Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

aiuto sigla condensatori

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds

0
voti

[11] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentechanger74 » 11 nov 2018, 19:47

abusivo ha scritto:
changer74 ha scritto:...capacità...

Probabilmente è un 220 uF ma non saprei dirti la tensione di lavoro.
Attendi una voce più autorevole della mia!


Ciao Abusivo, grazie.
Avatar utente
Foto Utentechanger74
5 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 11 nov 2018, 1:07

0
voti

[12] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utenteabusivo » 11 nov 2018, 19:55

changer74 ha scritto:Ciao Abusivo, grazie.

Figurati, sempre a disposizione!
Avatar utente
Foto Utenteabusivo
9.733 4 4 8
Master
Master
 
Messaggi: 5355
Iscritto il: 16 ott 2012, 18:43
Località: L'Aquila

0
voti

[13] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentevenexian » 11 nov 2018, 22:53

changer74 ha scritto:... gli ho definito così perché cercando in rete nel sito di un produttore ho notato che faceva questa distinzione tra quelli con le scritte in blu e altri con le scritte in rosso.


Puoi linkare la pagina?
Immagine
Avatar utente
Foto Utentevenexian
6.269 3 4 7
Master
Master
 
Messaggi: 2188
Iscritto il: 13 mag 2017, 10:07
Località: Venezia (ma va?)

0
voti

[14] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentemassimoxl » 12 nov 2018, 1:02

E' impossibile che tutti e 5 i condensatori si siano guastati...
Ti consiglio di controllare qualche diodo o qualche altro elemento vicino ad essi.
Per esperienza, ti dico che mi successe una volta di aver 4 condensatori che sembravano in corto invece alla fine era un diodo zener in corto circuito
Avatar utente
Foto Utentemassimoxl
47 3
New entry
New entry
 
Messaggi: 91
Iscritto il: 20 feb 2018, 19:05

2
voti

[15] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentebrabus » 12 nov 2018, 10:48

Stai pur certo che il problema è da un'altra parte. Se hai dichiarato i condensatori "in corto" perché il tester suona, l'approccio è decisamente errato.

Parti misurando le tensioni di standby, se quelle sono a posto passi al passo successivo (power-up vero e proprio).

Indispensabili manuali tecnici, schemi, tutto ciò che può fornire informazioni sul sistema. Il fusibile da 4A è saltato, certo, ma quale linea alimenta? Magari abbiamo a che fare con un banale crowbar.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,0k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

0
voti

[16] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentechanger74 » 12 nov 2018, 16:47

brabus ha scritto:Stai pur certo che il problema è da un'altra parte. Se hai dichiarato i condensatori "in corto" perché il tester suona, l'approccio è decisamente errato.

Parti misurando le tensioni di standby, se quelle sono a posto passi al passo successivo (power-up vero e proprio).

Indispensabili manuali tecnici, schemi, tutto ciò che può fornire informazioni sul sistema. Il fusibile da 4A è saltato, certo, ma quale linea alimenta? Magari abbiamo a che fare con un banale crowbar.


Ciao Brabus, grazie per il consiglio. Purtroppo non ho il disegno logico della scheda ma solo il service manual dove sono indicate le tensioni di in e out in ogni piedino di attacco. Il fusibile che è saltato alimenta uno dei 5 stadi di ingresso composti dal Doppio MOSFET con in serie un bobina e 3 condensatori in parallelo. La mia prima semplicistica ipotesi è che c'è ne sia uno realmente in corto di condensatore e quindi trasferisca il corto anche agli altri.
Avatar utente
Foto Utentechanger74
5 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 11 nov 2018, 1:07

0
voti

[17] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentebrabus » 12 nov 2018, 17:37

Io indagherei ulteriormente in direzione Mosfet. Ti suggerisco di controllare banalmente la continuità elettrica fra i Gate e rispettivamente Drain e Source. Nel caso in cui un Mosfet del genere sia bruciato, la probabilità di avere il Gate in corto con D o S è generalmente molto alta. Se invece non trovi continuità, i MOS potrebbero essere perfettamente sani.

La scheda non sembra danneggiata. Hai già provato a sostituire banalmente il fusibile?

Tieni conto che in circuiti del genere si può misurare la continuità elettrica e ottenere tranquillamente un "beep" anche se il ramo sotto esame è sano: le correnti sono talmente alte e i carichi talmente pesanti (leggi: bassa impedenza) da essere visti come cortocircuiti anche quando perfettamente funzionanti.
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,0k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

1
voti

[18] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentechanger74 » 12 nov 2018, 18:58

Brabus la continuita e la giunzione dei mosfet è la prima cosa che ho provato. Sono dei K0389, ho scaricato il data sheet per capire il collegamento dei piedini ma testando la continuita o la presenza della giunzione non mi dà che non sono in corto. In effetti ci sono diversi condensatori in parallelo, non è detto siano gli elettrolitici, affianco ad essi ci sono anche quelli SMD in parallelo. Cosa consigli di sganciare per primi ? Il fusibile l'ho già baypassato con uno classico ..ma non cambia nulla, per quello che sto cercado di capire dove sia il corto. Allego la foto della scheda giusto per capire di cosa stiamo parlando.
Allegati
IMG_20181111_225628.jpg
Avatar utente
Foto Utentechanger74
5 2
 
Messaggi: 18
Iscritto il: 11 nov 2018, 1:07

0
voti

[19] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentesetteali » 12 nov 2018, 20:08

Anch'io nutro forti dubbi su questi condensatori in corto-circuito, se non ci sono, come dice @brabus componenti discreti in corto, cosa che è tra le prime da controllare, passerei ai condensatori multistrati SMD , di questi si ne ho trovati in corto-circuito, in genere erano in parallelo agli elettrolitici o comunque in parallelo alla linea di alimentazione dei vari circuiti.
Non ho capito perché hai cambiato il fusibile.
O_/
Alex

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
6.301 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 3219
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

0
voti

[20] Re: aiuto sigla condensatori

Messaggioda Foto Utentebrabus » 13 nov 2018, 10:04

changer74 ha scritto:Brabus la continuita e la giunzione dei mosfet è la prima cosa che ho provato. Sono dei K0389, ho scaricato il data sheet per capire il collegamento dei piedini ma testando la continuita o la presenza della giunzione non mi dà che non sono in corto.(...)


Non ti dà che non sono in corto --> la doppia negazione mi comunica che sono in corto! L'Italiano lo parlo poco ultimamente, forse ho perso un po' di capacità di comprensione.

Facciamo chiarezza: i Mosfet hanno tipicamente tre terminali: tra quali coppie di terminali hai verificato la continuità elettrica? G-S, S-G, G-D, D-G, D-S, S-D?

Hai controllato la tensione di standby?

Hai il datasheet del controller al quale asservono i Mosfet sospetti?

Hai sostituito il fisubile e non cambia nulla --> si brucia di nuovo?
Alberto.
Avatar utente
Foto Utentebrabus
19,0k 4 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 2690
Iscritto il: 26 gen 2009, 15:16

PrecedenteProssimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot], Google Adsense [Bot] e 36 ospiti