Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Come calcolare il valore efficace?

Circuiti e campi elettromagnetici

Moderatori: Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteEdmondDantes

2
voti

[1] Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentenik89az » 6 feb 2014, 15:49



Dati: V=200V R=3\Omega X=4\Omega Pz=4000W cos\varphi_{z}=0,5(ritardo)

Dovrei risolvere questo problema in cui mi è chiesto di trovare il valore efficace di J... Ho vari dubbi su come si debba procedere. Innanzi tutto per il calcolo della corrente ai capi di X (chiamiamola I_{1}) il corretto procedimento è I_{1}=\frac{V}{X}=25 o I_{1}=\frac{V}{jX}=-25j?
Ultima modifica di Foto Utentemrc il 6 feb 2014, 16:06, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: Titolo modificato.
Avatar utente
Foto Utentenik89az
8 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 5 feb 2014, 20:45

1
voti

[2] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentespud » 6 feb 2014, 16:19

Devi prima calcolare il fasore della corrente J, che sarà la somma dei fasori delle correnti I_1 e I_2. La prima espressione è quella giusta, in quel modo hai il valore efficace del fasore della corrente I_1, ora ti serve la fase. (il conto comunque è sbagliato, poi metti le unità di misura)

Un paio di appuntini, la reattanza X è positiva quindi sarebbe piu corretto rappresentarla come un induttore, poi non è corretto dire "la corrente ai capi", la corrente scorre su un bipolo mentre ai suoi capi c'è una tensione.
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[3] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentenik89az » 6 feb 2014, 17:29

Grazie per la risposta! Il circuito, simboli e dati sono stati dati dal Professore io ho solo trascritto...
In effetti il valore di I_{1}=50A e non 25, ma quindi la seconda espressione è sbagliata?

Per la soluzione dell'esercizio quindi vado a calcolare la tensione V_{Z} ai capi dell'impedenza in questo modo: V_{Z}= R\cdot I_{1}+V=350V ottenendo così il valore efficace.

Proseguo poi con I_{2}=\frac{P_{z}}{V_{z}\cdot cos\varphi _{z}}=22.86A

E infine devo fare la somma I_{1} +I_{2} che però devo prima portare in fasori? E' errore fare la somma dei valori efficaci?
Avatar utente
Foto Utentenik89az
8 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 5 feb 2014, 20:45

4
voti

[4] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentespud » 6 feb 2014, 17:31

nik89az ha scritto:E' errore fare la somma dei valori efficaci?

Si in generale si, perché equivale a dire che il la lunghezza della somma di due vettori è uguale alla somma delle lunghezze, cosa che in generale non è vera.
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

0
voti

[5] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentenik89az » 6 feb 2014, 17:59

E quindi per portare I_{2} in forma fasoriale devo trovare prima l'angolo con cui essa è sfasata rispetto a V_{Z}, cioè \frac{\pi }{3} e poi calcolare I_{2}\cdot \varepsilon ^{j\frac{\pi }{3}}=I_{2}\cdot(cos\frac{\pi }{4}+jsen\frac{\pi }{4}) giusto? E invece I_{1} come lo porto in fasore?
Avatar utente
Foto Utentenik89az
8 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 5 feb 2014, 20:45

0
voti

[6] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentenik89az » 7 feb 2014, 9:30

I_{1} lo potrei considerare fasore a fase iniziale nulla?
Avatar utente
Foto Utentenik89az
8 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 5 feb 2014, 20:45

0
voti

[7] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentespud » 7 feb 2014, 15:01

No, perché l'impedenza sul ramo dove scorre I_1 non è puramente resistiva, comunque sono un po nel pallone con questo esercizio :mrgreen: , sentiamo cosa dicono Foto UtenteRenzoDF o Foto Utenteadmin
Atlant.

Behind every great man is a woman rolling her eyes.
Avatar utente
Foto Utentespud
3.767 3 10 12
free expert
 
Messaggi: 1593
Iscritto il: 1 feb 2012, 14:26
Località: Udine

1
voti

[8] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto UtenteElectro » 7 feb 2014, 15:19

Applica il partitore di tensione su Vc, ti accorgerai che tu hai Vc e non Vrc, quindi ti ricavi Vrc, usa i fasori, del fasore Vc hai il modulo, la fase puoi decidere tu :mrgreen: .
Dalla Vrc, puoi ricavare le correnti dei due bipoli in diversi modi.
"La progettazione, il primo presidio della sicurezza" [Michele Guetta]
Avatar utente
Foto UtenteElectro
2.122 2 2 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1326
Iscritto il: 12 nov 2008, 11:14
Località: Bari

1
voti

[9] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utenteadmin » 8 feb 2014, 1:11

Prova a vedere se questi fasori ti vanno bene
Avatar utente
Foto Utenteadmin
180,9k 9 12 17
Manager
Manager
 
Messaggi: 11161
Iscritto il: 6 ago 2004, 13:14

0
voti

[10] Re: Come calcolare il valore efficace?

Messaggioda Foto Utentenik89az » 8 feb 2014, 10:34

admin ha scritto:Prova a vedere se questi fasori ti vanno bene


E ma come ci arrivo a questi 2 fasori?

Se procedo con il calcolare V_{Z}=RI_{1}-jXI_{1}=150-j200 che in modulo mi da V_{Z}=250V per poi continuare come nella [3] e nella [5], commetto qualche errore? I_{1} lo posso considerare fasore a fase iniziale nulla? C'è qualche regola per poter decidere quale fasore si può considerare a fase iniziale nulla?

P.S. Eppure il professore ha detto che era un esercizio banale! A quanto vedo tanto banale non è :?
Avatar utente
Foto Utentenik89az
8 2
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 5 feb 2014, 20:45

Prossimo

Torna a Elettrotecnica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti