Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

macchine a magneti permanenti

Trasformatori, macchine rotanti ed azionamenti

Moderatori: Foto Utentefpalone, Foto UtenteSandroCalligaro, Foto Utentemario_maggi

0
voti

[1] macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto Utentecicciob90 » 26 nov 2018, 20:06

Buonasera, qualcuno di buon cuore ha del materiale o potrebbe dirmi quali sono le differenze tra un SMPMSM (surface mounted permanent magnet synchronous machine) e un IPMSM (interior permanent magnet synchronous machine)?
Avatar utente
Foto Utentecicciob90
549 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 10 gen 2015, 13:35

1
voti

[2] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto Utentesetteali » 26 nov 2018, 20:45

<< vedi di pigliare arditamente in mano,
il dizionario che ti suona in bocca,
se non altro è schietto e paesano.
(Giuseppe Giusti) <<
Avatar utente
Foto Utentesetteali
5.241 4 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 2813
Iscritto il: 15 dic 2013, 21:09

2
voti

[3] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 29 nov 2018, 23:58

A cosa ti serve conoscere la differenza?
La domanda può sembrare indiscreta, ma è importante per rispondere dandoti qualche informazione in più.
Si tratta di un'applicazione? Di studio?
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
1.858 4 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 809
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

1
voti

[4] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto Utentefede1978 » 19 feb 2019, 18:54

La differenza tra SMPM.. e IPM.. è questa:
- i rotori a magnete superficiale presentano una caratteristica magnetica isotropa, ciè non hanno punti di differente riluttanza magnetica ed hanno quindi le induttanze di macchina Ld/lq costanti
- i rotori a magnete interno (anisotropi) consistono spesso in rotori metallici dove vengono inseriti dei magneti (tegolini) o in senso radiale o in altri modi (a volte formano delle stelle) e quindi si può facilmente comprendere che a seconda della posizione del rotore si creeranno dei punti di maggiore/minore riluttanza magnetica. Ld/lq non saranno più costanti. Di particolare interesse, nel caso degli IPM, è il motore a riluttanza assistito da magneti (interni) che opportunamente posizionati aumentano e diminuiscono la riluttanza contribuendo a fornire coppia!
O_/
Avatar utente
Foto Utentefede1978
5 2
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 13 gen 2013, 19:44

4
voti

[5] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 20 feb 2019, 10:05

Foto Utentefede1978, per la precisione direi che, nella maggior parte dei casi, sono le barriere di flusso (cioè i "tagli" nel ferro di rotore) a determinare l'anisotropia, cioè il fatto che l'induttanza vista dallo statore varia a seconda della posizione del rotore. Solitamente i magneti sono posizionati al centro (talvolta ai lati) delle barriere.

Una carrellata di tipi di motore AC:
Figura_2.jpg

Configurazioni tipiche di IPMSM ed SM-PMSM:
2-Figure2-1[1].png


I motori a "riluttanza assistiti da magnete" non sono altro che IPMSM nei quali la coppia di riluttanza è prevalente su quella elettro-dinamica (legata al magnete). Esiste una varietà di motori cha va dall'SM-PMSM (magneti superficiali, anisotropia quasi nulla) al motore a riluttanza puro.


Le mie domande nel post di sopra non erano un modo per non rispondere, ma per capire cosa volesse sapere esattamente Foto Utentecicciob90, che nel frattempo ha purtroppo abbandonato il thread.
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
1.858 4 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 809
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

1
voti

[6] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto Utentecicciob90 » 21 feb 2019, 23:38

chiedo scusa a tutti, la mia domanda era a titolo accademico. Foto Utentesetteali aveva risposto in modo illuminante per cui non ho più risposto per mancanza di tempo,ma avevo lasciato un misero +1... Ringrazio Foto Utentefede1978 e Foto UtenteSandroCalligaro per le loro risposte, abbiamo trattato l'argomento in azionamenti elettrici a titolo teorico. Gran bella materia...
scusatemi ancora
Avatar utente
Foto Utentecicciob90
549 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 10 gen 2015, 13:35

0
voti

[7] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 23 feb 2019, 19:27

cicciob90 ha scritto:Gran bella materia...
Concordo :D
Per curiosità, dove studi?

Ti avranno, immagino, dato anche qualche elemento sulle differenze tra i due tipi di macchine dal punto di vista del controllo...

Le differenze principali sono:
- SM-PMSM è più facile da controllare con precisione, perché la coppia è proporzionale alle Iq e perché il sistema da controllare è più semplice (gli assi sono "simmetrici");
- è possibile avere SM-PMSM con coppia di cogging molto bassa, come i motori per applicazioni "servo" (se fatti bene), mentre è più difficile per gli IPMSM;
- gli IPMSM sono più adatti al funzionamento in deflussaggio, perché la coppia si riduce molto meno, per velocità oltre il valore base;
- negli IPMSM è solitamente più probabile causare la smagnetizzazione dei magneti permanenti;
- gli IPMSM si controllano normalmente usando sia Id (negativa) che Iq, per sfruttare al meglio le due componenti di coppia (legate a riluttanza e magnete) si agisce solitamente sulla traiettoria Maximum Torque Per Ampere (MTPA);
- gli IPMSM si possono quasi sempre controllare in sensorless anche a velocità nulla, cosa che non sempre è possibile con gli SM-PMSM.

PS: sono contento, per una volta, di non aver letto la parola "brushless". :D
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
1.858 4 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 809
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

0
voti

[8] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto Utentecicciob90 » 25 feb 2019, 0:31

Studio a Catania, immagini bene, era tutto orientato al controllo... spero di approfondirlo con con la tesi e poi magari chissà... O_/
Avatar utente
Foto Utentecicciob90
549 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 10 gen 2015, 13:35

1
voti

[9] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto UtenteSandroCalligaro » 26 feb 2019, 17:37

Visto che ti piacciono questi argomenti, direi che sei capitato molto bene.
In bocca al lupo per gli studi ed il futuro.
Avatar utente
Foto UtenteSandroCalligaro
1.858 4 4
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 809
Iscritto il: 6 ago 2015, 19:25

0
voti

[10] Re: macchine a magneti permanenti

Messaggioda Foto Utentecicciob90 » 26 feb 2019, 18:54

Visto che sei "studiato" potrei chiederti di consigliarmi qualche testo/articolo/link/video che spieghi come funziona la dual stator winding induction machine? Nella rete trovo tanti articoli sul controllo, ma danno tutti per assunto che il lettore conosca il principio di funzionamento. Ma io sono ignorante e bestemmio forte. #-o
Avatar utente
Foto Utentecicciob90
549 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 175
Iscritto il: 10 gen 2015, 13:35

Prossimo

Torna a Macchine elettriche

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti