Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Trasformatore toroidale e uscite

Tecniche per la costruzione e la riparazione di apparecchiature elettriche e non. Ricerca guasti. Adattamenti e riutilizzazioni

Moderatore: Foto Utentestefanob70

0
voti

[1] Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto UtenteLiquidShark » 11 ago 2014, 18:49

Salve a tutti,

mi sono appena iscritto in questo sito interessante per poter chiedere aiuto a persone molto più esperte di me e per chiedere consigli vari.

Ho un dubbio per quanto riguarda un trasformatore. Ho un trasformatore toroidale parecchio grosso, peserà un 2 kg, al primario ci sono i due cavi da collegare alla rete, e al secondario... Ci sono 3 cavi in uscita. Nell'etichetta del Tr c'è scritto: 32+32 V / 5,4 A, colori rosso-giallo-rosso.
Dalle mie conoscenze intuisco che il cavo giallo sia il neutro e i due rossi le uscite a 32 V.

Il mio dubbio è:
da questo trasformatore posso otttenere una tensione di 64 V, o una corrente di 10,8 A? Non riesco a immaginare eventuali collegamenti al resto del circuito.
Vi ringrazio in anticipo. Saluti.
Avatar utente
Foto UtenteLiquidShark
38 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 11 ago 2014, 15:54

1
voti

[2] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2014, 19:04

Graficamente, da quello che hai scritto, il tuo trasformatore dovrebbe presentarsi cosi':

Puoi facilmente accertare le varie tensioni con un tester in portata VAC, misurando con un puntale sullo zero e con l'altro su uno dei due poli, ripetendo la manovra con l'altro.
Se entrambe le misurazioni danno valori intorno ai 32V, misurando con i due puntali sui collegamenti estremi dovresti ottenere circa 64V.
Per quanto riguarda la potenza, credo che quella indicata sia quella complessiva e, quindi, restera' tale.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[3] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto UtenteLiquidShark » 11 ago 2014, 19:12

Esatto, Foto Utentemarco438, il grafico che hai disegnato è corretto, è proprio così. Non ho detto che ha una potenza di 350 VA.
Supponendo di aver già effettuato i test col multimetro come li hai descritti tu (e ricordo di averli fatti non molto tempo fa) come posso ottenere 64 V o 10,8 A?
Se il trasfo avesse avuto due neutri e due 32 V non avrei avuto problemi nei collegamenti. Comunque ti ringrazio per avermi risposto
Avatar utente
Foto UtenteLiquidShark
38 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 11 ago 2014, 15:54

0
voti

[4] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2014, 19:36

350VA, e' il risultato di volt x Ampere; quindi 350/64= 5.4A.
I dieci ampere dimenticali. :mrgreen:
Mi pareva di averlo gia' detto, per quanto riguarda la tensione i 64V li ottieni prelevando la tensione dai due collegamenti estremi tralasciando lo zero; per i 10.8A vedi sopra.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[5] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto UtenteLiquidShark » 11 ago 2014, 19:39

Scusami Foto Utentemarco438, io non voglio fare il saputello e nulla di simile, ma 32 V x 10,8 A = 345,6 W. Rientro sempre nei limiti di potenza.
Avatar utente
Foto UtenteLiquidShark
38 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 11 ago 2014, 15:54

0
voti

[6] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto Utentemarco438 » 11 ago 2014, 19:41

Ma tu fino ad ora ai parlato di 64V.
marco
Avatar utente
Foto Utentemarco438
37,0k 7 11 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 16323
Iscritto il: 24 mar 2010, 15:09
Località: Versilia

0
voti

[7] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto UtenteLiquidShark » 11 ago 2014, 19:43

Hai ragione, scusami, non ho scritto chiarissimo. La questione è: 32 V/10,8 A e 64 V/5,4 A.
Avatar utente
Foto UtenteLiquidShark
38 2
 
Messaggi: 36
Iscritto il: 11 ago 2014, 15:54

0
voti

[8] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto Utentearchimede45 » 12 ago 2014, 19:06

controlla se sono accessibili i due capi che sono uniti al filo centrale se si puoi separarli e collegarli in parallelo e quindi ottenere 32 v. 10,8 a. non sono attrezzato per inviarti lo schema ma usando lo schema che è stato postato numeriamo i capi degli avvolgimenti a partire dall'alto con 1-2-3-4-,i capi 2-3- sono collegati insieme. se riesci a scollegarli, unisci il capo1 col 3 e il 2 col 4 e avrai i due avvolgimenti in parallelo che ti forniranno 32 v 10,4 a. Questo se i due avvolgimenti sono perfettamente uguali. per controllare ciò ,dovresti prima collegare i capi 1-3 , dare tensione al primario e controllare se fra i capi 2 e 4 lasciati per ora separati esiste una tensione , se la tensione è zero, o molto piccola ,sotto 0,5 v.Dopo aver tolto tensione :puoi collegare i capi 2-4, e voilà, hai un trasformatore da 32v. 10,4 a. saluti
Avatar utente
Foto Utentearchimede45
143 1 1 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 66
Iscritto il: 3 nov 2013, 11:33
Località: prato

1
voti

[9] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto Utentewoodcat » 15 ago 2014, 14:49

Se ti serve la corrente alternata per alimentare, ad esempio, dei carichi resistivi vale quanto detto da Foto Utentearchimede45; se lo scopo del gioco è realizzare un alimentatore in corrente continua allora puoi unire le due metà del secondario in questo modo:



ed avrai la tua alimentazione dalle parti dei 44V raddrizzati e filtrati ma, per motivi già sviscerati più volte sul forum, non potrai prelevare 10.8A ma qualcosa come 8A o forse anche meno.
Dalle vigenti norme:
Non costruire, compra!
Non riparare, ricompra!
Avatar utente
Foto Utentewoodcat
3.078 1 5 12
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 14 feb 2012, 20:19

0
voti

[10] Re: Trasformatore toroidale e uscite

Messaggioda Foto UtenteCandy » 15 ago 2014, 15:12

Se non è richiesto in fase di progetto, tutti i trasformatori con più avvolgimenti secondari danno la massima potenza come somma delle potenze dei singoli avvolgimenti. Se al secondario ci sono due avvolgimenti, hanno potenza pari a metà della nominale.
Avatar utente
Foto UtenteCandy
32,5k 7 10 13
CRU - Account cancellato su Richiesta utente
 
Messaggi: 10129
Iscritto il: 14 giu 2010, 22:54

Prossimo

Torna a Costruzione, riparazione, riutilizzo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 11 ospiti