Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

voltmetro 0-5 volt

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 9:56

ciao ragazzi, vi spiego cosa mi passa per la testa... la mia cara auto (una panda) sulla valvola a farfalla ha un potenziometro e i valori da lui restituiti sono 0 volt a farfalla completamente chiusa, e 5 volt a farfalla completamente aperta... quindi vi volevo chiedere: potrei costruire un circuito con un led bar in modo che a seconda di quanto schiacci l acceleratore si illuminano in progressione i vari led della led bar? e possibile? e se si cosa dovrei usare? avevo trovato uno schema in internet una volta ma non lo riesco piu a trovare... da notare che questo circuitino non deve sparare corrente in ingresso perché altrimenti rischio malfunzionamenti della centralina del motore visto che si troverebbe valori sballati non generati dal potenziometro...
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[2] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteIsidoroKZ » 12 mar 2015, 10:03

Ma sentire quanto stai schiacciando no?

Si fa con un lm3914, non dovrebbe essere complicato. Ora però ho un impegno improrogabile (sto crollando addormentato :D ) e il data sheet lo guardo domani. Qual è il valore del potenziometro?
Per usare proficuamente un simulatore, bisogna sapere molta più elettronica di lui
Plug it in - it works better!
Il 555 sta all'elettronica come Arduino all'informatica! (entrambi loro malgrado)
Se volete risposte rispondete a tutte le mie domande
Avatar utente
Foto UtenteIsidoroKZ
103,8k 1 3 8
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 18455
Iscritto il: 17 ott 2009, 0:00

0
voti

[3] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteRussell » 12 mar 2015, 10:08

Qualcosa del genere?

in pratica con un partitore multiplo individui le varie soglie. Con dei comparatori stabilisci quando il segnale di ingresso supera o meno la i-esima soglia... e in tal caso accende il LED.

Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[4] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 10:10

si, forse era un lm3914 anche quello usato nel circuitino che avevo visto su internet tempo fa... il lavoro del potenziomento è il seguente: in ogni instante ha un certo valore in base all apertura della valvola farfalla... quindi a seconda di quanti gradi e la rotazione del suo alberino interno... del tipo ti faccio degli esempi:
a farfalla chiusa mi ritorna un valore di 0.20 volt ( dovrevve essere 0 preciso ma ho visto con il multimetro che non e cosi... )
a farfalla ad 1/4 ( quindi ad 1/4 di accelleratore ) il valore restituito e 2 volt
a farfalla a meta il valore restituito e 2,5 volt
a farfalla completamente aperta e di 4.80 volt
tutto cosi, pero in una sequenza lineare... sarebbe meglio magari che ci fosse qualche cosa con cui potrei regolarlo, in modo da non trovarmi tipo a pedale completamente alzato 2 led gia accesi o qualcosa di simile...
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[5] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 10:11

uhm, forse sarebbe meglio un qualcosa di piu regolare diciamo, se cosi e possibile, visto che comunque la tensione della macchina cambia, al minimo tipo con molti utilizzatori accesi mi ritrovo 13 volt invece dei canonici 14/14,5 volt nominali, anche se l alternatore e molto efficente...
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[6] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteRussell » 12 mar 2015, 10:38

beh... io ragionavo soltanto tra 0 e 5V, visto che è il range che ti interessava... e davo per scontato che tutto quel circuito era alimentato a 5V (vedi LM7805)
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[7] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 12:31

a mettere un lm 7805 in effetti non ci avevo pensato e potrebbe essere una buona soluzione.. ma quindi come mi consigliate di fare' di usare lm 3914 alimentato da un 7805?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[8] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteRussell » 12 mar 2015, 12:44

Il 7805 servirebbe solo per il mio schema (che poi ho notato che è alla base anche dell'altro integrato)
comunque per il 3914 devi controllare bene il datasheet
http://www.ti.com/lit/ds/symlink/lm3914.pdf
ma dalla figura a pag 2 (che sembra quello che ti serve) noto che V+ deve essere tra 7V e 18V, mi sembra di intuire che sarebbe anche evitabile il regolatore, e potresti direttamente alimentarlo a 12V
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[9] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto Utentemarcobiondo » 12 mar 2015, 13:03

ok, ho visto anche io quella figura e in effetti e proprio quello che voglio io... ma eventualmente per una regolazione migliore e che non sia sbalzi di tensione e quindi anche di consegueza di visualizzazione della fattispecie: ho la tensione dell impianto a 13 volt e mi segna 2 barre la led bar, e invece ad accelleratore premuto uguale ma con 14,4 volt mi segni 3 barre sarebbe meglio metterci uno stabilizzatore?
inoltre poi come regolo il circuito in modo che riesca ad arrivare a fondoscala e a pedale completamente alzato non si accenda nessun led?
Avatar utente
Foto Utentemarcobiondo
12 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 69
Iscritto il: 7 mar 2015, 23:17

0
voti

[10] Re: voltmetro 0-5 volt

Messaggioda Foto UtenteRussell » 12 mar 2015, 13:19

marcobiondo ha scritto:per una regolazione migliore...

ma hai provato e vedi quel comportamento, o lo supponi?
Lo chiedo perche' sembra che V+ non sia legato alla sensibilità della misura, come se ci fosse un regolatore interno.
Comunque a mettere il regolatore si fa' presto se noti quel difetto.

marcobiondo ha scritto:come regolo il circuito

si dovrebbe fare con R1 e R2 (sempre la stessa figura)
A pagina 8 ne trovi la spiegazione... e se vuoi puoi anche inventarti delle configurazioni alternative
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti