Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Elettronica lineare e digitale: didattica ed applicazioni

Moderatori: Foto Utentecarloc, Foto UtenteDirtyDeeds, Foto UtenteIsidoroKZ, Foto Utenteg.schgor, Foto UtenteBrunoValente

0
voti

[1] Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 10 ago 2015, 23:05

Hallo. Oggi ho una nuova domanda. Alcune centraline della mia solita Stazione Radio si cibano da un unico Alimentatore , a basso rumore e Ripple, che è a uscita variabile. Per evitare che per distrazione si possa impostare una tensione eccessiva e far saltare tutto gradirei un circuito semplice tra l'Alim e gli utilizzatori che attivi un Led autolampeggiante per avvisarmi della Tensione eccessiva (prima che io accenda le Centraline) e magari blocchi il passaggio di Tensione.
La tensione impostata e di 13,5 volt. Quella che non va superata e' di 14V. Il carico massimo totale non supera i 500mA. Ma teniamo un valore di sicurezza totale di 1 Amp. Avete una buona idea? Grazie molte.
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[2] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 10 ago 2015, 23:30

Il circuito non saprei fartelo, ma un relé che si auto esclude? Come lo vedi?

Arrivano i 14 V e invece di passare alimentazione alla radio, la manda al circuito di allarme.

Considera che sono alle prime armi, però, e per i suggerimenti seri attendi gli esperti.

Buona ricezione! O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[3] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 10 ago 2015, 23:47

Non alimenta la Radio , ma alcuni stadi preamplificatori. Credo ci sia qualcosa con gli Zener e un paio di Transistor. Ma non so dove posso averlo visto. Grazie comunque.
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[4] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 10 ago 2015, 23:53

Se c'è qualcuno lo tirerà fuori, attendo con te. O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[5] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 10 ago 2015, 23:57

:-) Gli zener non sono il massimo della precisione, te li sconsiglio vivamente; piuttosto vedrei bene un comparatore la cui uscita pilota un relè. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[6] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteStefanGrenzer » 11 ago 2015, 0:15

Ciao Claudiocedrone. Ben accettato il Comparatore, ...ora aspetto il progetto. Aspettiamo tutti insieme? Ordino tre Birre.
Avatar utente
Foto UtenteStefanGrenzer
169 4
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 147
Iscritto il: 17 gen 2015, 1:47

0
voti

[7] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 11 ago 2015, 0:25

:-) Per me acqua frizzante o al limite Blues Cola senza caffeina, grazie; piuttosto mentre aspettiamo ricontrolliamo le specifiche... la tensione di alimentazione mi sembra un po' troppo vicina a quella limite, se si imposta la soglia del comparatore a 13,6 V (a 13,5 non si può perché interverrebe la limitazione proprio alla tensione di alimentazione :mrgreen: ) si rischia che eventuali derive termiche rompano le uova nel paniere; a parte l'uso di resistori ad alta stabilità termica, come sei messo da questo punto di vista ? O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[8] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 11 ago 2015, 0:32

Beh, che è sta novità? A me un Daiquiri, tanto risparmi sulla consumazione di claudio. O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

0
voti

[9] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto Utenteclaudiocedrone » 11 ago 2015, 3:43

Sjuanez ha scritto: ...Beh, che è sta novità?...

:-) Foto UtenteSjuanez, io non faccio parte dei beoni di EY... anzi, da ormai oltre tredici anni sono competamente astemio e ciò è venuto a mio favore quando qualche anno fa ho scoperto di essere epilettico, poiché il farmaco che assumo e che mi consente un'esistenza del tutto normale, è incompatibile con l'assunzione di alcol... [e se poi lo desideri posso farti una lista di amici parenti e conoscenti, dai sessanta anni in giù (22 il più giovane) che abitano nel cimitero del mio paesino a causa diretta (i più) o indiretta dell'abuso di alcolici... ma ti avviso che è una lista purtroppo mooooolto lunga :cry: ... ]. O_/
"Non farei mai parte di un club che accettasse la mia iscrizione" (G. Marx)
Avatar utente
Foto Utenteclaudiocedrone
14,7k 4 6 9
Master EY
Master EY
 
Messaggi: 10174
Iscritto il: 18 gen 2012, 13:36

0
voti

[10] Re: Alimentatore sotto stretta sorveglianza

Messaggioda Foto UtenteSjuanez » 11 ago 2015, 6:30

Beh, l'abuso va evitato sempre e ad ogni costo. Poi se ci sono queste esigenze mediche, vorrà dire si seguirà il buon senso che sembra non mancarti.

Io pure, d'altronde, anche non avendo esigenze di salute specifiche bevo pochissimo e molto selettivamente. E' una cosa di cui si riesce abbastanza a fare a meno.

Un abbraccio O_/ O_/ O_/
Più so e più mi accorgo di non sapere.

Qualsiasi cosa abbia scritto, tieni presente che sono ancora al mio primo rocchetto di stagno.
Avatar utente
Foto UtenteSjuanez
11,3k 5 8 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 3480
Iscritto il: 18 mar 2015, 13:48

Prossimo

Torna a Elettronica generale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 25 ospiti