Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Corrente su multimetro digitale

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto UtenteBrunoValente, Foto Utentecarloc, Foto Utenteg.schgor

0
voti

[1] Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentethexeno » 1 apr 2014, 22:49

Buonasera a tutti :-)
Spero di aver azzeccato sezione.
Vorrei chiedervi una cosa su un multimetro, scrausissimo, ma di "estetica" comune ai più diffusi multimetri digitali a basso costo, per non dire cinesate.

Ho notato che quando misuro la corrente, sia fused che unfused (max 10A) arriva a regime "logaritmicamente" e di fatto non arriva mai al valore teorico perché mi faccio male alle dita dopo minuti che sto li, e lo stesso quando stacco i puntali, come se leggesse la carica di un condensatore. Il dubbio mi è venuto quando ho visto un altro multimetro a poco che dava la corrente subito, come se misurasse tensione. Sapete se è possibile una cosa del genere? Nel senso se è usata in qualche modello simile e se quindi non è indice di malfunzionamento?

All'interno l'unica regolazione è un potenziomentro, ma su cui non ho provato per vedere come si comporta con la corrente perché influisce direttamente sulla lettura della tensione e l'ho "tarato" (scusate se ho usato questa parola per uno strumento del genere) su tensioni note e relativamente precise.
Avatar utente
Foto Utentethexeno
235 4 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 12 apr 2010, 18:28

1
voti

[2] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 1 apr 2014, 22:58

Non c'e' bisogno di stare ad aspettare minuti con i puntali in mano.
Il multimetro sicuro che funziona?Controllato fusibile interno?
inserzione di misura e' corretta? tipo AC o DC?
Se l'inserzione e' corretta dovresti leggere i valori in un batter d'occhio,mentre se il multimetro e' rotto legge valori a caso.
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
14,0k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3196
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[3] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 1 apr 2014, 23:06

:-) Si, è un comportamento normalissimo per un multimetro digitale con lo shunt bruciato :mrgreen: ti posso consigliare di buttarlo nei R.A.E.E. e prenderne uno nuovo ;-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11113
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[4] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentethexeno » 1 apr 2014, 23:09

stefanob70 ha scritto:Non c'e' bisogno di stare ad aspettare minuti con i puntali in mano.
Il multimetro sicuro che funziona?Controllato fusibile interno?
inserzione di misura e' corretta? tipo AC o DC?
Se l'inserzione e' corretta dovresti leggere i valori in un batter d'occhio,mentre se il multimetro e' rotto legge valori a caso.


Fusibile è ok (è 200mA max, ma lo stesso fenomeno c'è anche con il puntale senza fusibile per correnti fino a 10A), ovviamente in DC (così vado sul sicuro). Ho usato un caricatore per pile NiMh di quelli semplicissimi che sono a corrente circa costante senza nessun'altra regolazione. C'è scritto 120mA max, e se la corrente è quella, deduco di misurare un valore simile anche su pile cariche messe in carica (ho usato appunto una pila, magari anche senza niente arriva a 120mA, ma non vorrei friggere qualcosa). Dopo circa un minuto è arrivato a 86 mA poi aumentava di 0.1mA al secondo o anche meno: non è quindi un valore casuale.

Detto questo, più che altro, ora è una curiosità.

@claudio: lo shunt bruciato sarebbe il partitore di corrente? è possibile che sia una qualche resistenza, quindi individuabile? PS: già è da buttare :D però ora è curiosità, magari fatemi sapere se è una cosa da lasciare perdere, perché non ho idea dell'entità della cosa.
Avatar utente
Foto Utentethexeno
235 4 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 12 apr 2010, 18:28

0
voti

[5] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 1 apr 2014, 23:18

:-) Aprirlo e cercare un resistore annerito non ti costa niente; per saperne il valore però, dato che è annerito, occorre disporre dello schema elettrico quindi... O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11113
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

2
voti

[6] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 1 apr 2014, 23:27

thexeno ha scritto:Ho usato un caricatore per pile NiMh di quelli semplicissimi che sono a corrente circa costante senza nessun'altra regolazione.

Ma perché non scriverlo subito?
Qualcuno puo' saperlo cio' che stai misurando oltre a te?

thexeno ha scritto: C'è scritto 120mA max, e se la corrente è quella, deduco di misurare un valore simile

Un conto e' avere un dato "certo" un "riferimento noto",e tu mi stai confermando che la corrente ideale del caricabatterie dovrebbe essere bla bla bla... -:-

thexeno ha scritto:
magari anche senza niente arriva a 120mA, ma non vorrei friggere qualcosa). Dopo circa un minuto è arrivato a 86 mA poi aumentava di 0.1mA al secondo o anche meno: non è quindi un valore casuale.


Se stai misurando in serie la carica delle batterie e' normale che i valori di corrente letti dal mult. cambiano nel tempo...

ps
gli shunt non si bruciano come i fusibili.
Per bruciare uno shunt devi fonderlo,perche' non e' una semplice resistenza ad impasto,ma fatto con leghe particolari.
Certo se misuri 20A in parallelo,senza fusibile il danno lo crei.visto che la sua resistenza in genere si aggira sotto i 0,027 Ohm.
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
14,0k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3196
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[7] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 1 apr 2014, 23:49

stefanob70 ha scritto:gli shunt non si bruciano come i fusibili.
Per bruciare uno shunt devi fonderlo,perche' non e' una semplice resistenza ad impasto,ma fatto con leghe particolari.
Certo se misuri 20A in parallelo,senza fusibile il danno lo crei.visto che la sua resistenza in genere si aggira sotto i 0,027 Ohm


:-) Ok, grazie dell'informazione Stefano, d'altronde non sono certo un esperto elettronico e quando dopo aver messo per errore un fusibile da 500 mA al posto di quello da 200 mA nel mio primo multimetro (cinesissimo) e essere ricaduto nella "fusione" tarando la corrente di riposo di un finale audio e visto che poi col giusto fusibile il multimetro dava i numeri, averlo riaperto e aver individuato un resistore visibilmente bruciato ho pensato che fosse lo shunt dell'amperometrica fusibilata :lol: ; ora che mi dici così mi ricredo e mi rimangio le affermazioni fatte nei due precedenti post. ;-) O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
15,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 11113
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[8] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentethexeno » 1 apr 2014, 23:51

Non misuro nulla, solo quella corrente per la prova del tester. Se è quello che vuoi sapere :-)
Ovviamente non ne sono sicuro al 100%, ma ho letto che questi caricabatteria mantengono quella corrente, nelle NiCd e NiMh la corrente costante sempre, però non conosco i limiti di tale generatore, quello è vero. A vuoto da 15/16V e appena metto una batteria si abbassa la tensione a valori dai 3 agli 1.5V a seconda della resistenza interna della batteria (le più vecchie ce l'hanno più alta). I tempi di carica per quei caricatori si calcolano (questo son più sicuro) basandosi anche sulla corrente massima erogabile, perché è quella che erogherà. Non è un riferimento noto? Ok, se non è 120 è 115mA, ma il fatto è che per ora mi basta l'ordine di grandezza, che pare non azzeccare. E poi c'è il transitorio. Proverò meglio con una resistenza e un regolatore. Comunque il transitorio è sempre lungo.

Riguardo lo shunt, non so come può essersi danneggiato e a prima vista la scheda pare buona. Ma controllerò meglio e vi farò sapere. ;)
Ultima modifica di Foto Utentestefanob70 il 1 apr 2014, 23:59, modificato 2 volte in totale.
Motivazione: "quote" inutile eliminato
Avatar utente
Foto Utentethexeno
235 4 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 12 apr 2010, 18:28

0
voti

[9] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentestefanob70 » 2 apr 2014, 0:03

Quando ho dichiarato il presunto valore noto mi riferivo al fatto che non sapevi se ti trovavi con il multimetro guasto.

Foto Utenteclaudiocedrone non ti preoccupare,ti allego una foto di un multimetro e del relativo shunt.
Allegati
shunt.jpg
shunt.jpg (85.15 KiB) Osservato 2766 volte
ƎlectroYou
Avatar utente
Foto Utentestefanob70
14,0k 5 11 13
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 3196
Iscritto il: 14 lug 2012, 13:14
Località: Roma

0
voti

[10] Re: Corrente su multimetro digitale

Messaggioda Foto Utentethexeno » 2 apr 2014, 0:18

A giudicare dalla foto, quello è il "pezzo di ferro" che viene usato per il 10A. Quando usa il fusibile, la corrente passa altrove, ma vado a memoria! E quel tipo di shunt, comunque e per quello che puo servire, pare ok.
Avatar utente
Foto Utentethexeno
235 4 9
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 298
Iscritto il: 12 apr 2010, 18:28

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Feedfetcher e 22 ospiti