Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Progettazione, esercizio, manutenzione, sicurezza, leggi, normative...

Moderatori: Foto UtenteMASSIMO-G, Foto Utentesebago, Foto UtenteMike

0
voti

[1] Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Messaggioda Foto Utentethekant » 30 ago 2012, 11:31

Salve, vorrei sapere quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS:
- Il limite di 10 kW è inteso per il singolo UPS o per la somma degli UPS?
- Gli UPS esprimono la potenza in VA, c'è un cosfì prestabilito per arrivare ai kW?
- Leggo che la potenza deve essere trifase...se ho un UPS monofase sono a posto qualunque sia la potenza?

Ringrazio anticipatamente
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

3
voti

[2] Re: Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Messaggioda Foto Utentestfr66 » 30 ago 2012, 22:08

Il dispositivo contro il ritorno in rete dell'energia è obbligatorio per tutti gli UPS, secondo la norma 62040-1. Fino a 10 kVA (UPS a spina) è integrato. Per gli UPS più grandi è un dispositivo esterno (interruttore o meglio un contattore) comandato da un contatto di allarme dell'UPS. Il contattore dovrà essere installato sulla linea di riserva, per non perdere l'alimentazione principale al raddrizzatore.

La potenza di un UPS è indicata ad un cosfi tipicamente di 0.7 oppure 0.8. Ciò significa che in condizioni di cosfì 0.8 induttivo, la potenza attiva che può alimentare è 70 oppure 80 kW. All'aumentare del cosfi, la massima potenza attiva cresce limitatamente per poi decrescere con cosfì capacitivi. Questa caratteristica di tipo asimmetrico è riportata nel diagramma circolare dell'UPS. Ci sono anche UPS con diagrammi di tipo simmetrico, che sono in grado di fornire la stessa potenza attiva sia con cosfi induttivi che capacitivi.

Se l'UPS è monofase dovresti avere la protezione integrata.

Ovviamente tutti i discorsi relativi alla potenza massima erogabile ed al comportamento dell'UPS in funzione del tipo di carico meriterebbero una trattazione più approfondita.
Avatar utente
Foto Utentestfr66
70 1 3
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 13 apr 2012, 20:37

0
voti

[3] Re: Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Messaggioda Foto Utentethekant » 31 ago 2012, 8:23

Ok, non l'ho specificato ma chiedevo in merito alla CEI 0-16 la quale richiede dispositivo backfeed (al di là che sia integrato o meno) se:

la somma della potenza attiva degli UPS trifase dell''impianto sia maggiore di 10 kW

Nel mio caso ho un UPS mono/mono 6kVA/4,2kW e un soccorritore tri/mono 15kVA/9kW, deduco che non devo prevedere niente, giusto?

Ciao
Avatar utente
Foto Utentethekant
110 1 3 6
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 574
Iscritto il: 5 set 2009, 12:20

0
voti

[4] Re: Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Messaggioda Foto Utentestfr66 » 31 ago 2012, 9:24

thekant ha scritto:Ok, non l'ho specificato ma chiedevo in merito alla CEI 0-16 la quale richiede dispositivo backfeed (al di là che sia integrato o meno) se:

la somma della potenza attiva degli UPS trifase dell''impianto sia maggiore di 10 kW

Nel mio caso ho un UPS mono/mono 6kVA/4,2kW e un soccorritore tri/mono 15kVA/9kW, deduco che non devo prevedere niente, giusto?

Ciao


Penso di si, perché si sommano le potenze degli UPS trifasi.
Avatar utente
Foto Utentestfr66
70 1 3
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 13 apr 2012, 20:37

0
voti

[5] Re: Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Messaggioda Foto UtenteSympler82 » 22 ago 2017, 10:19

In ogni caso il limite del dispositivo interno/ esterno è una prerogativa del costruttore?
Avatar utente
Foto UtenteSympler82
118 2 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 157
Iscritto il: 10 lug 2015, 7:38

0
voti

[6] Re: Quando serve il dispositivo backfeed sugli UPS?

Messaggioda Foto Utentestfr66 » 22 ago 2017, 15:17

Infatti. La norma di prodotto consente le due modalità.
Nel caso sia esterno all'UPS, la norma prescrive anche che siano applicate delle targhette monitrici del rischio di elettrocuzione su ogni interruttore/sezionatore presente sulla linea di alimentazione. In effetti è un aspetto molto spesso trascurato nell'installazione degli UPS con dispositivo esterno.
Ci sono costruttori di UPS che anche sulle taglie superiori a 200 kVA montano internamente il contattore anti backfeed.
Avatar utente
Foto Utentestfr66
70 1 3
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 13 apr 2012, 20:37


Torna a Impianti, sicurezza e quadristica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 40 ospiti