Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Modifiche a stampante 3D

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtenteDeMonio83924EL » 6 feb 2014, 16:24

Buon pomeriggio, O_/

Sto cercando di modificare la mia stampante 3D, vorrei mettergli un estrusore di vernice con valvola monostabile on/off. Volevo sapere se sto prendendo la strada giusta...

Via fw non sono riuscito a capirci bene come cambiare i parametri di step del motore passo-passo con 2 avvolgimenti, allora ho pensato di utilizzare un circuito integrato logico di tipo NAND... (che secondo la teoria dovrebbe fare al caso mio...)

Ho trovato questo: http://pdf1.alldatasheet.com/datasheet- ... D4011.html
va bene per applicazioni 12vdc?

ho 4 fili che comandano il motore: che quando è fermo tutti i fili sono a 12v mentre quando è in funzione 3 fili per volta vanno a 2v e ogni passo cambia la combinazione.

Secondo voi è fattibile prendere questi 4 ingressi farne una Funzione NAND così avro un uscita a on/off, e collegarci un relè?

Grazie in anticipo!
Saluti!
Avatar utente
Foto UtenteDeMonio83924EL
78 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 24 ott 2009, 23:02

0
voti

[2] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtenteDeMonio83924EL » 11 feb 2014, 10:04

Ora vi posto il circuito che a grandi linee pensavo di fare...



Il contatto senza collegamento a destra sarebbe quello azionato dal relè (scusate ma non trovavo la linea tratteggiata)

Il contatto dovrà essere chiuso quando: i 4 input assumono qualsiasi valore tra 0,0,0,1 a 1,1,1,0
Mentre in condizione di 1,1,1,1 o 0,0,0,0 sarà un contatto aperto.

Giusto? Potrebbe funzionare?

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteDeMonio83924EL
78 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 24 ott 2009, 23:02

0
voti

[3] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtenteDeMonio83924EL » 13 feb 2014, 10:31

Scusate ma ho fatto tutto giusto?! che nessuno mi commenta? :-)
Ho qualche dubbio sia giusto... qualcuno mi aiuta per favore? :-)
Avatar utente
Foto UtenteDeMonio83924EL
78 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 24 ott 2009, 23:02

2
voti

[4] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 feb 2014, 11:05

Dunque dunque...

Come prima cosa sei pregato di non sollecitare le risposte. Non è cortese. Quando qualcuno avrà voglia di rispondere lo farà.

La tua funzione logica non realizza quanto richiedi.
Per esempio, se consideriamo la NAND collegata al relè possiamo vedere che con D=0 (ho chiamato, in ordine, gli ingressi ABCD partendo dall'alto) l'uscita sarà sempre ad uno, quindi anche con ABCD=0000, che viola le specifiche.

Secondo: la funzione logica che realizza quanto desideri fare tu è questa:
Y=\overline{A}B+A\overline{C}+\overline{A}D+C\overline{D}
(comunque ricontrollala)

Terzo: Non puoi pilotare il relè direttamente con l'uscita della porta logica ma devi interporre un transistore, una resistenza di base e un diodo di ricircolo.

Spero di avere risposto.

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9401
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

2
voti

[5] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtenteDeMonio83924EL » 13 feb 2014, 16:16

Ciao! Grazie Foto UtentePietroBaima...

Innanzitutto porgo le mie scuse per aver sollecitato a rispondere, :cry: perdonatemi solo che non sapevo come dare visibilità a questo quesito per aver delle risposte... e scrivendo qualche cosa il quesito torna nella prima pagina del forum... (così non finiva nel dimenticatoio)

Allora ho ricontrollato la funzione che lei mi ha gentilmente postato, ma ho riscontrato un errore. Possibile?
con ABCD=1011 il risoltato è Y=0 ma il resto della funzione è perfetta!

Per il suo terzo punto così è giusto?



Comunque sto studiando anche il firmware per vedere di capirci qualche cosa!

Grazie mille intanto.
Avatar utente
Foto UtenteDeMonio83924EL
78 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 24 ott 2009, 23:02

3
voti

[6] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 feb 2014, 17:25

DeMonio83924EL ha scritto:Ciao! Grazie Foto UtentePietroBaima...

Ciao! Di nulla!

DeMonio83924EL ha scritto:Innanzitutto porgo le mie scuse per aver sollecitato a rispondere, :cry:

ma sì, va bene. :D

DeMonio83924EL ha scritto:Allora ho ricontrollato la funzione che lei mi ha gentilmente postato, ma ho riscontrato un errore. Possibile?

possiamo darci del tu? In genere su un forum si usa il tu.
Possibilissimo! Infatti, chissà perché, non ho copiato tutta la formula... sorry
La formula corretta é:
Y=\overline{A}B+A\overline{C}+\overline{A}D+C\overline{D}+A\overline{B}

(vedi che hai fatto bene a controllare? :mrgreen: )

DeMonio83924EL ha scritto:Per il suo terzo punto così è giusto?


No, è così:



Dove ti ho riportato anche i valori dei componenti.

Con questo è tutto, spero di esserti stato di aiuto.

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9401
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

2
voti

[7] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 feb 2014, 17:37

Ultima cosa!

Riguardando la formula mi è saltato all'occhio che la puoi scrivere anche così:

Y=(A\oplus B)+(C\oplus D)+(A\oplus C)

Così dovresti risparmiare un po' di logica.

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9401
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[8] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtenteDeMonio83924EL » 13 feb 2014, 18:09

Si scusa... diamoci pure del tu! è che è un abitudine... :(

hemmm... :shock: che simbolo è quel cerchio con il più???? cosa significa??

Comunque grazie mille!! Sei stato utilissimo!! :ok: Grazie anche per aver messo tutti i valori dei componenti!

Spero di non romperti troppo le scatole... Ma volevo chiederti:

1) che motivazione c'è per mettere il diodo lì?

2) Per ricavare la formula: y=A'B+AC'+A'D+CD'+AB' hai usato la Mappa di Karnaugh?
perché ora avevo provato con quel metodo e mi risulta y=BC'+AB'+CD'+A'D... è giusta anche questa oppure ho
sbagliato io?

3) che tu sappia fanno integrati logici che accettano segnali da 12V?
Avatar utente
Foto UtenteDeMonio83924EL
78 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 24 ott 2009, 23:02

3
voti

[9] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 13 feb 2014, 20:40

DeMonio83924EL ha scritto:Si scusa... diamoci pure del tu! è che è un abitudine... :(

:ok:

DeMonio83924EL ha scritto:hemmm... :shock: che simbolo è quel cerchio con il più???? cosa significa??

Quel simbolo indica una EX-OR.
Questo è il simbolo circuitale:



in pratica quella porta realizza la funzione logica:
Z=A\oplus B=\overline{A}B+A\overline{B}

la sua tavola di verità è questa



si chiama OR esclusivo perché ... è esclusivo :D , nel senso che l'uscita è vera quando almeno uno degli ingressi è vero (OR) ma non entrambi.


DeMonio83924EL ha scritto:1) che motivazione c'è per mettere il diodo lì?

Quel diodo serve per scaricare l'energia immagazzinata dall'induttore nel campo magnetico.
La corrente di un induttore non può variare istantaneamente, sicchè quando il transistore passa da ON a OFF (da saturazione ad interdizione) il circuito si dovrebbe interrompere bruscamente e quindi la corrente passare di colpo a zero.
Non essendo possibile (Legge di Lenz) la tensione ai capi dell'induttore cresce in modo da mantenere costante la corrente. Il verso della tensione è questo:



e quindi si somma al valore della tensione di alimentazione.
Questa tensione può raggiungere anche un centinaio di volt e far fuori senza pietà il povero transistor che si trova lì sotto.
Se aggiungiamo il diodo, quando TR1 passa da ON a OFF e la tensione ai capi dell'induttore (bobina del relè) assume quel verso, il diodo entra in conduzione, scaricando la bobina del relè e preservando il transistore.

DeMonio83924EL ha scritto:2) Per ricavare la formula: y=A'B+AC'+A'D+CD'+AB' hai usato la Mappa di Karnaugh?

No, per la verità l'ho vista senza farmi la mappa, ma dato che mi sono dimenticato l'ultimo implicante, probabilmente avrei fatto meglio a scrivermela su un pezzo di carta. :-"

DeMonio83924EL ha scritto: perché ora avevo provato con quel metodo e mi risulta y=BC'+AB'+CD'+A'D... è giusta anche questa oppure ho sbagliato io?

è giusta. Ulteriore motivo per farmi la mappa :D

DeMonio83924EL ha scritto:3) che tu sappia fanno integrati logici che accettano segnali da 12 V?

Sì, la vecchia serie 4000, se non hai troppe esigenze.

Il CD4070 sono quattro EXOR a due ingressi e il CD4075 sono tre OR a tre ingressi.

Ricordati di collegare tutti gli ingressi che non usi o a 0V o a Vcc, in modo da essere immune al rumore.

Ciao,
Pietro.
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
77,1k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 9401
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

1
voti

[10] Re: Modifiche a stampante 3D

Messaggioda Foto UtenteDeMonio83924EL » 14 feb 2014, 15:24

Non potevi essere più chiaro di così Foto UtentePietroBaima!!!!!!!!! :ok:

Grazie infinite di tutte queste info che mi hai dato e di tutto il tempo che hai perso!!! Gentilissimo :-)

Per fare un ultima verifica basterebbe realizzare questo circuito:



Giusto?! :-)

Saluti Luca!
Avatar utente
Foto UtenteDeMonio83924EL
78 3 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 231
Iscritto il: 24 ott 2009, 23:02

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti