Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

caricacellulare a batteria

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto Utentebrendolaccia » 28 lug 2015, 16:30

Buongiorno a tutti.
Sempre più spesso vedo in giro persone con dei piccoli carica celluari portatili connessi ai loro smartphone, per ricaricarli in caso in cui non si disponga di una presa di corrente.
Questi dispositivi sono delle semplici batterie collegate in parallelo alla batteria del cellulare o dietro c'é un'elettronica di controllo che funziona come per un caricabatterie normale per celle al litio (Ovvero che richieda alimentazione e non accumulo)?
Grazie
Avatar utente
Foto Utentebrendolaccia
189 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 22 feb 2009, 21:06

2
voti

[2] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto Utentesandroz84 » 28 lug 2015, 16:38

Una parte del circuito si occupa di caricare l'accumulatore interno, l'altra è un convertitore step-up che eleva la tensione dai 3,7 volt nominali ai circa 5 volt stabilizzati della porta USB, il principio di base è questo con delle varianti come nei nuovi sistema di ricarica rapidi a tensioni maggiori presenti nei nuovi smartphone di fascia alta.
Avatar utente
Foto Utentesandroz84
211 1 3 5
Stabilizzato
Stabilizzato
 
Messaggi: 466
Iscritto il: 22 mag 2007, 12:32

0
voti

[3] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto Utentebrendolaccia » 28 lug 2015, 17:13

Intato grazie per la risppsta.

Potrei quindi costruire un carica batterie faidate utilizzando un semplice 7805 o LM317 come alimentatore a 5v? Oppure occorrono ulteriori circuiti o componenti?
Grazie mille
Avatar utente
Foto Utentebrendolaccia
189 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 22 feb 2009, 21:06

0
voti

[4] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto UtenteTardoFreak » 28 lug 2015, 17:17

Non ti conviene costruirlo.
Ne ho comprato uno con capacità 10Ah (così dicono) che ha anche un pannello solare da 110x70mm e che fa di tutto per 10 o 20 dollari.
"La follia sta nel fare sempre la stessa cosa aspettandosi risultati diversi".
"Parla soltanto quando sei sicuro che quello che dirai è più bello del silenzio".
Rispondere è cortesia, ma lasciare l'ultima parola ai cretini è arte.
Avatar utente
Foto UtenteTardoFreak
73,4k 8 12 13
-EY Legend-
-EY Legend-
 
Messaggi: 15764
Iscritto il: 16 dic 2009, 11:10
Località: Torino - 3° pianeta del Sistema Solare

0
voti

[5] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto Utentebrendolaccia » 28 lug 2015, 18:50

In verità vorrei costruirlo come progetto svago ed avevo intenzione anche io di usare un piccolo pannello fotovoltaico. Per questo ero interessato alla modalità di carica della batteria al litio. Il circuito che ho ipotizzato non va bene?
Grazie ancora.
Avatar utente
Foto Utentebrendolaccia
189 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 22 feb 2009, 21:06

0
voti

[6] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 28 lug 2015, 18:59

col 7805 0 317 hai troppe perdite. i pannelli fotovoltaici sui power bank sono specchietti per le allodole.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
539 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 823
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[7] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto Utentebrendolaccia » 28 lug 2015, 19:02

Sarebbe Meglio uno step up o step down al posto degli lm317 o 7805?
Avatar utente
Foto Utentebrendolaccia
189 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 22 feb 2009, 21:06

0
voti

[8] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto UtenteTITAN » 28 lug 2015, 19:08

esatto , il rendimento è molto elevato. se posso consiglierei step-up non si hanno problemi di bilanciamento di celle.
Avatar utente
Foto UtenteTITAN
539 3 5
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 823
Iscritto il: 31 dic 2012, 20:22

0
voti

[9] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto Utentebrendolaccia » 28 lug 2015, 19:20

Potrei usare delle normali stilo AA e poi uno step up fino 5v, andrebbe bene? Devo poi usare altri circuiti o collego direttamente lo step up alla batteria del cellulare? Non rischio sovraccorrenti in quest ultimo caso?
Avatar utente
Foto Utentebrendolaccia
189 1 3 8
Sostenitore
Sostenitore
 
Messaggi: 592
Iscritto il: 22 feb 2009, 21:06

0
voti

[10] Re: caricacellulare a batteria

Messaggioda Foto UtenteFedericoSibona » 28 lug 2015, 20:39

Di che stilo stai parlando? Ricaricabili NiMH?
Per l'uso che intendi l'importante è che l'alimentatore (caricabatterie) fornisca la giusta tensione, poi penserà il cellulare ad appropriarsi della giusta corrente per la ricarica della batteria.

Con lm317 o 7805 ed una batteria al Litio non risolvi niente. Con quegli integrati hai bisogno che la tensione a monte sia almeno 3 V superiore a quella che ti serve in uscita. Nel nostro caso servirebbero, al minimo, 8 V e quindi dovresti usare tre batterie al Litio in serie. Ma poi sprecheresti una notevole energia in calore, molto meglio, come già consigliato, un DC-DC converter step-up che innalza la tensione con ottimo rendimento.

I powerbank commerciali hanno all'interno, in genere, oltre allo step-up per alzare la tensione da 3,6/3,7 V a 5 V anche l'elettronica per la corretta ricarica della batteria al Litio, che non è propriamente banale da autocostruire ;-)
Avatar utente
Foto UtenteFedericoSibona
5.022 3 5 8
Master
Master
 
Messaggi: 3953
Iscritto il: 19 mar 2013, 11:43

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 31 ospiti