
voti

[7] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 5 nov 2023, 14:44

ThEnGi ha scritto:So solo che "Not in my backyard" spinge forte in italia :ok:


In sé questo non è negativo, lo diventa quando la gente non si informa ma sopratutto non ragiona sul fatto che, visto che botte piena iena e moglie ubriaca sono impossibili da avere insieme, occorre necessariamente fare dei compromessi. Il punto focale della questione è chi decide i compromessi (e le rinunce) da fare e a favore di chi. Finché vige il diritto del più forte di un capitalismo ormai sempre meno vincolato a regole quantomeno di convivenza civile e sempre più regolato sul principio del "se sta comodo a me deve stare bene a tutti", difficilmente si potrà arrivare ad un accordo costruttivo.
Se poi sul problema dei cambiamenti climatici il sistema continuerà a seguire la politica dello struzzo (ormai anche inserendo a forza negli enti regolatori negazionisti dichiarati che negano per principio ideologico l'esistenza dei problemi) non c'è soluzione. O meglio si sta andando verso la peggiore possibile: lasciare che le cose continuino ad andare sempre peggio, tanto i danni li pagano gli altri (che stanno negli altri cortili, che per inciso ormai sono proprio quelli vicini a noi, non altrove nel mondo).
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
23,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6549
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

1
voti

[8] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtentePiercarlo » 5 nov 2023, 15:12

Piercarlo ha scritto:O meglio si sta andando verso la peggiore possibile: lasciare che le cose continuino ad andare sempre peggio, tanto i danni li pagano gli altri (che stanno negli altri cortili, che per inciso ormai sono proprio quelli vicini a noi, non altrove nel mondo).


Mi autocito per aggiungere una facile previsione: Il sistema di interessi dominanti comincerà a intervenire (se sarà possibile) solo quando i danni provocati dal lasciare andare in malore le cose cominceranno ad essere intollerabili anche per loro e cioè quando ad essere rovinati saranno anche loro e non solo "i vicini". Non avverrà purtroppo in tempi brevi e gli interventi saranno ben lontano dall'essere ottimali (ammesso che questi siano ancora possibili) ma onestamente non vedo altre vie d'uscita.

Detto in altro modo: cominceranno a pensare a come uscire dalla merda solo quando ci saranno finiti dentro fino al collo anche loro. Come sempre, dalla notte dei tempi.
Avatar utente
Foto UtentePiercarlo
23,2k 6 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6549
Iscritto il: 30 mar 2010, 19:23
Località: Milano

1
voti

[9] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtenteThEnGi » 5 nov 2023, 18:53

Foto UtentePiercarlo hai ragione, spesso il bene dei pochi viene prima del bene dei molti.
Sai quando succederà qualcosa ? quando la generazione 1990-2000 (la mia :ok: )andrà al potere quando la mentalità anche la in alto cambierà. ma per questo serviranno almeno altri 10/20 Anni. quando al potere ci sarà uno che deve viverci altri 60 anni su questa terra, forse (e dico forse) si proverà a fare qualcosa.
In tanto succede ciò che succede: Vedi toscana

Io delle parole dei politici cerco di filtrare, anche perché spesso (come IMHO è giusto) sono spinti da motivazioni ideologiche/ di partito. Quello che mi fa piangere però è quando si fanno riforme per prendere voti sapendo già che sarà un disastro (vedi es. 110 e RdC).

Ricordate che ci hanno promesso il ponte sullo stretto, ma non ci hanno detto che quando lo finiscono non ci sono più macchine per attraversarlo :mrgreen:

O_/

PS. non so chi ti ha messo i punti negativi e soprattutto non capisco perché :evil:
Avatar utente
Foto UtenteThEnGi
1.328 2 6 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1470
Iscritto il: 6 ott 2022, 18:43

1
voti

[10] Re: Terre rare

Messaggioda Foto UtenteGoofy » 5 nov 2023, 20:08

Avatar utente
Foto UtenteGoofy
12,4k 4 5 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4880
Iscritto il: 10 dic 2014, 20:16

Prossimo

Torna a Ambiente

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti