Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

1
voti

[1] Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto UtenteLiuke27 » 8 mag 2020, 0:23

Salve a tutti, sono nuovo e mi sto da poco approcciando all'elettronica. Mi scuso anticipatamente dunque per eventuali errori dovuti alla mia inesperienza. Ho letto alcune discussioni presenti in questo forum, ma non ho trovato esattamente quello che ho in mente. Vorrei infatti realizzare un piccolo dispositivo che possa sfruttare la dinamo della bicicletta. Diciamo che il primo step sarebbe quello di alimentare dei led, ho già fatto delle prove e sembrano promettenti. Descrivo di seguito il semplice circuito che ho fatto: Ho collegato la dinamo ad un raddrizzatore di corrente (la tensione di corrente è chiaramente variabile e dipende dalla velocità della pedalata), successivamente ho collegato i cavi ad un condensatore (5.5 V - 0.5 F) e a quest'ultimo ho collegato tramite una resistenza (1 K ohm) un paio di led collegati in parallelo (sono led bianchi, 3V).
Immagino già che in questo piccolo circuito ho già commesso numerosi errori, se potete darmi qualche dritta ve ne sarei grato. Grazie ancora per aver accettato la mia iscrizione al forum!
Avatar utente
Foto UtenteLiuke27
40 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 7 mag 2020, 14:08

0
voti

[2] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 8 mag 2020, 0:40

:-) Sostanzialmente leggo solo errori lessicali e nella scrittura delle unità di misura ma direi che il circuito descritto è corretto.
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11126
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[3] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto UtenteLiuke27 » 8 mag 2020, 0:52

Bene! Bhè per la prima posso migliorare... ;) Mentre, per quanto riguarda il circuito, ci sono alcuni problemi. In pratica quando pedalo, la luce dei led non è costante. Immagino che tutto questo sia dovuto alla dinamo che non eroga una tensione costante. Come potrei risolvere questo problema?
Avatar utente
Foto UtenteLiuke27
40 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 7 mag 2020, 14:08

0
voti

[4] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 8 mag 2020, 2:30

Dunque, la tensione infatti non è costante poiché dipende dalla velocità di rotazione; peraltro quella che viene definita dinamo (che di per sé sarebbe un generatore di corrente continua) della bicicletta è in realtà un alternatore ovvero una macchina elettrica rotante che genera corrente alternata (e nel caso specifico al variare della velocità di rotazione varia anche la frequenza della tensione alternata generata), infatti hai dovuto mettere un raddrizzatore nel circuito per alimentare i LED; ciò che ti serve in questo caso aggiungere è un dispositivo stabilizzatore di tensione (regolatore di tensione); ve ne sono svariati tipi ma nel caso della "dinamo" da bicicletta quello maggiormente indicato potrebbe essere un regolatore step-up/step-down, un dispositivo a commutazione in grado di fornire in uscita una tensione prefissata e stabile sia che quella in ingresso risulti superiore che anche nel caso risulti inferiore a quella prefissata (puoi googlare step-up/down converter). Facciamo però un passo indietro; non è buona regola mettere più LED in parallelo con un unico resistore di limitazione quindi sarebbe meglio usare due distinti resistori ognuno in serie al proprio LED; la soluzione che hai adottato benché non errata non è proprio il massimo in fatto di efficienza e nel caso dei LED sarebbe meglio una alimentazione a corrente costante (driver); altra cosa, hai scritto di avere messo un condensatore da 0,5 F ma starebbe a significare 0,5 farad... escludendo (credo :? ) che tu abbia a disposizione un supercondensatore (amichevolmente definito supercap), potresti specificare l'effettivo valore del condensatore? Forse un elettrolitico da 0,5 microfarad?
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11126
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[5] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto UtenteLiuke27 » 8 mag 2020, 8:52

Ciao e grazie per le spiegazioni, come dicevo mi sto approcciando da poco a questo mondo che, seppur molto interessante, è pieno di insidie. Allora, per quanto riguarda il condensatore volevo mettere un supercap da 5.5 V e 1.5 F, purtroppo al momento dell'acquisto ho dovuto ripiegare verso un elettrolitico da 5.5V e 0.47F (non avevano altro al negozio di elettronica). Grazie per la dritta di mettere una resistenza per ogni led, inoltre vedrò di informarmi meglio sul step-up/down, questo componente come verrebbe collegato? Mi documenterò anche sul driver, così da valutare il tutto.
Infine una specificazione sul progettino che ho in mente, non ho scritto tutto in unico post per evitare un romanzo. Oltre al problema, ovvio, della luminosità dei led non costante, vorrei far si che con un interruttore si abbia la possibilità, qualora non servissero le luci, di spegnerle continuando a immagazzinare elettricità nel condensatore. Con il condensatore carico, chiudendo il circuito, questo andrebbe ad alimentare i led così che anche senza pedalare i led possano funzionare. Infine riprendendo la pedalata si va a caricare il condensatore che a sua volta da corrente ai led. Quindi il problema è: come faccio a collegare i led al condensatore, senza metterli a diretto contatto con i contatti della dinamo?Spero di essere stato chiaro e scusate se ancora non riesco ad esprimermi con chiarezza... È un argomento nuovo per me, grazie ancora.
Avatar utente
Foto UtenteLiuke27
40 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 7 mag 2020, 14:08

0
voti

[6] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto UtentePietroBaima » 8 mag 2020, 20:09

claudiocedrone ha scritto::-) Sostanzialmente leggo solo errori lessicali e nella scrittura delle unità di misura


ma dai! Come e quanto sei cattivo. Questa frase era corretta:

Liuke27 ha scritto:Immagino già che in questo piccolo circuito ho già commesso numerosi errori


:mrgreen:

(scherzo) (forse)
Generatore codice per articoli:
nomi
emoticon
citazioni
formule latex

Io capisco le cose per come le scrivete. Per esempio: K sono kelvin e non chilo, h.z è la costante di Planck per zepto o per la zeta di Riemann e l'inverso di una frequenza non si misura in siemens.
Avatar utente
Foto UtentePietroBaima
79,8k 6 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 10021
Iscritto il: 12 ago 2012, 1:20
Località: Londra

0
voti

[7] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 8 mag 2020, 23:28

...E io che mi aspettavo un intervento tecnico :( :mrgreen:

Foto UtenteLiuke27, allora intendi usare davvero un supercap per immagazzinare energia, pensavo avessi saltato il prefisso della unità di misura per il condensatore di livellamento :-) bene, ora però io non posso esserti di ulteriore aiuto in quanto sono assolutamente incompetente riguardo il comportameto (e gli eventuali accorgimenti da adottare in carica e scarica) di tali dispositivi. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11126
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[8] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto UtenteLiuke27 » 8 mag 2020, 23:36

bhè, ho considerato un supercap in base ad alcune ricerche su internet. Se posso chiederti, tu come faresti questo circuito?
Avatar utente
Foto UtenteLiuke27
40 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 7 mag 2020, 14:08

0
voti

[9] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 8 mag 2020, 23:45

Io? Non lo farei :mrgreen: nemmeno tocco una bici da oltre trentanni :lol:
:-) A parte ciò davvero non saprei consigliarti, attendi l'intervento di altri utenti, magari l'idea del supercap è buona ma cone detto non sono componenti che conosco; più che ribadire che probabilmente sarebbe il caso di stabilizzare la tensione con uno step-up/down converter (sempre che qualcuno non smentisca questa mia idea) altro non saprei dire. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11126
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

1
voti

[10] Re: Dinamo bicicletta per alimentare dispositivi

Messaggioda Foto UtenteLiuke27 » 8 mag 2020, 23:55

Posso chiederti una spiegazione sullo step-up/down? Come funziona? In pratica ho una tensione variabile che proviene dalla dinamo (da 0 a 6 V) che viene rettificata diventando continua e verrebbe stabilizzata da questo dispositivo, diciamo a 3V. Ma così facendo non si perde preziosa energia che la dinamo produce e che potrebbe essere accumulata in un supercap? Grazie in anticipo.
Avatar utente
Foto UtenteLiuke27
40 3
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 7 mag 2020, 14:08

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti