Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

DIRI ante 2008

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike, Foto Utentelillo

0
voti

[1] DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtenteMass » 3 apr 2009, 20:45

Salve a tutti,
avrei bisogno di qualche consiglio e/o delucidazione in merito agli impanti realizzati prima del marzo 2008.
Io come progettista, nel 2007 sono stato incaricato da un committente per adeguare l'impianto elettrico di una struttura alberghiera, costruita nel 2002 (senza alcun progetto elettrico), gli unici documenti che mi sono stati forniti dal committente sono alcune DICO generiche dell'impianto e riferite ad alcuni quadri elettrici, per il resto il nulla!!!
Ho iniziato le mie verifiche, ed ho notato delle inadeguatezze all'impianto, ed ho prodotto in data 2007, una relazione tecnica che comprendeva:
a)IMPIANTO ESISTENTE: dove ho scritto che l'impianto rispettava i requisiti della norma, contatti diretti, indiretti, protezzione differenziale sulle linee, ecc. ecc., senza però produrre un progetto vero e proprio.

B) IMPIANTO NUOVO: la porzione di impinto nuovo riguarda in parte un ampliamento ex novo e in parte gli adeguamenti richiesti per l'impianto esistente, per questo impianto ho prodotto il progetto, schemi unifilari, relazione, ...... Alla fine dei lavori l'impresa installatrice ha rilasciato la DICO.

Scusate se sono stato troppo lungo!!! La mia domanda è visto che non esisteva nel 2007 la DIRI:
1) l'impianto esistente, ad oggi è in regola? o devo fare una DIRI?
2) forse ho sbagliato, nell'incarico del 2007 dovevo produrre un progetto di tutto l'impianto dellla struttura e far rilasciare dall'impresa una DICO?
3) nel 2009 mi hanno richiesto un nuovo progetto di ampliamento alla stessa struttura, come mi comporto con la parte di impianto esistente?

Grazie mille!!!!
Avatar utente
Foto UtenteMass
0 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 dic 2008, 13:47

0
voti

[2] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2009, 21:05

Mass ha scritto:Scusate se sono stato troppo lungo!!! La mia domanda è visto che non esisteva nel 2007 la DIRI:
1) l'impianto esistente, ad oggi è in regola? o devo fare una DIRI?

Se nessuno lo richiede rimane così senza DIRI. Trattandosi di ambiente di lavoro il D.lgs. 81/08 impone la valutazione del rischio elettrico per cui implicitamente bisogna entrare nel merito.

2) forse ho sbagliato, nell'incarico del 2007 dovevo produrre un progetto di tutto l'impianto dellla struttura e far rilasciare dall'impresa una DICO?


A mio avviso era la cosa migliore.

3) nel 2009 mi hanno richiesto un nuovo progetto di ampliamento alla stessa struttura, come mi comporto con la parte di impianto esistente?


Rilevi, verifichi e se tutto ok rilasci la DIRI, altrimenti individui gli interventi e fai DIRI +DICO, oppure progetto di adeguamento e solo DICO.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[3] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtenteMike » 3 apr 2009, 21:06

Mass ha scritto:Scusate se sono stato troppo lungo!!! La mia domanda è visto che non esisteva nel 2007 la DIRI:
1) l'impianto esistente, ad oggi è in regola? o devo fare una DIRI?


Se nessuno lo richiede rimane così senza DIRI. Trattandosi di ambiente di lavoro il D.lgs. 81/08 impone la valutazione del rischio elettrico per cui implicitamente bisogna entrare nel merito.

2) forse ho sbagliato, nell'incarico del 2007 dovevo produrre un progetto di tutto l'impianto dellla struttura e far rilasciare dall'impresa una DICO?


A mio avviso era la cosa migliore.

3) nel 2009 mi hanno richiesto un nuovo progetto di ampliamento alla stessa struttura, come mi comporto con la parte di impianto esistente?
[/quote][/quote]

Rilevi, verifichi e se tutto ok rilasci la DIRI, altrimenti individui gli interventi e fai DIRI +DICO, oppure progetto di adeguamento e solo DICO.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[4] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtenteMass » 4 apr 2009, 9:40

Grazie Mike....
1) riferendomi al punto 3, cosa intendi per progetto di adeguamento e DICO? per l'ampliamento l'impresa rilascerà la DICO, per l'impianto esistente ho già fatto un progetto (senza gli schemi unifilari dei quadri) di verifica sommaria è risultava tutto ok (diciamo!!), devo rilasciare una DIRI allegata?
2) un'impresa abilitata da più di 5 anni può rilasciare una DIRI su un impianto con obbligo di progetto? ho letto di no, vero?
3) se c'è l'obbligo di progetto la DIRI deve rilasciarla un tecnico abilitato nel settorte da 5 anni, che si intende per abilitato? ad esempio un laureato in ingegneria da 3 anni e con esperienza nel settore da 5 (certificata da uno studio che opera nel settore) può rilasciare una DIRI?
4) non è stato molto chiaro come fare una DIRI, se un impianto da DM 37/08 necessità di progetto, per il rilascio di una DIRI il tecnico deve allegare alla dichiarazione un progetto completo (come se fosse un nuovo impianto)? oppure può fare un proggetto di massima (senza fare tutti i calcoli) e fare tutte le prove previste dalla 64-8, cioè come se si facesse un collaudo a fine lavoro?

Grazie......
Avatar utente
Foto UtenteMass
0 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 dic 2008, 13:47

0
voti

[5] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtenteMike » 4 apr 2009, 12:51

Mass ha scritto:Grazie Mike....
1) riferendomi al punto 3, cosa intendi per progetto di adeguamento e DICO? per l'ampliamento l'impresa rilascerà la DICO, per l'impianto esistente ho già fatto un progetto (senza gli schemi unifilari dei quadri) di verifica sommaria è risultava tutto ok (diciamo!!), devo rilasciare una DIRI allegata?


Vedi tu... Se l'avevi verificato tempo addietro probabilmente adesso le cose sono cambiate, una verifica io la farei. Se è tutto a posto come avevi dichiarato prima puoi redigere la DIRI, altrimenti indichi quali sono gli interventi di adeguamento da svolgere che potranno essere solo di manutenzione straordinaria e in tal caso allegherai alla DIRI anche la DICO di questi interventi. Se invece avevi preso una svista e per adeguare gli impianti esistenti devi fare degli interventi che non rientrano nella manutenzione straordinaria (trasformazione) allora elabora un progetto di adeguamento al quale seguirà la DICO dell'installatore.

2) un'impresa abilitata da più di 5 anni può rilasciare una DIRI su un impianto con obbligo di progetto? ho letto di no, vero?


No. In ogni caso non è l'impresa ma il responsabile tecnico che deve avere l'abilitazione da almeno 5 anni e può rilasciare DIRI solo per quegli impianti che NON rientrano nei casi di cui all'art. 5 comma 2) che possono essere svolti solo da professionisti iscritti all'albo.

3) se c'è l'obbligo di progetto la DIRI deve rilasciarla un tecnico abilitato nel settorte da 5 anni, che si intende per abilitato? ad esempio un laureato in ingegneria da 3 anni e con esperienza nel settore da 5 (certificata da uno studio che opera nel settore) può rilasciare una DIRI?


No. Deve essere un professionista iscritto all'albo professionale con ESPERIENZA (non tempo di iscrizione) di almeno 5 anni nel settore specifico (elettrico, idraulico, rilevazione incendi, ecc.).

4) non è stato molto chiaro come fare una DIRI, se un impianto da DM 37/08 necessità di progetto, per il rilascio di una DIRI il tecnico deve allegare alla dichiarazione un progetto completo (come se fosse un nuovo impianto)? oppure può fare un proggetto di massima (senza fare tutti i calcoli) e fare tutte le prove previste dalla 64-8, cioè come se si facesse un collaudo a fine lavoro?


La DIRI è un semplice pezzo di carta come la DICO, ma che assume un importante valenza legale e di responsabilità civile e penale PERSONALE. Come per la DICO anche con la DIRI, più il tuo intervento è ben documentato meno problemi puoi avere nel futuro, perché la DIRI come la DICO sono come i diamanti: per sempre. A buon intenditore...
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[6] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtenteMass » 4 apr 2009, 21:53

Graie Mike, non ho parole!! impeccabile... grazie ancora.

Avrei un'ultima domanda da farti?
Come avrai capito non posso rilasciare la DIRI, poiché ho esperienza nel settore ma sono iscritto all'ordine da 3 anni. Per risolvere il problema vorrei far certificare la parte di impianto esistente dall'impresa, come posso fare?
1) avrei pensato di fare il progetto dell'intera struttura (come adeguamento) e far rilasciare una DICO generale, allegata al mio progetto, può funzionare la cosa?
2) oppure che mi consigli di fare? devo coprire quella parte di impianto esistente, e siccome l'impresa ha realizzato in passato tutti i lavori, sarebbe disposta a certificare il tutto.

Grazie ancora
Avatar utente
Foto UtenteMass
0 2
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 3 dic 2008, 13:47

0
voti

[7] Ancora sulla DIRI

Messaggioda Foto UtentePaoloele » 25 mar 2010, 17:09

Ciao a tutti
volevo un chiarimento riguardo alla compilazione della DiRi.Dopo aver approntato un modulo prendendo spunto da quelli trovati su questo sito (splendido), durante la sua compilazione mi è sorto un dubbio;precisamente alla domanda " a seguito della richiesta di", cosa devo scrivere o meglio come va intesa? io credo, vista la natura del documento, di scrivere "rispondenza dell' impianto come prescritto da D.M. 37/08".E' corretto? tenete presente che è la mia prima DiRi e non sono riuscito a trovare una guida esauriente per la sua compilazione - devo prenderci la mano.
Buon pomeriggio a tutti e un grazie mille a chi mi vorrà rispondere
Avatar utente
Foto UtentePaoloele
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11 mar 2010, 15:32

0
voti

[8] Re: Ancora sulla DIRI

Messaggioda Foto UtenteMike » 25 mar 2010, 17:38

Paoloele ha scritto: a seguito della richiesta di", cosa devo scrivere o meglio come va intesa?


Semplicemente, devi indicare chi ti ha commissionato il rilascio della DIRI: il proprietario, l'affittuario, ecc.
--
Michele Guetta
--
Non credete minimamente a ciò che dico. Non prendete nessun dogma o libro come infallibile. (Buddha)
--
Quello che non comprendi con l'insegnamento, lo imparerai, a tue spese, con l'esperienza. (MMGM)
Avatar utente
Foto UtenteMike
51,8k 7 10 12
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 14244
Iscritto il: 1 ott 2004, 18:25
Località: Conegliano (TV)

0
voti

[9] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto UtentePaoloele » 26 mar 2010, 14:43

Grazie mille Mike!!!
Buona giornata
Avatar utente
Foto UtentePaoloele
0 1
 
Messaggi: 2
Iscritto il: 11 mar 2010, 15:32

0
voti

[10] Re: DIRI ante 2008

Messaggioda Foto Utentesoltec » 8 mar 2012, 18:55

Mike ha scritto:
Mass ha scritto:
3) se c'è l'obbligo di progetto la DIRI deve rilasciarla un tecnico abilitato nel settorte da 5 anni, che si intende per abilitato? ad esempio un laureato in ingegneria da 3 anni e con esperienza nel settore da 5 (certificata da uno studio che opera nel settore) può rilasciare una DIRI?


No. Deve essere un professionista iscritto all'albo professionale con ESPERIENZA (non tempo di iscrizione) di almeno 5 anni nel settore specifico (elettrico, idraulico, rilevazione incendi, ecc.).



Scusate l'ignoranza ma l'esperienza di cinque anni in che modo si dimostra?
Avatar utente
Foto Utentesoltec
1.199 4 6
Expert
Expert
 
Messaggi: 663
Iscritto il: 9 lug 2007, 18:27
Località: Roma

Prossimo

Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 19 ospiti