Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Allestimenti, motori, impianti elettrici ed elettronici sulle automobili

Moderatore: Foto UtenteFranco012

0
voti

[1] cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto Utentesgaragnone » 18 set 2020, 18:23

salve a tutti. sarei in procinto di cambiare dischi freno è pastiglie alla mia grande punto mjet 1.3 75cv 55kw del 2008.
visto l'età 12 anni ma con solo 94.000km, vorrei risparmiare soldi facendo da me la sostituzione e risparmiando anche nei ricambi prendendo un marchio aftmarchet mi posso fidare? se si cosa mi consigliate?
Ultima modifica di Foto UtenteFranco012 il 18 set 2020, 22:09, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Corretto "aftermarket" nel titolo.
Avatar utente
Foto Utentesgaragnone
15 3
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 15 ott 2019, 11:37

0
voti

[2] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftmarchet?

Messaggioda Foto Utenteedgar » 18 set 2020, 20:57

sgaragnone ha scritto:un marchio aftmarchet...

I Il marchio "aftermarket" può benissimo essere anche il fornitore OEM di Fiat. In genere vado su Brembo e Ferodo, ma il montaggio lo faccio eseguire a un amico meccanico, non metto le mani in parti da cui dipende la sicurezza dell'auto.
La mia punto è ampiamente maggiorenne
Avatar utente
Foto Utenteedgar
7.037 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3579
Iscritto il: 15 set 2012, 22:59

1
voti

[3] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 18 set 2020, 23:01

L'attuale normativa europea (anticipata circa 20 anni fa dal Decreto "Monti") prevede che per i "ricambi originali" s'intendano:
  • quelli forniti dalla casa produttrice del veicolo;
  • quelli forniti da produttori che attestino la qualità equivalente a quelli forniti dal costruttore.
La normativa è stata introdotta per evitare che i costruttori agissero in regime di monopolio, negando la garanzia ai veicoli che utilizzassero ricambi non forniti dal costruttore, ed opponendosi pertanto al principio della libera concorrenza, oltretutto aumentando in maniera smisurata il costo dei ricambi.
E' pertanto relativamente facile trovare in commercio ricambi non forniti direttamente dal costruttore, ma che a tutti gli effetti possono considerarsi "originali".
Il problema, secondo me, sta nell'effettuare l'operazione di sostituzione in proprio:
  • primo, perché dal punto di vista legale le riparazioni possono essere svolte solo dalle officine abilitate all'attività di autoriparazione (sotto forma di impresa o di attività artigianale), e l'operazione in questione rientra tra le attività di autoriparazione;
  • secondo, perché come dice Foto Utenteedgar, metter mano sui freni non è certo attività da fare in proprio, visto che si parla di organi di sicurezza.
    E penso non serva specificare ulteriormente il motivo.
Il mio consiglio è pertanto quello di rivolgersi ad un'officina, facendosi rilasciare regolare ricevuta, dalla quale risulti chiaramente che:
  • l'operazione è stata effettuata nel rispetto delle norme tecniche stabilite dal construttore;
  • sono stati utilizzati ricambi di qualità equivalente a quelli forniti dal costruttore.
anche per questioni di garanzia sul lavoro effettuato.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.551 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[4] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto Utentesgaragnone » 18 set 2020, 23:28

scusate quindi il fai da te sull'autoriparazione in questo forum nessuno lo pratica più per questioni di sicurezza ! tutti si rivolgono alle officine autorizzate!?
Avatar utente
Foto Utentesgaragnone
15 3
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 15 ott 2019, 11:37

0
voti

[5] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 19 set 2020, 0:12

  1. Innanzitutto occorre precisare che non tutte le attività effettuate su un veicolo rientrano nelle operazioni di autoriparazione. Al comma 2 dell'art. 1 della Legge 5 febbraio 1992, n. 122 si precisa infatti che:
    "Non rientrano nell'attività di autoriparazione le attività di lavaggio, di rifornimento di carburante, di sostituzione del filtro dell'aria, del filtro dell'olio, dell'olio lubrificante e di altri liquidi lubrificanti o di raffreddamento, che devono in ogni caso essere effettuate nel rispetto delle norme vigenti in materia di tutela dall'inquinamento atmosferico e di smaltimento dei rifiuti, nonché l'attività di commercio di veicoli."
  2. In qualità di moderatore di questa sezione, ritengo opportuno (nel limitato ambito delle mie conoscenze) far presente i casi in cui si potrebbe configurare un comportamento illegale, allo scopo anche di sollevare il Forum da qualsiasi forma di responsabilità nel caso in cui questo si dovesse realmente verificare. Chiaramente ognuno è poi libero di agire come meglio crede, consapevole però dei rischi a cui va incontro;
  3. nel caso in questione, a prescindere da quel che dicono le norme, evitare di metter mano all'impianto frenante senza avere specifiche conoscenze tecniche mi sembra semplicemente una manifestazione di buon senso. Secondo me, un buon metodo per decidere se è il caso o meno di provvedere "in proprio" è quello di farsi prima questa domanda: "Se non eseguo bene il lavoro, cosa potrebbe succedere?"
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.551 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

2
voti

[6] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto Utentestefanopc » 19 set 2020, 1:22

Non per contraddire nessuno.
Cambiare le pastiglie dei freni è veramente a prova di ignorante.
Sono fatte in modo tale che o le monti correttamente o non entrano nei supporti.
Se ti fai spiegare una volta da un meccanico dopo lo sai fare di sicuro.
Per di più non metti mano all'impianto idraulico che è l'unica parte delicata.
Allora se devo montare la ruota di scorta vado dal gommista o chiamo il carro attrezzi?
Io a militare aiutavo il meccanico civile che lavorava li e da allora i lavori che posso fare e per cui sono attrezzato li faccio personalmente.
Per non parlare del cambio batterie della 600 elettra che ho fatto a gennaio.
Se la porto in officina Fiat non sanno nemmeno che esiste questo modello.
Alla revisione (sempre in Fiat) non credevano che fosse elettrica e non si sono nemmeno allarmati che la macchina pesa 270 kg in meno dall'ultima volta.
Poi mi hanno detto che dietro frena poco.
Per forza ha il riduttore di frenata perché anche il motore frena le ruote posteriori e altrimenti si rischierebbe di fare testa coda.
Per concludere io preferisco fare la manutenzione personalmente, so che se sbaglio e colpa mia e quindi vado con calma e controllo per bene quello che faccio cosa che in officina succede raramente ai giorni nostri.
Comunque i prodotti after market sono gli stessi che montano anche i meccanici.
Ciao
600 Elettra
Avatar utente
Foto Utentestefanopc
1.765 1 3 10
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 504
Iscritto il: 4 ago 2020, 9:11

0
voti

[7] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto Utentesgaragnone » 20 set 2020, 12:43

non per contraddire nessuno, sappiamo tutti che la sicurezza nel svolgere i lavori specialmente per quel che riguarda l'impianto freni non si scherza. avendo già cambiato in passato le pastiglie a questa macchina lo reputo un lavoro abbastanza facile lo può fare chiunque. certo essendo un principiante come me dovrebbe svolgere il lavoro piano è con cautela e tutti gli accorgimenti necessari , poi con tutti i video su youtu.be degli amanti del fai da te non c'è bisogno di andare da un meccanico.
certo se si porta la macchina dal meccanico non son tutti però che rilasciano una regolare fattura del lavoro svolto, giustamente avendo la fattura il proprietario è in regola e si sente più al sicuro anche da eventuali anomalie che si potrebbero verificare a dandole a contestare giustamente.
poi non so per quanto riguarda la legge, non so se ci siano leggi nuove che obbligano a portare la macchina a un officina autorizzata.
Avatar utente
Foto Utentesgaragnone
15 3
 
Messaggi: 28
Iscritto il: 15 ott 2019, 11:37

0
voti

[8] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 20 set 2020, 15:55

sgaragnone ha scritto: avendo già cambiato in passato le pastiglie a questa macchina lo reputo un lavoro abbastanza facile lo può fare chiunque

Il fatto di aver già eseguito un lavoro una volta non dà alcuna garanzia certa sulla qualità e affidabilità nel tempo, a differenza del lavoro svolto da chi lo fa per mestiere (regolarmente autorizzato), che in base all'esperienza conosce (si presume) tutte le problematiche a cui si può andare incontro nell'intervento, e come risolverle.
con tutti i video su youtu.be degli amanti del fai da te non c'è bisogno di andare da un meccanico

Se cominciamo a considerare Youtube una fonte affidabile, allora inutile continuare il discorso.
certo se si porta la macchina dal meccanico non son tutti però che rilasciano una regolare fattura del lavoro svolto

Pensavo fosse implicito che si stesse parlando di un'officina regolarmente abilitata, non di un qualunque meccanico che lavora "in nero" e magari non ha neanche l'abilitazione.
poi non so per quanto riguarda la legge, non so se ci siano leggi nuove che obbligano a portare la macchina a un officina autorizzata.

La legge è quella che ho citato nel post [5]. L'articolo 6 prevede che:

"Il proprietario o possessore dei veicoli o dei complessi di veicoli a motore di cui al comma 1 dell'articolo 1 deve avvalersi, per la manutenzione e la riparazione dei medesimi, di imprese iscritte nel registro di cui all'articolo 2, salvo quanto previsto dal secondo periodo del comma 2 dell'articolo 1 e fatta eccezione per gli interventi di ordinaria e minuta manutenzione e riparazione".

La legge risale al 1992, ma è stata aggiornata in più riprese negli anni successivi, da ultimo con la legge 11 dicembre 2012, n. 224.
Vorrei anche ricordare le possibili implicazioni di carattere economico (oltre che all'aspetto legale) che possono scaturire da certe operazioni "fai da te", e lo faccio con un esempio: se la macchina non frena e provochi un incidente stradale con danni a persone, il veicolo viene posto sotto sequestro, i periti non avranno alcuna difficoltà a riconoscere il lavoro "fai da te" (anche perché non troverai nessuna officina disposta ad accollarsi la titolarità del lavoro), e a questo punto spiega pure all'assicurazione che hai seguito scrupolosamente il filmato visto su Youtube, loro ne saranno ben contenti, in quanto potranno dimostrare che il veicolo è stato volutamente manomesso negli organi di sicurezza, e potranno rivalersi su di te per l'indennizzo spettante all'assicurato. E se ci sono persone con invalidità permanente, saranno dolori, non ti basterà vendere la casa per rifondere i danni.
Con questo non voglio fare terrorismo psicologico, però è meglio che certe cose si sappiano.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.551 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

1
voti

[9] Dura Lex, Sed Lex?

Messaggioda Foto Utenteelfo » 20 set 2020, 16:54

Franco012 ha scritto: L'articolo 6 prevede che:
"Il proprietario [cut] per la manutenzione e la riparazione dei medesimi, di imprese iscritte nel registro di cui all'articolo 2".
Con questo non voglio fare terrorismo psicologico

Io - invece - il terrorismo vorrei farlo :(

Cioe' la Legge mi impone di:
viewtopic.php?f=10&t=81597
Porto l'auto (ancora in garanzia) dall'officina autorizzata [cut] piu vicina, che dopo un giorno mi chiama e dice che c'e' gasolio sporco nel motore (un pulviscolo), e che occorreranno almeno 10 giorni per il lavoro di pulizia serbatoio ed iniettori.

Il guasto "reale" (leggi tutto il thread) era un iniettore rotto. :(
Franco012 ha scritto:provochi un incidente stradale con danni a persone, il veicolo viene posto sotto sequestro, i periti non avranno alcuna difficoltà a riconoscere il lavoro "fai da te"

I periti potrebbero riconoscere che:

1) la stessa officina ha scritto in fattura:
sostituzione pasticche freni con originali P/N xxx.xxx.xxx

2) verificano che sul mezzo sono montate pasticche aftermarket P/N yyy.yyy.yy

Perche' tu controlli "sempre" la corrispondenza tra quanto scritto in fattura e il lavoro effettivamente eseguito (smonti tutto per verificare cosa e' stato effettivamente montato), vero??? :mrgreen:

Credi che l'"officina autorizzata" di cui sopra non sia grado di fare una "porcheria" del genere e negare anche l'evidenza? :(

I periti sentenziano: lavoro manomesso!!!

Tutto OK?
Avatar utente
Foto Utenteelfo
4.042 2 5 7
Master
Master
 
Messaggi: 1739
Iscritto il: 15 lug 2016, 13:27

1
voti

[10] Re: cambio dischi freno e pastiglie prodotto aftermarket?

Messaggioda Foto UtenteFranco012 » 20 set 2020, 17:42

La differenza fondamentale tra "fai da te" e rivolgersi all'officina abilitata sta nel fatto che in quest'ultimo caso hai chi risponde del lavoro effettuato (sia di fronte alla Legge, sia nei riguardi dell'assicurazione) e non mi sembra cosa da poco. L'assicurazione fa storie per pagare? Si rivolga a chi ha fatto il lavoro, a chi ha sbagliato, e non venga a cercare me, che ho operato in maniera corretta, secondo la legge.
Io preferisco, per quanto mi è possibile, non correre rischi, sicuramente non andare a cercarmeli.
Purtroppo non sempre le cose vanno come dovrebbero andare (ne è un esempio la discussione che hai citato) e d'altra parte questo si verifica anche in altre attività: sappiamo benissimo quel che succede in ambito interventi sull'impianto elettrico di casa.
Big fan of ƎlectroYou
Avatar utente
Foto UtenteFranco012
3.551 2 3 6
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 1554
Iscritto il: 8 ago 2015, 19:40
Località: Sardegna

Prossimo

Torna a Autovetture, motori endotermici ed elettronica relativa

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti