Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

CNC autocostruita, è possibile?

PLC, servomotori, inverter...robot

Moderatori: Foto Utentecarlomariamanenti, Foto Utentedimaios

0
voti

[1] CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utentetorla91 » 22 giu 2015, 19:17

Ciao ragazzi vorrei costruire una cnc per fresare i PCB e fare tanti altri lavoretti, ma più di tutti per provare a realizzare un sistema così complesso! volevo chiedere a tutti se è fattibile e come collegare il PC (via USB ) agli stepper. intendo quali software sono consigliati e quali azionamenti usare. Grazie. Su internet ci sono così tante cose che non saprei neanche da dove cominciare.
Avatar utente
Foto Utentetorla91
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 100
Iscritto il: 8 feb 2012, 19:10

0
voti

[2] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utentealdofad » 22 giu 2015, 20:55

Il solito miraggio della CNC autocostruita, nientemeno che per fare PCB poi.
Avatar utente
Foto Utentealdofad
843 4 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 689
Iscritto il: 21 gen 2014, 1:07
Località: Treviso

1
voti

[3] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 22 giu 2015, 21:33

Guarda, io non ho la risposta definitiva ma mi sono informato parecchio perché volevo farne una, ti riporto quello su cui ho riflettuto:

La parte elettronica si fa o si compra abbastanza facilmente, ma la difficoltà veramente grossa sono le tolleranze meccaniche.

A te serve una roba in grado di muovere un frese (bella pesante e potente e in moto) in giro con precisione ultra-millimetrica. Il tutto deve riuscire ad eliminare errori di misurazione, polvere, vibrazioni...

Con una stampante 3d è un po diverso perché il benedetto estrusore sta fermo e non è richiesta uno sforzo per incidere del materiale, semplicemente lo deposita.

Mettici pure il sistema di fissaggio del pezzo sulla superficie, la messa in piano della X-Y, la sicurezza... Pensa che una punta di fresa gira almeno a 12000 giri al minuto, quindi immagina se ne parte un pezzetto verso di te. Ci vorrebbero dei plexi a protezione molto spessi. E la polvere? dovrai prevedere un sistemino di aspirazione perché la polvere rovinerà il tuo lavoro. Perfino un sistema di raffreddamento a liquido o ad aria se vuoi lavorare i metalli.

Non lo dico per scoraggiarti, è un bel progetto e molti l'hanno fatto, ma siccome è pure costosetto, vale la pena di definire bene cosa ci si può aspettare. Io valutando quello che sarei riuscito a costruire da me, ho preferito rinunciare.

Ci vorrebbe una fresa a controllo della velocità, gli stepper belli robusti e altrettanta meccanica di precisione (cuscinetti a ricircolo o simili).

Io volevo tanto farmi i PCB in questo modo, poi Foto Utenteangel99 è stato molto gentile a spiegarmi che la lavorazione finale non sarebbe poi un granché. E che con i soldi spesi nella costruzione della macchina ci si fanno fare un sacco di prototipi.

Ripeto, non voglio scoraggiarti, ti ho solo riportato quello che ho pensato io all'epoca. Se vorrai imbarcarti nell'impresa, poi, ti seguirò con enorme piacere.

Buone incisioni! O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[4] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utenteluka » 22 giu 2015, 22:06

Secondo me è un bel modo per passare il tempo, ed imparare, i motori si trovano anche a buon prezzo usati tanto per iniziare poi uno va migliorando con il tempo.. ti segnalo questo forum di costruttori amatoriali http://www.cncproject.net/.. appena sarà ultimata facci un bel video e buon lavoro O_/
Avatar utente
Foto Utenteluka
177 7
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 156
Iscritto il: 8 gen 2013, 22:38

0
voti

[5] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utentetorla91 » 22 giu 2015, 22:46

so benissimo a cosa vado incontro a livello di complessità, se non fa i PCB farà benissimo portachiavi di legno autoscostruiti, però è uno sfizio che mi voglio togliere, la parte meccanica è un problema che posso sormontare, ho a disposixione materiale di ottima qualità, solamente non ho ben chiaro come gestire la macchina col PC, USB non USB, seriale, parallela, quali sono i costi delle schede quali software quale hardware. Ho un amico che ha un officina ben equipaggiata e posso procurarmi facilmente tutte le meccaniche di precisione. potrei farne anche un progetto di tesi. diciamo che sono molto interessato!
Avatar utente
Foto Utentetorla91
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 100
Iscritto il: 8 feb 2012, 19:10

0
voti

[6] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 22 giu 2015, 23:45

Se hai la meccanica di precisione, stai a posto. Dovrai solo continuare ad informarti sui punti "delicati" di questo tipo di progetti. A mio avviso:tolleranze meccaniche e misurazioni.

Per quanto riguarda il controllo, io le ho sempre viste collegate via USB al PC. Fino a 4 assi (mi pare) trovi il software open source.

Mi raccomando la sicurezza che è facile porre le punte ad una velocità di avanzamento troppo elevata e farne dei proiettili.

Seguo con piacere i tuoi progressi. Buona realizzazione e in bocca al lupo! O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[7] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utentetorla91 » 23 giu 2015, 8:28

eh speriamo bene, però se qualcuno mi sa dare qualche dritta d esperienza su some muovermi a lato software e di elettroniche ne sarei grato!
Avatar utente
Foto Utentetorla91
45 1 6
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 100
Iscritto il: 8 feb 2012, 19:10

1
voti

[8] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto Utenteangel99 » 23 giu 2015, 9:54

torla91 ha scritto:se non fa i PCB farà benissimo portachiavi di legno autoscostruiti

Fare PCB o fare portachiavi in legno sono due cose diverse. E' come voler costruire una F1 e poi dire che se non vince il campionato andrà bene per tirare il carretto della legna. Meglio progettare da subito un trattorino.

Fare una CNC è una delle esperienze più appaganti in ambito tecnico. E una delle più frustranti allo stesso tempo. il 90% di quelli che ci provano, abbandonano prima di aver tagliato il primo truciolo. Il succo è che una CNC è un invito a cena per Murphy. E di cose che possono andare male c'è praticamente tutto.

Se ti imbarchi su una PCB router come primo progetto vai in contro a una amara delusione. Se invece parti con una macchina ultra-semplice, fatta in legno con componenti di recupero, impari. Ti rendi conto di dove sono i problemi e di come interagiscono tra di loro. SI impara molto più così che nel riempirsi la bocca di ricircolo di sfere e di precarico.

Alla terza, quarta, o forse quinta macchina avrai le decine di micron sulla punta delle dita, quelli che servono per fare i PCB. A quel punto ti renderai conto che costa molto di più farla che acquistare il servizio (o la stessa macchina), ma questo è un altro discorso.
Avatar utente
Foto Utenteangel99
3.516 1 4 11
Master
Master
 
Messaggi: 1149
Iscritto il: 23 gen 2015, 19:39

0
voti

[9] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto UtenteRussell » 23 giu 2015, 10:03

Confermo che il progetto è alquanto ambizioso, ma confesso che avrei pure io avuto piacere di giocherellarci.

comunque a questo problema:
Sjuanez ha scritto:A te serve una roba in grado di muovere un frese (bella pesante e potente e in moto) in giro con precisione ultra-millimetrica. Il tutto deve riuscire ad eliminare errori di misurazione, polvere, vibrazioni...

ho visto soluzioni che tenevano ferma la fresa, e muovevano il resto, proprio per gesire una massa decisamente minore.
Ma comunque le difficoltà rimangono a svariati livelli.... specialmente se ci si aspetta una precisione sotto il millimetro.

Ho visto anche delle CNC pilotate a mano invece che da computer, lente, ma in grado di rimediare in tempo reale eventuali problemi

in ogni caso alla fine della fresatura è sempre necessario una numerosa serie di ritocchini.

Si fa quasi prima a prendere un dremel, disegnare piste piuttosto larghe, ed eroderle a mano :mrgreen:
Avatar utente
Foto UtenteRussell
3.373 3 5 9
Master
Master
 
Messaggi: 2194
Iscritto il: 4 ott 2009, 10:25

0
voti

[10] Re: CNC autocostruita, è possibile?

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 23 giu 2015, 10:29

Russell ha scritto:ho visto soluzioni che tenevano ferma la fresa, e muovevano il resto, proprio per gesire una massa decisamente minore.


Si le ho viste anch'io, però richiedono un bello spazio perché se a muoversi è il piano lo spazio lo prende. Forse per i PCB va pure bene, comunque resta la Z.

Ti rendi conto di dove sono i problemi e di come interagiscono tra di loro. SI impara molto più così che nel riempirsi la bocca di ricircolo di sfere e di precarico.


Non è che volessi riempirmi la bocca coi paroloni(?), solo che ho scoperto questi componenti proprio guardando alle CNC. Soprattutto riguardo la differenza con le stampanti 3D.

Alcuni fanno stampanti 3D con i mezzi più arranciati, tipo barre filettate, solo che con le CNC questo no si può tanto fare in quanto sono diverse le energie in gioco.

Il paragone con la stampante 3D, a mio avviso, è utile proprio per capire le differenze meccaniche tra le due macchine, nonostante appaiano così simili.

O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

Prossimo

Torna a Automazione industriale ed azionamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti