Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Polarizzazione inversa della giunzione PN

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

1
voti

[1] Polarizzazione inversa della giunzione PN

Messaggioda Foto UtenteCandy » 19 mag 2016, 22:14

Intanto che cenavo mi e` balenato un dubbio: quando la giunzione e` polarizzata inversamente, dove se ne vanno le lacune e gli elettroni in eccedenza?

Nella visione schematica, scolastica, diciamo che si allarga la zona di svuotamento, ma fino a che punto?

Proseguendo il ragionamento mi e` stato facile banalizzare che certamente non se ne escono dal semiconduttore, perche` appena cessa l'effetto del campo elettrico inverso, la giunzione continua ad essere tale, quindi, lacune ed elettroni non se ne sono andati. In altre parole: da qualche parte c'erano.

Ed allora ho continuato a pensare: al limite, si "addensano" nelle regioni piu` vicine agli elettrodi. Ma anche qui ho poi iniziato ad avere duddi. Quindi, mi sono detto: in fin dei conti potrebbero pure uscire, lasciando il semiconduttore carico. Appena la polarizzazione torna ad essere diretta, si ripristina il normale equilibrio di carica.

Ma mi serve una chiave di lettura, perche` ho qualche dubbio... Quanlche dubbio? Ma se in fin dei conti non so nulla di semiconduttori. Che dubbio ho? Non ne so niente di niente.

In polarizzazione invera, che fine fanno lacune e semiconduttori?
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

-1
voti

[2] Re: Polarizzazione inversa della giunzione PN

Messaggioda Foto Utenteibra » 19 mag 2016, 22:27

Intanto che cenavo mi e` balenato un dubbio: quando la giunzione e` polarizzata inversamente, dove se ne vanno le lacune e gli elettroni in eccedenza?

Vanno tutte al ristorante cinese :mrgreen:
Avatar utente
Foto Utenteibra
1.286 3 4 6
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 2107
Iscritto il: 15 lug 2015, 0:45

1
voti

[3] Re: Polarizzazione inversa della giunzione PN

Messaggioda Foto UtenteStokes » 19 mag 2016, 22:59

Beh in polarizzazione inversa una corrente, anche se piccola, c'è, fatta di elettroni che si muovono dalla zona n alla zona p e lacune che fanno il percorso inverso: questi portatori di carica si ricombinano durante il tragitto e non arrivano al contatto opposto (i contatti sono giunzioni metallo-semiconduttore non rettificanti, e sono attraversati solo dai maggioritari).
Avatar utente
Foto UtenteStokes
456 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 feb 2015, 15:04

1
voti

[4] Re: Polarizzazione inversa della giunzione PN

Messaggioda Foto UtenteStokes » 20 mag 2016, 7:13

EDIT: Ho scritto polarizzazione inversa ma quello che ho scritto vale in polarizzazione diretta!!
In inversa ovviamente sono gli elettroni minoritari della zona P a fluire nella zona N e le lacune fanno il percorso inverso. Questi portatori minoritari non sono disponibili ai contatti (il contatto N può essere attraversato solo da elettroni, il P solo da lacune) quindi vengono generati e viaggiano al contatto opposto dove sono maggioritari.
Avatar utente
Foto UtenteStokes
456 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 feb 2015, 15:04

0
voti

[5] Re: Polarizzazione inversa della giunzione PN

Messaggioda Foto UtenteFlamber » 22 mag 2016, 10:59

Candy ha scritto:...

Nella visione schematica, scolastica, diciamo che si allarga la zona di svuotamento, ma fino a che punto?



Semplicemente finché non si raggiunge la tensione di breakdown, ed hai inventato il diodo Zener. :D
Avatar utente
Foto UtenteFlamber
194 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 63
Iscritto il: 16 dic 2015, 11:55


Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 34 ospiti