Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Automazione industriale e Labview

PLC, servomotori, inverter...robot

Moderatori: Foto Utentecarlomariamanenti, Foto Utentedimaios

0
voti

[1] Automazione industriale e Labview

Messaggioda Foto Utentemichelephoenix » 18 mag 2013, 15:50

Salve, avrei una curiosità che spero, anzi sono sicuro, che i vari esperti del forum sapranno chiarirmi.
Il prossimo anno andrò a sostenere un esame sul Labview, esame incentrato sulla strumentazione elettronica virtuale, vorrei chiedervi tale software ha qualche utilizzo anche nel campo dell'automazione industriale? e se la risposta dovesse essere affermativa, in che modo esso è legato a tale campo?

Grazie per le risposte O_/
Avatar utente
Foto Utentemichelephoenix
90 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 13 mag 2013, 20:10

1
voti

[2] Re: Automazione industriale e Labview

Messaggioda Foto Utenteg.schgor » 18 mag 2013, 17:07

In questo Forum c'è un minicorso risalente a 7 anni fa,
che intrintraduce tale argomento.
Per la verità non ha avuto un gran seguito, credo soprattutto
per gli alti costi di tali soluzioni.
Avatar utente
Foto Utenteg.schgor
52,9k 9 12 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 16141
Iscritto il: 25 ott 2005, 9:58
Località: MILANO

0
voti

[3] Re: Automazione industriale e Labview

Messaggioda Foto Utentemichelephoenix » 18 mag 2013, 17:19

g.schgor ha scritto:In questo Forum c'è un minicorso risalente a 7 anni fa,
che intrintraduce tale argomento.


Altri articoli da leggere e studiare.... :D

Dunque il corso che seguirò il prossimo anno, anche se incentrato prettamente sull'utilizzo di Labview come strumentazione elettronica, potrebbe essermi utile......

Grazie Foto Utenteg.schgor
Avatar utente
Foto Utentemichelephoenix
90 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 105
Iscritto il: 13 mag 2013, 20:10

3
voti

[4] Re: Automazione industriale e Labview

Messaggioda Foto Utentecarlomariamanenti » 18 mag 2013, 19:05

Ciao Foto Utentemichelephoenix, ti confermo l'utilizzo di Labview in ambienti industriali.

Nella fattispecie, riferendomi alla tua specifica domanda, mi vengono in mente diverse applicazioni dove Labview è utilizzato dove si rende necessario controllare per speciali applicazioni strumenti di misura complessi quali per esempio i sistemi di visione.

Per esempio, nelle macchine avvolgitrici per la realizzazione di molle spesso si rende necessario far interagire il sistema di visione con il processo produttivo: i risultati delle misure eseguite con una telecamera vengono elaborati in real-time per modulare dinamicamente i profili di camma dei veri assi che modificano con i loro movimenti i profili delle molle in produzione.
Avatar utente
Foto Utentecarlomariamanenti
58,5k 5 10 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 4268
Iscritto il: 18 gen 2012, 10:44

0
voti

[5] Re: Automazione industriale e Labview

Messaggioda Foto Utenteeins » 23 giu 2013, 23:12

Ciao michelephoenix, visto che hai scritto che ti servirà fra un anno, provo a risponderti, anche se in ritardo, forse sarà comunque di interesse generale.

Il Labview si presta benissimo al controllo industriale e anzi è uno dei settori dove è più utilizzato (ad esempio credo che da più di venti anni automatizzi il cliclo di produzione di una delle più famose birre italiane); è anche il software che automatizza tutti i processi del LHC di Ginevra (Large Hadron Collider, che ha scoperto il Bosone di Higgs). Pur non essendo (ingiustamente) molto diffuso, è un linguaggio semplice da apprendere e potente nello sviluppo di applicativi ben fatti ed è secondo me destinato ad una diffusione futura sempre maggiore. Ritengo anzi che la tecnica di programmazione grafica sia destinata ad una futura maggior diffusione, forse con la stessa National instruments, che ha sviluppato il Labview, ma fors'anche anche da parte di altre aziende o auspicabilmente di libere comunità aperte (open source). Effettuare un controllo di processo significa saper acquisire dati (e qui il Labview è "Professore"), ma poi saperli gestire (memorizzare e sopratutto elaborare) ed anche questo è riconosciutamente il settore sovrano di questo linguaggio grafico). Per chiudere la "catena", però, occorre che il sitema di controllo sia in grado di esercitare "azioni" di comando ("controllo attivo" nell'accezione inglese di "controll" e non solo di "verify"). E qui il Labview è efficiente al pari di tutti gli altri linguaggi che possono gestire un dispositivo di output (digitale o analogico che sia) connesso al computer dove risiede il Labview. E di questi dispositivi é pieno il mercato. Quelli della stessa National Instruments sono ottimi ma caruccetti, ma ve ne sono molti ottimi anche di terze parti e generalmente più economici, se mi dici cosa vuoi controllare proviamo insieme a fare dell ipotesi sui dispositivi più adatti per te. Se il tuo scopo è solo di prendere pratica con il linguaggio e le sue potenzialità, il dispositivo USB-6008, già consigliato altrove in questo forum, è sicuramente il più adatto ad iniziare, perché oltre ad avere possibilità di input analogici e digitali, ha anche varie possibilità di output sia digitali che analogici e si interfaccia con estrema facilità a qualsiasi programma scritto in Labview.

Per gli studenti credo che esista un manuale di base del Labview + licenza Student Edition, che può comprendere anche un dispositivo USB-6008 al prezzo di circa 150 € totali (da verificare), distribuito in italia da Futura Elettronica (mi sembra sul sito futurashop).

Se comunque hai problematiche specifiche su questo linguaggio sentiti pure libero di contattarmi qui sul forum e provo a vedere se riesco ad aiutarti.

Cordialmente, eins.
Avatar utente
Foto Utenteeins
30 2
 
Messaggi: 31
Iscritto il: 15 ago 2010, 22:02


Torna a Automazione industriale ed azionamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti