Cos'è ElectroYou | Login Iscriviti

ElectroYou - la comunità dei professionisti del mondo elettrico

Consumo nodi sensore wireless

Tipologie, strumenti di sviluppo, hardware e progetti

Moderatore: Foto UtentePaolino

0
voti

[1] Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto Utentebaudy » 4 set 2015, 16:14

Salve a tutti, avrei bisogno di capire come muovermi per stimare o quantomeno avere un'idea sul consumo di nodi sensore. Mi spiego meglio, devo utilizzare dei nodi sensore per una rete wireless ma devo studiare anche soluzioni di alimentazione a seconda del consumo degli stessi; quello che non mi è molto chiaro è quale approccio seguire per fare una analisi del genere poiché dai datasheet che ho letto si un po di sensori è dichiarato il solo consumo in modalità idle (es. 1.8 mA). Ad esempio da questo valore cosa posso dedurre?
Grazie a coloro che potranno darmi una mano o comunque mettermi sulla giusta strada
Avatar utente
Foto Utentebaudy
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 24 dic 2013, 13:28

1
voti

[2] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto UtenteSerTom » 5 set 2015, 9:27

Mi spieghi perché inserisci 2 argomenti identici in 2 sezioni differenti del Forum; non sembri nuovo, le regole dovresti saperle ... come il fatto di citare documenti e non allegarli, linkarli, o almeno definire codice e produttore dell'oggetto cui ti riferisci ?

Inevitabilmente la risposta sarà generica.

Se parli di "nodi" allora intendi oggetti autonomi (alimentati a pile ?) che dialogano via radio con altri oggetti attorno a loro. Alla base di oggetti simili c'è un "Transceiver" ovvero una abbinata Trasmettitore (TX) + Ricevitore (RX) radio. Esistono single chip che fanno tutto ...
Allora, per la parte TX si suppone che la trasmissione (e quindi il consumo) avvenga quando il nodo ha bisogno di comunicare qualcosa a qualcuno. Se parliamo, ad esempio, di un sensore di temperatura ambiente, potrebbe aver senso trasmettere il dato ogni 5 minuti. Ovvero 12 trasmissioni/ora, 288 al giorno.
Con questi dati il calcolo del consumo energetico è facile ...
Poi potresti usare algoritmi intelligenti per trasmettere il dato solo quando varia in modo significativo ...

Per la ricezione le cose si complicano; lasciare un RX sempre in ricezione potrebbe portare a sprechi considerevoli. Dipende dalla tecnologia adottata dal ricevitore ma sprecare 10mA in modo continuativo (ovvero 240mAh/giorno; moltiplica per la tensione ed ottieni i Watt) potrebbe non essere la soluzione ideale.
Allora, o si usa un meccanismo di sincronizzazione in modo tale che l'RX di ponga in ricezione solo qualche istante prima della possibile trasmissione; cosa abbastanza semplice fra 2 oggetti ma via via più complessa all'aumentare dei nodi oppure si usano tecniche di risveglio periodico, dotando il TX di un preambolo lungo tale da coprire il tempo fra 2 risvegli ...
Altre tecniche sono possibili ... in questo settore la tecnologia, attualmente, è molto in fermento ....

Alla fine, a seconda della tecnica usata il nodo avrà un suo consumo in Idle e uno quando è attivo, il valore che hai citato è uno, l'altro, se non c'è va misurato, poi devi stabilire il valore medio in base alla frequenza del ciclo di comunicazione.

Bye O_/ SerTom
Avatar utente
Foto UtenteSerTom
4.199 1 4 8
Expert EY
Expert EY
 
Messaggi: 1956
Iscritto il: 18 mag 2012, 9:57

1
voti

[3] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto UtenteDirtyDeeds » 5 set 2015, 19:01

Ho cestinato l'altro argomento, si continua qui.
It's a sin to write sin instead of \sin (Anonimo).
...'cos you know that cos ain't \cos, right?
You won't get a sexy tan if you write tan in lieu of \tan.
Take a log for a fireplace, but don't take log for \logarithm.
Avatar utente
Foto UtenteDirtyDeeds
55,7k 7 11 13
G.Master EY
G.Master EY
 
Messaggi: 7013
Iscritto il: 13 apr 2010, 16:13
Località: Somewhere in nowhere

0
voti

[4] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto Utentebaudy » 7 set 2015, 10:48

Grazie prima di tutto per la risposta ...
ma quando parli di "10mA in modo continuativo (ovvero 240mAh/giorno" cosa intendi? nel senso, come devo considerare i 10 mA? corrente al secondo o cosa? capire questo chiarirebbe gran parte del problema credo
Avatar utente
Foto Utentebaudy
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 24 dic 2013, 13:28

0
voti

[5] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto UtenteStokes » 7 set 2015, 11:28

Avatar utente
Foto UtenteStokes
456 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 feb 2015, 15:04

0
voti

[6] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto Utentebaudy » 7 set 2015, 11:34

ok quindi se leggo 10mA di media su 3.5 V come la devo interpretare?
Avatar utente
Foto Utentebaudy
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 24 dic 2013, 13:28

0
voti

[7] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto UtenteStokes » 7 set 2015, 11:41

3.5 V x 10 mA = 35 mW :arrow: 35 mW x 24 h = 0.84 Wh
Avatar utente
Foto UtenteStokes
456 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 feb 2015, 15:04

0
voti

[8] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto Utentebaudy » 7 set 2015, 11:49

scusa ma così facendo tu stai considerando i 10 mA come 10mAh?
Avatar utente
Foto Utentebaudy
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 24 dic 2013, 13:28

0
voti

[9] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto UtenteStokes » 7 set 2015, 15:03

Se la corrente vale 10 mA, quanta carica viene consumata in 1 ora? 10 mAh.
Avatar utente
Foto UtenteStokes
456 1 5
Frequentatore
Frequentatore
 
Messaggi: 158
Iscritto il: 23 feb 2015, 15:04

0
voti

[10] Re: Consumo nodi sensore wireless

Messaggioda Foto Utentebaudy » 7 set 2015, 15:06

ok grazie tante
Avatar utente
Foto Utentebaudy
28 4
New entry
New entry
 
Messaggi: 85
Iscritto il: 24 dic 2013, 13:28

Prossimo

Torna a Realizzazioni, interfacciamento e nozioni generali.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti