Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

1
voti

[1] Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utentenekran82 » 14 apr 2014, 11:40

Ciao a tutti,

vi spiego subito la situazione. Ho una piccola fornace a vuoto e sto pensando di riscaldarla con una serie di 7 lampadine alogene (Osram 250W 24 V HLX 64657). Il tutto e' alimentato da un variac (http://www.ebay.co.uk/itm/like/35086027 ... 0&ff14=108), che mi fornisce piu' di quello che mi serve.

Il problema e' che con questo sistema non riesco a settare (lasciando stare stabilizzare!) la temperatura dove mi serve.

Quindi mi servirebbe un circuito in cui possa settare una temperatura target, che venga controllata con un feedback da una termocoppia (a contatto con la zona da riscaldare) e di conseguenza moduli la potenza in uscita alle lampadine.

Un altro problemino potrebbe essere che alcuni controller esistenti funzionano con rele, quindi o il tensione e' alto o e' nullo, ed ho paura che ripetuti cicli rapidi di on/off possano accorciare la durata delle lampadine di molto...

Qualche idea? O sto chiedendo l'impossibile?

Grazie a tutti :-)

Paolo
Ultima modifica di Foto Utentemrc il 14 apr 2014, 14:33, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Tolta la parola aiuto dal titolo.
Avatar utente
Foto Utentenekran82
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 15 gen 2009, 1:12

0
voti

[2] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utenterini » 15 apr 2014, 0:02

Domanda stupida. Perché se l'obiettivo è riscaldare non usi delle semplici resistenze di potenza e poi controlli la temperatura controllando la corrente di quest'ultime?
rini - \existslectroYou
Avatar utente
Foto Utenterini
1.345 2 5 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 460
Iscritto il: 17 dic 2007, 1:04
Località: Bologna \ Salento

0
voti

[3] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utentenekran82 » 15 apr 2014, 12:22

Perche' siccome devo depositare delle sostanze in vuoto, il vetro delle lampadine non mi reagisce chimicamente (mentre il metallo delle resistenze si', gia' provato).
Avatar utente
Foto Utentenekran82
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 15 gen 2009, 1:12

0
voti

[4] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 15 apr 2014, 12:33

Se non ho capito male ti serve un termostato?
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.895 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4976
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[5] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utentenekran82 » 15 apr 2014, 12:38

Praticamente si'... il problema e' che da una parte ho un alimentatore variabile 0-240V analogico (ha un bel maniglione sopra che girando seleziona il tensione), ho queste 7 lampadine che mi arrivano a 800C a 65V (che e' bene per i miei scopi), ma non riesco a stabilizzare la temperatura.
Ho una termocoppia di tipo K in camera che mi rileva la temperatura, quello che mi manca e' un circuito in cui possa settare la temperatura target, mi rilevi la temperatura della termocoppia, e fornisca potenza in maniera adeguata. Se pero' la potenza potesse essere modulata e non semplicemente potenza massima-spento-potenza massima-spento di sicuro gioverebbe alle lampadine...

Grazie!
Avatar utente
Foto Utentenekran82
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 15 gen 2009, 1:12

0
voti

[6] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 15 apr 2014, 12:47

nekran82 ha scritto:...ho un alimentatore variabile 0-240V ...

Penso che sia un reostato.
nekran82 ha scritto:...di sicuro gioverebbe alle lampadine...

Ed hai perfettamente ragione.
Se quello che hai è effettivamente un reostato sarà difficile realizzare ciò che cerchi.
A meno che non si decida di avere una tensione minima quanto basta per mantenere i filamenti delle lampade a temperatura.
Quindi la sequenza sarebbe < potenza massima, tensione minima, potenza massima, ...>.
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
8.895 4 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 4976
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

1
voti

[7] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utentenekran82 » 15 apr 2014, 13:16

Mmmh... capisco. Pazienza, nel frattempo ho trovato un sistema alternativo: per queste cose si usa un motore stepper montato sull'asse del reostato, collegato ad un Arduino che gli dice quanto muoversi in base all'input della termocoppia.

Sara' dura ma non e' impossibile :-)

Grazie per i consigli!
Avatar utente
Foto Utentenekran82
10 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 15 gen 2009, 1:12

0
voti

[8] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto UtenteSediciAmpere » 15 apr 2014, 13:47

nekran82 ha scritto: e non semplicemente potenza massima-spento-potenza massima-spento di sicuro gioverebbe alle lampadine...


già srebbe molto meglio se invece che spegnersi completamente passasse sempre una minima corrente per farle rimanere appena incandescenti, sistema utilizzato negli effetti luminosi per lo spettacolo
Avatar utente
Foto UtenteSediciAmpere
1.088 2 5 7
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1313
Iscritto il: 31 ott 2013, 15:00

2
voti

[9] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utentegammaci » 15 apr 2014, 14:07

nekran82 ha scritto:Mmmh... capisco. Pazienza, nel frattempo ho trovato un sistema alternativo: per queste cose si usa un motore stepper montato sull'asse del reostato, collegato ad un Arduino che gli dice quanto muoversi in base all'input della termocoppia.

Sara' dura ma non e' impossibile :-)

Grazie per i consigli!

Direi che la decisione è saggia, non so che "sostanze chimiche" tu intenda depositare sotto vuoto, ma serve sempre un più che preciso controllo della temperatura, per alcuni metalli anche il decimo di grado conta.
Non è affatto "dura" e non serve in senso stretto Arduino, puoi acquistare un PID decente con uscite SSR e pilotare il motore di regolazione. Non serve che sia stepper, anzi gli stepper di solito non hanno la coppia necessaria a far ruotare l'albero del trasformatore se non accoppiati ad un riduttore idoneo.
Avatar utente
Foto Utentegammaci
3.768 2 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 1046
Iscritto il: 27 feb 2014, 12:20

2
voti

[10] Re: Circuito per riscaldamento a lampade alogene

Messaggioda Foto Utentefpalone » 16 apr 2014, 18:54

Ciao Foto Utentenekran82, se devi passare ad un controllo con microprocessore, come arduino, perché non controlli direttamente un TRIAC, per pilotare le lampade alogene? Mi sembra più semplice che impiegare un motore per ruotare la manopola del variac, anche dal punto di vista dell'algoritmo di controllo. Potresti avere una regolazione più fine, inoltre il costo di un triac è inferiore a quello del variac.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
11,9k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2309
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti