Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Piattaforma a microcontrollore di EY.

Tipologie, strumenti di sviluppo, hardware e progetti

Moderatore: Foto UtentePaolino

Quale microcontrollore vedresti bene nella piattaforma di EY?

PIC 16
1
5%
PIC 18
1
5%
PIC 24
4
19%
PIC 32
5
24%
ATmega
4
19%
AT90
0
Nessun voto
8051
0
Nessun voto
ARM Cortex-M3
5
24%
AVR32
1
5%
ARM9
0
Nessun voto
 
Voti totali : 21

14
voti

[1] Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 6 ago 2012, 21:31

Un saluto a tutti i partecipanti.

La comunità di EY è straordinaria, e questo lo sanno anche i muri ma, secondo me (e secondo il mio lavoro ed interessi), manca di una cosa: una piattaforma open source a microcontrollore per impieghi generali.
E' da molto tempo che ci sto pensando e sono convinto che sarebbe un' ottima cosa.
Sarebbe bello avere una piattaforma che serva ai neofiti per l' apprendimento, una sorta di punto d' ingresso nel mondo dei micro ma, allo stesso tempo che possa servire, entro certi limiti, anche per il professionista.
Il problema è che ogni tipologia di utente ha le sue necessità. Chi non conosce affatto i micro ne ha alcune, chi come il sottocristo ed altri ne avrebbe altre.
A questo punto direi visto che non è mai stato fatto, o meglio non ricordo che ci siano precedenti in questo forum, che sarebbe bene che chiunque abbia intenzione di fare esperienza, o sperimentare o lavorare sui micro possa dire "questo è quello che vorrei".

Comincio io basandomi sull' ultima applicazione "veloce" che ho dovuto fare con un micro: un' apparecchiatura di test. Ho usato un PIC18F4550 scrivendo il programma in C usando MPLAB ma mi sarebbe piaciuto avere un "coso" con un display alfanumerico 4x20, almeno 8 uscite OC, una decina d' ingressi a cui collegare pulsanti e poterlo programmare tramite un terminale (quindi con un linguaggio interpretato o semi-compilato) collegato al PC tramite una seriale virtuale , provando il programma passo per passo e modificarlo tutte le volte che mi viene un' idea per migliorare il ciclo di collaudo.

Ho detto la mia, se volete dite la vostra. Magari, fra tutte le idee, può nascere qualcosa nella completa condivisione delle esperienze, che possa essere di giovamento per chiunque ne abbia bisogno e possibilmente che si possa autocostruire, che sia semplice e potente e che costi poco. :ok:

In buona sostanza, se uniamo le menti riusciremmo a far qualcosa di meglio di arduino? :mrgreen:
Io credo di si. :-)
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

2
voti

[2] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtentePaolino » 6 ago 2012, 22:00

La cosa è interessante. Non ti nascondo che è un progetto che ho nel cassetto e che ogni tanto spunta fuori.
Tempo fa avevo realizzato qualcosa del genere e volevo prendere spunto per fare qualcosa di dedicato a EY.
Conta pure su di me! :ok:

Ciao.

Paolo.

P.S. LCD e quant'altro sono cosette che ho già messo a disposizione. Non c'è tanto da inventarsi, secondo me. Abbiamo già diversi mattoncini da mettere insieme.
"Houston, Tranquillity Base here. The Eagle has landed." - Neil A.Armstrong

-------------------------------------------------------------

PIC Experience - http://www.picexperience.it
Avatar utente
Foto UtentePaolino
32,0k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4187
Iscritto il: 20 gen 2006, 11:42
Località: Vigevano (PV)

0
voti

[3] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 6 ago 2012, 22:07

Infatti. Sono convinto che di firmware da mettere come librerie tutti ne abbiamo parecchio. Fossero anche solo le solite routines di uso generale a cui nessuno bada più e che copia ed incolla alla bisogna.
Per quanto mi riguarda il nodo centrale è il micro ma soprattutto quell che gira intorno al mcro (debugger, compilatore, IDE, caxxi e maxxi :mrgreen: )

Io direi un STM32F1xx (fino a 32K di programma) o un 16 bit che può essere un PIC24, oppure penso ma devo ancora verificare bene, un 8051 SiLab.

Edit: Ma anche un PIC32 andrebbe bene. Un PIC18F4550 no perché costerebbe più di un STM32F103xx che è 10 volte più potente.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[4] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtenteTONYSTARK » 6 ago 2012, 22:22

Idea assolutamente fantastica!!!
Do tutto il mio supporto, anche se non credo di poter essere utilissimo con le mie scarse conoscenze.

Mi ritorna in mente l'AT90 che mi ha presentato il caro Foto UtenteTardoFreak, che per me era meglio di un astronave rispetto a gli ST62 che ci facevano usare a scuola :)
La scheda progettata da Tardo era efficente e permetteva anche una programmazione più spinta. il tutto in pochissimo spazio
C. America: Sei grosso con l'armatura; senza quella cosa sei?
Tony Stark: Un genio, miliardario playboy filantropo

Sfodera un autocompiacimento da manuale... Concordo

Se i miei calcoli non sono errati, e non lo sono mai, 3 Giga Joule al secondo
Avatar utente
Foto UtenteTONYSTARK
3.750 5 11 13
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 2024
Iscritto il: 24 mag 2010, 21:00
Località: Roma

0
voti

[5] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 6 ago 2012, 22:31

Si, ma il micro forse costa troppo.
Bisognerebbe fare scheda e libreie meglio di quello che può solo essere un adattatore. :?

Tu (rivolto a tutta la comunità) con che micro lo faresti?
E perché sarebbe una buona scelta?

Giusto per conoscere l' idea.

Io ho parlato di STM32 fino a 32K di moemoria perché si può usare la versione limitata del KEIL che arriva appunto a 32K massimi. MA 32K su un Cortex-M3 corrispondono a 48/64K in un PIC18. E le macchine sono comunque molto diverse. -:-
Il programmatore/debugger costa una fesseria ...
Forse potrebbe andare ... ma il Cortex è un micro complicato. :(
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

4
voti

[6] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtentePaolino » 7 ago 2012, 8:25

Non so, forse perché ne ho usati molti, forse perché sono molto diffusi, punterei sui PIC18 o su PIC24. I motivi sono essenzialmente i seguenti:
1. ampia diffusione
2. per chi inizia, un micro non troppo complicato è la base: se carichiamo con architetture complicate, tanto vale :?
3. possibilità di usare compilatori dei più svariati (anche BASIC e Pascal)
4. esempi di terze parti già presenti in rete
5. PICKit3 non costa una fesseria, ma direi che 50€ sono "quasi una fesseria"

Credo che proprio il punto 2. sia importante: è vero, i PIC non hanno una struttura interna particolarmente facile da intendere, ma l'accesso alle periferiche non è complicatissimo. Se il micro fosse troppo complesso da programmare, l'insuccesso è dietro l'angolo.

Però questo è il mio parere ;-)

Ciao.

Paolo.
"Houston, Tranquillity Base here. The Eagle has landed." - Neil A.Armstrong

-------------------------------------------------------------

PIC Experience - http://www.picexperience.it
Avatar utente
Foto UtentePaolino
32,0k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4187
Iscritto il: 20 gen 2006, 11:42
Località: Vigevano (PV)

0
voti

[7] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 7 ago 2012, 8:30

In effetti un PIC24 potrebbe essere un' ottima soluzione. Hanno un vero stack, sono veloci, molta FLASH e molta RAM.
Corredarlo di una FLASH SPI da8/32 Mbit, un RTC sempre su SPI, un adattatore USB/RS232 realizzato con un PIC18F14K50 (programmabile anch' esso) ...

Che te ne pare?
Potrebbe andare?
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

1
voti

[8] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtentePaolino » 7 ago 2012, 8:33

Credo sia una buona base sulla quale ragionare :ok:

Paolo.
"Houston, Tranquillity Base here. The Eagle has landed." - Neil A.Armstrong

-------------------------------------------------------------

PIC Experience - http://www.picexperience.it
Avatar utente
Foto UtentePaolino
32,0k 8 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4187
Iscritto il: 20 gen 2006, 11:42
Località: Vigevano (PV)

0
voti

[9] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 7 ago 2012, 8:38

Vediamo un po'.
Per l' eventuale espansione/prototipazione direi di usare connettori DIN a 96 poli. Costano poco. si possono montare sulle millefori formato eurocard ed una schedina di bus per montare le femmine.
Invece di usare quei connettori stupidi di arduino che limitano lo spazio ed hanno pochi pin.

Una cosa tipo questa:


Edit: con questo sistema si potrebbe collegare anche solo una scheda direttamente con un connettore, se ne serve una sola. Rimarrebbe tutto su un piano senza bisogno del PCB del bus.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

2
voti

[10] Re: Piattaforma a microcontrollore di EY.

Messaggioda Foto Utenteposta10100 » 7 ago 2012, 21:18

Mi intrometto nella discussione perché molto interessante, stavo pensando da tempo ad un sistema modulare in grado di fare un po di tutto, ma il tempo libero è sempre troppo poco e fino ad ora non se ne è fatto niente :cry:

Però se il progetto è comunitario, il lavoro da fare si divide e la cosa diventa più fattibile!
Bella idea, bravo Foto UtenteTardoFreak!

TardoFreak ha scritto: connettori DIN a 96 poli. [...] si possono montare sulle millefori


96 connessioni su una millefori? Una bella fatica!

Io opterei per un protocollo seriale, magari basato su I2C.
Ci sono molti PIC che supportano questo protocollo.

Questa è la mia idea, non posso sviluppare PCB "home made" e devo ripiegare su una millefori.
Al solo pensiero di dover saldare i 96 pin del connettore inizio ad aver caldo :lol:

O_/

Luca.
http://millefori.altervista.org
Tool gratuito per chi sviluppa su millefori.

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (A. Einstein)
Se non c'e` un 555 non e` un buon progetto (IsidoroKZ)

Strumento per formule
Avatar utente
Foto Utenteposta10100
5.420 4 9 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 4786
Iscritto il: 5 nov 2006, 0:09

Prossimo

Torna a Realizzazioni, interfacciamento e nozioni generali.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti