Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Notizie scientifiche e non, comunicazioni, auguri, AAA cercasi, vendo, compro, piccoli racconti, curiosità, idee, fantasie ecc. Un fuori tema soft, senza argomenti scottanti

Moderatori: Foto Utenteadmin, Foto UtentePaolino

3
voti

[231] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto UtenteWALTERmwp » 12 ott 2018, 21:46

NSE ha scritto:(...) Oppure chi è chiamato alla guida di una situazione complessa dovrebbe evitare di farsi guidare dalle emozioni del momento?
si può anche confondere il protagonismo propagandistico con la presunta spontaneità.
In ogni caso credo occorra serietà e competenza, ma sino ad ora non mi pare sia stata data grande prova da chi ha spazio per parlare dallo scranno assegnatogli(indirettamente) per preferenza.
E se non bastavano i dubbi di prima, mi pare che l'Anac, per parola di Cantone, abbia già detto la sua sul decreto.

[~FT]
Nella puntata(odierna) di TGR Leonardo del 12/10/2018, nel primo servizio, un approccio scientifico che potrebbe fornire informazioni utili all'analisi del patrimonio infrastrutturale italiano, ponti compresi ...
[/~FT]

Saluti
W - U.H.F.
Avatar utente
Foto UtenteWALTERmwp
22,3k 4 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 6462
Iscritto il: 17 lug 2010, 18:42
Località: le 4 del mattino

1
voti

[232] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentefpalone » 12 ott 2018, 22:26

La cosa chiara a tutti (ministri compresi) è che una volta tolta la concessione ad ASPI, il che è obiettivo dichiarato del ministro delle infrastrutture, ASPI non avrà i mezzi per pagare la ricostruzione del ponte, che verrà quindi pagato dalla fiscalità generale.
Il decreto ha già previsto l'eventualità e Bucci ha già aperto la porta alla possibilità di un "anticipo" del governo.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
12,2k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[233] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentevenexian » 15 ott 2018, 10:46

Altri invece si aspettano che ASPI venga riconosciuta responsabile del crollo e non solo non possa campare diritti, ma venga svuotata di tutto il patrimonio a beneficio di chi è stato danneggiato. Prima di tutto vittime e genovesi, ma anche gli altri italiani per la lesa immagine del loro Paese, e magari anche l'imprenditore di Stoccarda che ha ricevuto il materiale in ritardo a causa della viabilità compromessa. Proprio in questi giorni stiamo assistendo a un cataclisma legale per una vicenda che si trascinava da dieci anni, speriamo che anche nel caso di Genova la Giustizia funzioni, magari un po' più celermente.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

1
voti

[234] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentefpalone » 15 ott 2018, 11:50

Certo se, come sembra probabile, un tribunale riconoscerà la colpevolezza di ASPI condannerà la società al pagamento dei danni causati. Se in quell'istante temporale ASPI avrà ancora la concessione, allora sarà possibile "riscuotere" i danni.
Il punto chiave è che se si togliesse precedentemente la concessione ad ASPI (svuotando la società dell'asset primario), la società fallirà, lasciando la sola liquidità a copertura del capitale di debito.
Gli azionisti (in maggioranza Atlantia) vedranno annullato il valore delle loro azioni, ma non saranno chiamati a rifondere oneri ulteriori.
In caso di revoca anticipata della concessione, a spartirsi la liquidità residua saranno quindi i creditori prima ancora che arrivi la sentenza.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
12,2k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[235] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentevenexian » 15 ott 2018, 12:10

ASPI avrà un capitale sociale adeguato a coprire la sua operatività. Il capitale delle società (appunto) di capitali serve proprio a questo scopo, a protezione dei terzi.

Se verrà tolta la concessione, gli introiti dal momento della revoca torneranno allo Stato e non ci sarà alcuna perdita, per l'azione in se.

Se il capitale sociale di ASPI non fosse sufficiente a coprire i danni causati da un singolo evento riguardante l'attività operativa della società, dovrebbero esserci allora delle riserve accumulate a tal fine. Se anche queste non dovessero coprire il danno, la fattispecie non sarebbe più il fallimento, ma la bancarotta, non avendo gli amministratori provveduto in modo adeguato alla gestione di un possibile (più che possibile, probabile) evento come quello verificatosi.

Oltre a questo, anche chi ha dato in concessione una gestione così impegnativa aveva come obbligo il verificare se il capitale sociale fosse adeguato o l'imporre nel contratto l'accantonamento di riserve adeguate a coprire eventuali risarcimenti in caso di danno colposo. Se non lo avesse fatto, vedrà distendersi anche avanti a lui un bel tappeto rosso verso la porta del carcere più vicino.

Edit: vedo ora che il c.s. di ASPI è di soli 825 MEuro. CI saranno di certo le riserve adeguate. Bisognerebbe andarsi a vedere l'ultimo bilancio depositato, ma... non ne ho proprio voglia.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[236] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentebrabus » 15 ott 2018, 12:14

In un mondo ideale, certamente.

In questo mondo, la risposta di ASPI: noi abbiamo delegato le attività di verifica e manutenzione alla società esterna X, che ha fornito un report annuale dettagliato sulle condizioni delle infrastrutture. Sulla base di queste valutazioni, abbiamo sottoscritto una polizza con Y.

Vedetevela adesso voi con X (per imperizia) e con Y (per i risarcimenti). Andiamo a pranzo?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
18,8k 3 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2646
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[237] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentevenexian » 15 ott 2018, 12:18

La legge non è proprio così lassa.

Nel caso descritto a pagare è comunque ASPI in prima persona.
Sarà poi ASPI a vedersela con i propri fornitori, terzisti o compagnie assicurative.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[238] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentefpalone » 15 ott 2018, 12:23

Al momento che verrà revocata la concessione, verranno a mancare:
- circa 17 miliardi di euro dallo stato patrimoniale
- i flussi di cassa derivanti dall'attività di concessione.
è ovvio che con queste mancanze l'attività di ASPI non potrà sostenersi e fallirà praticamente istantaneamente.
Le azioni diventeranno carta straccia e le pure ingenti riserve di utili (che pure potrebbero bastare per rifondere i danni) serviranno a ripagare in parte i creditori.
Quindi, al momento in cui arriverà la sentenza, ASPI sarà già fallita e di rifondere i danni si occuperà il curatore fallimentare, con le briciole di cosa è rimasto.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
12,2k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

0
voti

[239] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentevenexian » 15 ott 2018, 12:27

Lo Stato è creditore privilegiato in caso di fallimento. Gli unici creditori privilegiati sopra lo Stato sono i dipendenti. Le riserve non possono essere utilizzate come serbatoio aggiuntivo per rifondere alcuno, ma solo per il fine specifico dell'accantonamento.

Vista la situazione di possibile richiesta di danni, di cui tutti sono a conoscenza, qualsiasi azione intrapresa ora da ASPI che comporti il depauperamento delle riserve e dello stesso capitale (compreso il pagamento di fornitori) sarà oggetto di azione penale nei riguardi dell'amministratore.
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.264 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[240] Re: Genova-Polcevera: crolla il ponte Morandi.

Messaggioda Foto Utentefpalone » 15 ott 2018, 13:15

Se l'azienda fallisce al ritiro della concessione, prima della sentenza di colpevolezza e di pagamento dei beni, in quel momento lo stato non è creditore di nulla. Peraltro le parti da risarcire sarebbero diverse, molti privati e non solo il MIT.
All'atto del fallimento, senza condanne in essere, il curatore fallimentare dovrà tutelare gli interessi dei creditori (oltre che i dipendenti, ovviamente) a meno che non venga emesso su qualche base un decreto di sequestro preventivo dei beni.
Avatar utente
Foto Utentefpalone
12,2k 5 7 10
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2356
Iscritto il: 26 dic 2007, 17:46
Località: roma

PrecedenteProssimo

Torna a Magazine: notizie, presentazioni, annunci e molto altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti