Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Semplice inverter con ne555

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentealex27riva » 5 mag 2013, 20:12

Ho trovato questo schema per fare un inverter con ne555, ma non capisco cosa serve il transistor pnp.
Ho simulato il circuito in circuit wizard, ma non sono riuscito a capire lo scopo del pnp.
Dovrebbe generare la semionda negativa?
Immagine
Avatar utente
Foto Utentealex27riva
0 3
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 3 ago 2012, 15:21

1
voti

[2] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentemir » 5 mag 2013, 20:38

alex27riva ha scritto:...non capisco cosa serve il transistor pnp.

premesso che non sono un esperto in Elettronica Analogica, credo che i due transistor collegati un push-pull siano pilotati dall'uscita dell' NE555 in configurazione oscillatore,forniscano poi la potenza necessaria in uscita dal dispositivo all'eventuale carico.
Avatar utente
Foto Utentemir
59,8k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 20149
Iscritto il: 19 ago 2004, 21:10

3
voti

[3] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteCandy » 5 mag 2013, 20:51

1) Non utilizzerei assolutamente quello schema. E per la presenza di quel condensatore in serie al trasformatoree, di dubbia utilità, (protezione anti sovraccarico e saturazione?). La farei ben diversamente.
2) Soprattutto perché i due transistor di potenza sono pilotati da un componente che non raggiunge in uscita una tensione prossima a quella di alimentazione. I transistor si vedono costretti a fare da reostato, più che da interruttori.

La tua domanda, molto più semplice: la coppia di transistor garantisce la cicolazione di corrente nei due sensi, altrimenti, il condensatore saturerebbe e non ci sarebbe corrente nel trasformatore.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,4k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10132
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

3
voti

[4] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utenterusty » 5 mag 2013, 20:59

Per dirla in parole poverissime, l'NPN carica il circuito LC (dove C è ovviamente il condensatore da 2200 uF) e il PNP lo scarica... l'onda generata dal 555 che pilota le due basi accende e spegne simmetricamente (ON-OFF, OFF-ON,.. ecc...) i due BJT.
Avatar utente
Foto Utenterusty
4.077 2 9 11
Utente disattivato per decisione dell'amministrazione proprietaria del sito
 
Messaggi: 1578
Iscritto il: 25 gen 2009, 13:10

1
voti

[5] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentebelva87 » 6 mag 2013, 14:21

Esattamente, una cag... pazzesca! :roll:
Non usare quello schema, e magari se indichi anche cosa deve alimentare l'inverter si può provare ad indirizzarti verso soluzioni più idonee. Con quello più di accendere una lampadina non fai...
O_/
Avatar utente
Foto Utentebelva87
2.292 2 6 12
free expert
 
Messaggi: 1323
Iscritto il: 9 mag 2011, 15:01

0
voti

[6] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteOsvaldo » 23 feb 2019, 17:18

Salve,
mi interessa questo circuito per migliorarne uno che già utilizzo col solo NE555 astabile. Considerata però l'irrisoria potenza del carico, chiedo se ed eventualmente con cosa posso sostituire i TIP 41A e 42 con analoghi di caratteristiche inferiori (anche per motivi di spazio ed allestimento).
Ringrazio sin d'ora chi mi potrà aiutare.
Osvaldo - IK3ZYM
Avatar utente
Foto UtenteOsvaldo
75 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 1 mag 2017, 18:01

0
voti

[7] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 24 feb 2019, 3:30

Foto UtenteOsvaldo, come avrai potuto notare dai commenti il circuito di questo thread non è proprio il massimo ... (eufemismo) piuttosto conviene che apri un nuovo argomento riportando lo schema del circuito che già utilizzi e le specifiche del carico che desideri pilotarci. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10164
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[8] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteOsvaldo » 3 mar 2019, 20:28

Grazie
Avatar utente
Foto UtenteOsvaldo
75 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 1 mag 2017, 18:01

0
voti

[9] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto UtenteOsvaldo » 1 mag 2019, 16:17

Il fatto è questo, gia da tempo uso appunto un EN555 astabile per partire da 12 v. DC e produrre una pseudo artelnata oltre i 60 V,. tramite un piccolo trasforamatorino 12/220 V., per far suonare i campanelli di un antico telefono a manovella (vedi una mia primaria richiesta in questo forum con titolo: "Impulso di 1/4 di secondo alla chiusura di un contatto e...", ci sono anche foto dell'utilizzo); vedendo lo schema in oggetto speravo di poter aggingere qualche componente creando una migliore corrente diciamo "alternata" nel primario per dare più "grinta" ai miei campanelli" i transistor sopra citati sono per potenze ben maggiori della mia necessità.
Speravo....
Saluti.
Osvaldo - IK3ZYM
Avatar utente
Foto UtenteOsvaldo
75 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 72
Iscritto il: 1 mag 2017, 18:01

0
voti

[10] Re: Semplice inverter con ne555

Messaggioda Foto Utentedonciccio » 1 mag 2019, 16:53

Osvaldo ha scritto: ... speravo di poter aggingere qualche componente creando una migliore corrente diciamo "alternata" nel primario per dare più "grinta" ai miei campanelli"...

spiegati meglio,vuoi trasformare la corrente ad onda quadra che esce dal 555 in un'onda sinusoidale?per dare più grinta intendi aumentare il suono?
Avatar utente
Foto Utentedonciccio
476 2 6 7
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 730
Iscritto il: 15 ago 2010, 10:43

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 21 ospiti