Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Condensatore si guasta

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto Utentecarloc, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteFaberDJ » 29 apr 2020, 17:46

Salve, sto ristrutturando un amplificatore a valvole Geloso. Ho sostituito buona parte della componentistica interna per ovvi motivi di anzianità. Succede questo: quando alimento l'ampli purtroppo uno dei due condensatori da 16mF (sostituiti con 22mF) sotteso alla valvola raddrizzatrice 5X4-G si gonfia andando in avaria. #-o Vi chiedo: potrebbe essere la valvola stessa che al momento dell'accensione, non andando subito a raddrizzare la tensione alternata (dovuto appunto dal fatto che non è un componente come un diodo) fa arrivare all'elettrolitico una tensione errata? La valvola è stata sostituita con una di pari caratteristiche cioè una 5U4. Altri componenti in avaria non ne noto. Allego una parte ritagliata dello schema elettrico per miglior comprensione. Purtroppo non avendo una preparazione "completa" in elettronica, alcuni schemi mi risultano di difficile comprensione.... :(
Aggiungo che inizialmente avevo dato la colpa dell'avaria alla resistenza in parallelo da 7500K guasta, ma sostituita anche questa il problema non è risolto e sempre lo stesso condensatore si è gonfiato.... :cry:
Schema elettrico Geloso - Copia.jpg
Ultima modifica di Foto UtenteFaberDJ il 29 apr 2020, 17:56, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Foto UtenteFaberDJ
10 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 26 apr 2020, 14:53

0
voti

[2] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 29 apr 2020, 17:56

to buona parte della componentistica interna per ovvi motivi di anzianità. Succede questo: quando alimento l'ampli purtroppo uno dei due condensatori da 16mF (sostituiti con 22mF) sotteso alla valvola raddrizzatrice 5X4-G si gonfia andando in avaria.

Probabilmente la raddrizzatrice a riscaldamento diretto raddrizza prime che le altre valvole assorbano dalla corrente anondica. Quindi all'inizio la tensione è a vuoto e quindi maggiore di quella a regime.
Metti condensatori con una tensione di lavoro maggiore.

post scriptum: 22 mF vuol dire millifarad, forse volevi scrivere 22 uF microfarad. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.258 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[3] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteFaberDJ » 29 apr 2020, 18:06

MarcoD ha scritto:post scriptum: 22 mF vuol dire millifarad, forse volevi scrivere 22 uF microfarad. O_/


Sì, sì 22uF !! i condensatori sono da 450V, gli originali erano da 500V una differenza di 50V può aver causato tutto ciò??? :shock:

Proverò con il tuo suggerimento e vi farò sapere....grazie! :ok:
Avatar utente
Foto UtenteFaberDJ
10 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 26 apr 2020, 14:53

0
voti

[4] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteFaberDJ » 29 apr 2020, 18:13

Questo è lo schema completo:
Schema completo.jpg
Schema completo con correzioni
Avatar utente
Foto UtenteFaberDJ
10 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 26 apr 2020, 14:53

0
voti

[5] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 29 apr 2020, 18:15

una differenza di 50V può aver causato tutto ciò???

dipende dal valore della tensione.
Quanto vale la tensione alternata su un ramo del secondario ?
moltiplicala per 1,41 e avrai il valore massimo
oppure misura la tensione continua appena acceso. O_/
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.258 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[6] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 29 apr 2020, 18:33

Perché un sì e l'altro no però? Sono in parallelo :?... poi se salta per sovratensione un 450 Vl significa che anche gli originali da 500 Vl erano dimensionati al limite, mi pare strano.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11121
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[7] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteMarcoD » 29 apr 2020, 18:39

Già,.......potrebbe essersi interrotto il resistore da 7500 ohm 12 W che serve ad assorbire corrente ed evita che la tensione anodica salga troppo..
Avatar utente
Foto UtenteMarcoD
7.258 4 8 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3212
Iscritto il: 9 lug 2015, 16:58
Località: Torino

0
voti

[8] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto UtenteFaberDJ » 29 apr 2020, 19:58

MarcoD ha scritto:Già,.......potrebbe essersi interrotto il resistore da 7500 ohm 12 W che serve ad assorbire corrente ed evita che la tensione anodica salga troppo..


Sì, in effetti il resistore da 7,5K era interrotto e l'ho sostituito.
Ho ridato nuovamente tensione all'ampli ma l'elettrolitico nuovo sostituito si è gonfiato ancora :roll: :(

In effetti è strano che solo uno si gonfi e non l'altro....sono esattamente uguali :cry:
Guardando lo schema, a vostro parere un potenziometro difettoso potrebbe creare degli scompensi di tensione?
All'inizio quando accesi l'ampli mi si bruciò anche la valvola raddrizzatrice 5U4 appena provai a girare il potenziometro "volume micro 1".
Cosa che non succede ora.
L'uscita del trasformatore 6010 è di 840 volt e sulla presa intermedia rilevo più o meno la metà.
Io ovviamente le prove le effettuo senza "carico" cioè non ho nessun altoparlante collegato.
Può essere un problema?
Avatar utente
Foto UtenteFaberDJ
10 2
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 26 apr 2020, 14:53

0
voti

[9] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 29 apr 2020, 20:06

Sì, quello può essere proprio un problema con gli amplificatori valvolari...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11121
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[10] Re: Condensatore si guasta

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 30 apr 2020, 16:21

Quando saltò la raddrizzatrice il resistore che era interrotto lo avevi già sostituito?
In ogni caso non è una buona cosa far funzionare un finale valvolare senza carico, col secondario del trasformatore di uscita "aperto" nel primario si possono generare sovratensioni di notevole entità...
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11121
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 11 ospiti